Philips PowerSensor 240B7, comfort visivo e risparmio energetico

Philips PowerSensor 240B7, comfort visivo e risparmio energetico

MMD presenta i nuovi monitor LCD da 24” Philips 240B7QPJEB/240B7QPTEB, unità office progettate per consentire il massimo comfort visivo e limitare i consumi energetici.
Le due varianti integrano la tecnologia PowerSensor che consente di spegnere il display se non viene rilevato nessuno alla scrivania, e la speciale modalità LowBlue che riduce notevolmente l’esposizione ai raggi blu dannosi per la vista. Le eccezionali prestazioni cromatiche, l’angolo di visuale molto ampio dato dalla tecnologia IPS, e la connettività avanzata USB 3.0, fanno di questi monitor i perfetti alleati per migliorare la produttività dell’ufficio moderno.

Mantenere gli occhi riposati e in salute è essenziale per un migliore benessere in ufficio. Un’eccessiva esposizione ai raggi di luce blu dei monitor possono nuocere alla vista. La modalità LowBlue dei nuovi monitor LCD 240B7QPJEB/240B7QPTEB attenua notevolmente il loro impatto. Sviluppata per migliorare il benessere degli utenti, la modalità LowBlue sfrutta un software intelligente che riduce la luce blu a onde corte. La modalità LowBlue viene supportata anche dalla tecnologia Philips Flicker-free, la soluzione che adatta automaticamente la luminosità e riduce lo sfarfallio dello schermo per una visione più confortevole. I monitor sono dotati inoltre di SmartErgoBase, che permette all’utente di ruotare, inclinare e regolare l’altezza dello schermo a seconda delle necessità per un’esperienza visiva personalizzata e al massimo del comfort. E a raccogliere i cavi? ci pensa lo stand, per una scrivania in perfetto ordine.

I nuovi monitor Philips sono stato pensati per una produttività eco-friendly. Sono composti per l’85% da plastiche riciclabili con certificazione TCO Edge, per minimizzare l’impatto ambientale della produzione. Quando è in funzione consente di risparmiare energia in maniera davvero efficiente grazie al PowerSensor, un sensore integrato che trasmette e riceve infrarossi non-nocivi per ‘capire’ se l’utente è presente alla scrivania e automaticamente ridurre la luminosità dello schermo quando si allontana. Così facendo si riduce il costo dell’energia fino all’80%, prolungando inoltre la vita del monitor.

In risposta all'esigenza di collegare in modo efficiente sorgenti dati diverse, il nuovo monitor è dotato di porte VGA, DisplayPort e HDMI. E per un trasferimento super veloce, dispone anche di USB 3.0 Super Speed, consentendo lo scambio di dati fino all’incredibile velocità di 5.0 gbit/s (quasi 10 volte rispetto allo standard USB 2.0). L’interfaccia USB è retrocompatibile, permettendo all’utente di usare anche i dispositivi meno recenti.

I nuovi monitor LCD Philips 240B7QPJEB/240B7QPTEB sono disponibili nei principali negozi di elettronica ai prezzo di mercato consigliati rispettivamente di Euro 349.00 e Euro 359.00.