FireEye Endpoint Security rende obsoleto l'antivirus tradizionale

FireEye Endpoint Security rende obsoleti gli antivirus tradizionali

FireEye migliora la propria soluzione di Endpoint Security, ora in grado di offrire protezione evoluta dalle minacce non rilevate da soluzioni endpoint convenzionali.
Utilizzando il motore di analisi comportamentale di Exploit Guard, Endpoint Security aggiunge ora funzionalità di prevenzione necessarie per rilevare velocemente e rispondere alle minacce relative a sistemi Microsoft Windows.

Con quest’ultima release, FireEye Endpoint Security aggiunge anche il supporto per gli endpoint macOS.
Ulteriori miglioramenti previsti nel 2017 includeranno l’adozione di un motore Anti-Virus (AV) leader di settore per la protezione da malware conosciuti, flessibilità di implementazione attraverso l’introduzione di Virtual Appliance o gestione nel Cloud, analisi comportamentale estesa e capacità di apprendimento automatico per la protezione contro malware ed exploit sconosciuti e supporto Linux per la copertura server.

A differenza delle soluzioni endpoint tradizionali e di nuova generazione, FireEye Endpoint Security è progettata per accelerare e semplificare la protezione e la risposta dell’endpoint attraverso allarmi attendibili, contestualizzati grazie a FireEye iSIGHT Intelligence e capacità forensi e di analisi riuscendo a gestire ambienti con centinaia di migliaia di endpoint.
FireEye Endpoint Security salvaguarda contro le minacce non rilevate da prodotti di endpoint security legacy e di nuova generazione. Inoltre, con una visibilità granulare dell’attività dell’endpoint, i team di sicurezza hanno il vantaggio ulteriore di poter analizzare, in real time, ogni incidente di sicurezza in profondità e metterlo in relazione con le informazioni di Intelligence pertinenti.

FireEye ha iniziato una collaborazione con una soluzione antivirus leader di mercato per utilizzare la propria tecnologia attraverso un accordo OEM per poter fornire ai clienti una soluzione completa e semplificata di protezione dell’endpoint dalle minacce – conosciute e sconosciute – per semplificare ulteriormente le operazioni di sicurezza senza costi aggiuntivi. A differenza di molte soluzioni antivirus legacy o di nuova generazione, i clienti beneficeranno delle funzionalità avanzate di rilevamento e risposta sviluppate da e per il team Mandiant Incident Response e della contestualizzazione di queste minacce attraverso la FireEye iSIGHT Intelligence. Questo aiuta a definire le priorità e il triage delle minacce, fornendo ai team di sicurezza maggiore tempo per focalizzarsi su attività più proattive.

L’integrazione dell’antivirus è prevista durante il primo trimestre del 2017 con il progressivo roll-out di altre capacità di rilevamento e prevenzione nella prima metà del 2017.