IDC, l'Italia vira su convertibili, ultraslim e detachable

IDC, l'Italia vira su convertibili, ultraslim e detachable

IDC ha certificato il declino del personal computing device in Italia, cui si contrappone però la crescita di convertibili, ultraslim e detachable.

Una nuova ricerca IDC ha evidenziato una contrazione complessiva nel mercato italiano dei personal computing device (PCD), che include PC (desktop, notebook e workstation) e tablet (slate e detachable). Un interesse significativo si registra però per prodotti mobili e flessibili, come appunto convertibili, ultraslim e detachable: le preferenze degli utenti sembrano quindi muoversi verso soluzioni “thin and light”, più versatili rispetto ai PC tradizionali. Se da una parte questi ultimi continuano ad essere i device di categoria più diffusi grazie al prezzo, dall’altra il mercato è sempre più interessato alla mobility offerta da soluzioni ultraleggere e convertibili, che offrono quindi un'opportunità per sostenere un mercato in declino.

Più in dettaglio, IDC nota che:

  • Nel 2017, il mercato italiano PCD raggiungerà i 6,6 milioni di unità, il 6,6% in meno rispetto al 2016. In particolare, il mercato PC subirà una contrazione dell’11,7%, mentre i tablet rimarranno grosso modo stabili.
  • Sale invece l'interesse per le soluzioni convertibili, ultraslim e detachable, con una crescita totale del 22,7% nello stesso 2017.
  • L'interesse verso i detachable crescerà in modo continuo tra il 2017 e il 2021, nonostante il rallentamento della seconda metà del 2016. Uno dei limiti che i dipartimenti IT aziendali affrontano nell’adottare i detachable è il multi-OS management. Maggiore sarà l’adozione di Windows 10 in ambito commerciale, maggiore sarà l’adozione dei detachable, con un’accelerazione prevista nel 2018.
  • La quota di mercato di ultraslim e i convertibili crescerà fino al 19.4% nel 2021. La quota di mercato delle soluzioni notebook tradizionali scenderà invece dal 21,7% (2017) al 13,8% (2021).
  • Mentre i PCD rimangono influenzati dalla lenta ripresa del mercato italiano, versatilità e mobilità continueranno a incrementare le consegne di prodotti specifici. In particolare, le aziende saranno portate ad adottare soluzioni flessibili e ultraleggere di ultima generazione. I continui miglioramenti in materia security e performance dei PCD sosterranno la crescita di questi prodotti in ambito commerciale.

Andrea Minonne, research analyst, IDC Western Europe Personal Computing
I notebook ultraleggeri e convertibili avranno rispettivamente una crescita stimata del 28,4% e 77,9% nel 2017 in Italia. Soluzioni ultraslim o con uno schermo in grado di ruotare di 360 gradi sono in forte crescita poiché permettono agli utilizzatori di rispondere alle esigenze di flessibilità e di essere usate comodamente in mobilità. Le preferenze stanno cambiando anche in Italia e si stanno muovendo da soluzioni tradizionali a più evolute.