Italia, i pagamenti digitali con carta valgono 190 mld Euro

Italia, i pagamenti digitali con carta valgono 190 mld Euro

Gli italiani stanno scoprendo la comodità di pagare semplicemente appoggiando la carta al POS ma, secondo Valeria Portale, direttore dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce della School of Management del Politecnico di Milano, “adesso il mobile payment deve conquistare gli esercenti”.
Lo scorso anno i pagamenti digitali con carta in Italia sono cresciuti del 9%, raggiungendo i 190 miliardi di euro, pari al 24% dei consumi delle famiglie italiane, ciò nonostante il nostro paese figura solo al venticinquesimo posto in Europa per quanto riguarda i pagamenti digitali.

I pagamenti innovativi superano i 30 miliardi di euro spinti dai pagamenti contactless (7 miliardi di euro, + 700%) e Mobile (3,9 miliardi di euro, +63%).
L'impennata dei pagamenti contactless traina i “New Digital Payment” (eCommerce, ePayment, Mobile Payment & Commerce a distanza e in prossimità, Mobile POS e Contactless Payment) che raddoppiano il tasso di crescita, pari al +51% rispetto al 2015 e valgono il 16% del totale dei pagamenti digitali con carta.

Italia, i pagamenti digitali con carta valgono 190 mld Euro

L'acquisto e il pagamento di prodotti e servizi da PC o tablet (tramite carta o Mobile Wallet) cresce del +14% arrivando a valere 18,7 miliardi di euro.
Crescono anche gli acquisti di beni e servizi tramite Mobile site o Mobile app (+63%) e raggiungono i 3,3 miliardi di euro pari a circa il 17% del totale transato eCommerce.

I pagamenti effettuati utilizzando lo smartphone come POS raggiungono i 600 milioni di euro (+61%), con i pagamenti legati ai trasporti che raddoppiano e raggiungono i 90 milioni di euro:
nel 2016 il settore dei Taxi ha registrato quasi 4,5 milioni di euro pagati tramite smartphone e sono stati acquistati oltre 8 milioni di biglietti del bus, pagate quasi 7 milioni di soste e oltre 10 milioni di corse di car sharing. Queste le tendenze emerse dalla nuova edizione dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce, presentato in occasione dell’evento “Il Mobile Payment & Commerce alla conquista del mondo”.

Alessandro Perego, Direttore Scientifico degli Osservatori Digital Innovation, Politecnico di Milano
Assistiamo a una svolta nell’approccio da parte dei consumatori e degli esercenti. I possessori di carte contactless hanno acquisito maggior consapevolezza dello strumento che hanno nel portafoglio (in precedenza molti non sapevano nemmeno che la propria carta fosse contactless) e gli esercenti (soprattutto nelle grandi catene) hanno orientato il POS verso il cliente, permettendogli di avvicinare la carta in autonomia generando un effetto trascinamento.

Italia, i pagamenti digitali con carta valgono 190 mld Euro

Valeria Portale
Ancora una volta questa crescita è ampiamente riconducibile ai New Digital Payment - le modalità più innovative di pagamento digitale - che complessivamente superano i 30 miliardi di euro (+51% rispetto al 2015) e valgono ormai il 16% del totale dei pagamenti digitali con carta (nel 2015 erano il 12%). Nel 2016, i New Digital Payment hanno dimostrato di essere il motore in grado di avvicinare gli italiani ai pagamenti elettronici in sostituzione del contante. Tale crescita proseguirà nei prossimi anni (raggiungendo nel 2019 i 100 miliardi di euro, pari al 44% del totale dei pagamenti digitali), andrà a sostituire gli Old Digital Payment e, soprattutto, allargherà la quota dei Digital Payment rispetto a strumenti di pagamento più inefficienti come il contante.