AMD Ryzen 7, presentate le nuove CPU octa-core per desktop

AMD Ryzen 7, presentate le nuove CPU octa-core per desktop

AMD presenta ufficialmente le nuove CPU Ryzen, svelando una lineup che include tre processori per desktop pensati per il multimedia e la creazione di contenuti.
Oltre 180 e-tailers globali e gli OEM accettano da oggi i preordini per la nuova gamma.
Si tratta di prodotti sviluppati lungo il corso di quattro anni e costruiti grazie all’impegno costante del team AMD, dopo 2 milioni di ore di attività ingegneristiche.

Lisa Su, presidente e CEO di AMD
Quattro anni fa abbiamo iniziato lo sviluppo del nostro core processor 'Zen', con l'obiettivo di fornire le migliori prestazioni possibili, per offrire velocità di calcolo elevate e per portare una forte innovazione sul mercato. Il 2 marzo, gli appassionati e gamers di tutto il mondo sperimenteranno 'Zen' in azione, a seguito del lancio della famiglia Ryzen 7, che si rinvigorire al mercato desktop computing.

La base comune delle CPU Ryzen 7 1800X, 1700X e 1700 è la disponibilità di una architettura octa-core, capace di gestire 16 thread, su base AM4, che prevede nuovi chipset e Socket.

AMD Ryzen 7, presentate le nuove CPU octa-core per desktop

Secondo i test preliminari, Ryzen 7 1800X è stato in grado di superare le prestazioni del competitor Intel Core i7-6900K, adottando come piattaforma il sistema con engine Maxon 4D, Cinebench R15. I modelli a listino spaziano da una frequenza di 3,6 GHz, sino a 3 GHz, ma sono in grado di raggiungere clock sino a 4 GHz in modalità Turbo (per il modello 1800X).
Il TDP dei due top di gamma si attesta a 95 W, mentre Ryzen 7 1700 ha un Thermal Design Power di 65 W ed è l’unico a essere distribuito con un radiatore boxed “Wraith Spire”, molto silenzioso (32 dB). Considerando l’importanza dei sistemi di raffreddamento per processori ad elevate performance e per un possibile overclock, AMD ha lavorato intensamente coi partner per lo sviluppo di soluzioni ad hoc.

I prezzi suggeriti da AMD sono di 499,00 USD, 399,00 USD e 329,00 USD, rispettivamente per 1800X, 1700X e 1700.

Come già preannunciato settimane fa, i partner tecnici che hanno sviluppato motherboard per Ryzen sono molti. Tra le 82 nuove schede madri previste sono disponibili modelli ASRock, Asus, Biostar, Gigabyte e MSI, tutte basate sui due chipset di riferimento X370 e B350.