ZTE a MWC, in arrivo la lineup di base station pre-commerciali 5G

ZTE a MWC, in arrivo la lineup di base station pre-commerciali 5G

ZTE Corporation svela la lineup di base station 5G mmWave e Sub 6 GHz pre-commerciali, device capaci di raggiungere il picco di trasmissione dati di 50 Gbps.
L’annuncio fatto a MWC 2017 offre agli operatori la possibilità di implementare questi prodotti in anticipo per cogliere le opportunità del 5G e offrirne già oggi i vantaggi agli utenti finali.

La linea completa di prodotti pre-commerciali 5G mmWave e Sub 6 GHz presentata da ZTE al MWC prevede il supporto delle principali bande di frequenza 5G del mercato e di nuove interfacce aeree NR (New Radio) e 3rd Generation Partnership Projects (3GPP). La linea usa tecnologie Massive MIMO (Multiple Input, Multiple Output), Beam Tracking, Beamforming e altre importanti tecnologie 5G, che rispondono ai requisiti di implementazione pre-commerciali 5G in differenti scenari. Le base station 5G Sub 6 GHz sono le più piccole e leggere esistenti, e mostrano i più alti livelli di integrazione del settore, e un throughput dati che raggiunge fino a 10 Gbps. Assieme al partner strategico China Mobile, ZTE ha condotto una dimostrazione congiunta della base station pre-commerciale 5G mmWave.

Nel 2016, ZTE è stato il primo vendor al mondo a verificare le tecnologie chiave nei campi 5G mmWave e Sub 6 GHz, completando con successo i test 5G mmWave sul campo. Grazie alle sue performance eccellenti, ZTE si è aggiudicata la leadership superando tutte le prove nella prima fase di collaudo del 5G in Cina. ZTE ha quindi completato la verifica del prototipo e della tecnologia 5G single-point ed è ora passata alle fasi R&D e di verifica delle soluzioni 5G. Il rilascio della linea completa di stazioni base 5G mmWave e Sub 6 GHz ha preparato la strada per le successive fasi di distribuzione e collaudo del 5G pre-commerciale.

Tra le tecnologie 5G principali, Massive MIMO svolge un ruolo fondamentale nel potenziare l'efficienza della frequenza e l'ampiezza di banda dell'interfaccia aerea. Nel giugno 2014, ZTE è stato il primo vendor al mondo a portare avanti l'innovativo concetto di Pre5G nell'era del 4G e a spingere per l'uso commerciale di Massive MIMO prima del tempo, rispondendo alle crescenti richieste di dati dei clienti e facilitando il passaggio all'era 5G.
Ampiamente riconosciuta dagli operatori e sul mercato, la tecnologia Massive MIMO è già impiegata in scenari 5G nelle reti mobili esistenti. È in grado di risolvere problematiche tecnologiche e applicative che si creano nel processo operativo commerciale e accelera enormemente la maturazione delle principali tecnologie 5G, riducendo drasticamente il tempo necessario a verificare i prodotti e adottarli commercialmente su larga scala.