CeBIT 2017 e CeBIT Preview, uno sguardo al futuro del digitale

CeBIT 2017 e CeBIT Preview, uno sguardo al futuro del digitale

La CeBIT Preview ha proposto una ricca anteprima delle innovazioni più interessanti del CeBIT 2017 in tema di AI, mobilità smart, guida autonoma e droni.

Il CeBIT di Hannover offre una fitta serie di tecnologie e modelli innovativi di business per la trasformazione digitale delle aziende e della pubblica amministrazione. Quest'anno sono attesi relatori di spicco come il ricercatore sociale Michal Kosinski, l’esperto di AI Ray Kurzweil ed Edward Snowden, nonchè moltissime novità nell'ambito della robotica. 

La recente CeBIT Preview ha proposto molte anticipazioni, qui raggruppate per tema:

Intelligenza artificiale. Costas Bekas, di IBM Research, ha riferito che il sistema cognitivo Watson di IBM può produrre una diagnosi di malattia rara in pochi secondi. Works Applications, invece, presenterà al CeBIT la sua soluzione ERP della prossima generazione AI WORKS, basata sulla combinazione dell'intelligenza artificiale più avanzata con solide funzioni standard, pensata per i grossi gruppi industriali. SemVox sarà presente con ODP S3, piattaforma di sviluppo del dialogo basata su AI e studiata per produttori automotive, applicazioni di Industria 4.0, tecnologia medicale, robotica e smart home; interamente ibridabile, supporta, oltre al controllo vocale, anche funzioni di assistenza proattive. I centri di ricerca acatech (Accademia tedesca delle scienze tecniche) e DFKI (Centro di ricerca tedesco per l’intelligenza artificiale), con Deutsche Messe, propongono invece uno stand sui sistemi autonomi e IoT: l'highlight è il robot industriale FRANKA EMIKA, in grado di assemblare una replica di sé in piena autonomia.

Mobilità intelligente. Konrad Schneider, SEAT, ha illustrato la pionieristica strategia di mobilità della città di Barcellona, metropoli di riferimento in tema di connettività urbana grazie alla Cooperative Automotive Research Network (CarNet) e alla piattaforma aperta di dati sulle infrastrutture, che consentono di rilevare elevatissime quantità di dati, anche sulla densità del traffico. ZTE, un pioniere nel campo con Smart City 3.0, consentirà ai visitatori del CeBIT di vedere dal vivo come prende forma una città intelligente. Lo European 4.0 Transformation Center (E4TC) del Politecnico di Aquisgrana presenterà ad Hannover la sua auto elettrica e.GO LifeAdaptive City Mobility (ACM) presenterà invece un prototipo della CITY e TAXI ShowCar, un’auto elettrica per la città, a tre posti e superleggera, utilizzabile per varie applicazioni: come taxi, per il car sharing, per il turismo o la logistica.

Guida autonoma. Il KIT (Istituto di tecnologia di Karlsruhe) e il Centro di ricerca tedesco per l’informatica FZI discutono di auto a guida autonoma, che dovrebbe iniziare a circolare in Germania nei prossimi anni. Tesla presenta invece il nuovo SUV elettrico modello X, che abbina le prestazioni di guida di un’auto sportiva con comode funzioni di guida autonome e una pionieristica soluzione di ricarica. Poste Svizzere è già attiva con il suo minibus autonomo, con due esemplari in mostra anche al CeBIT. Le Ferrovie Tedesche presenteranno il primo pullman a guida autonoma della Germania, oltre a una rivoluzionaria tecnologia audio che renderà più comprensibili gli annunci nelle stazioni e altri prodotti innovativi con i loro inventori. Presente al CeBIT anche il Gruppo Volkswagen, con i suoi progetti in tema di digitalizzazione e una panoramica dei suoi IT-Lab.

Droni. Yuneec mostrerà al CeBIT come gli oggetti volanti autonomi possano essere utilizzati come elementi di IoT, attraverso l’elaborazione dati in tempo reale, anche in agricoltura e per operazioni di sicurezza. Le spin-off del Politecnico di Zurigo Fotokite e Verity Studios sono invece presenti con droni per eventi live, notiziari e produzioni su palco.

Con 3.000 espositori e circa 200.000 visitatori all'anno, il CeBIT di Hannover è il più importante evento mondiale dedicato all'universo della trasformazione digitale. L'edizione 2017 si terrà dal 20 al 24 marzo, con il Giappone come Paese Partner e “d!conomy - no limits” come tema cardine.