Storage, VMware vSAN 6.6 integra la sicurezza HCI nativa

Storage, VMware vSAN 6.6 integra la sicurezza HCI nativa

VMware annuncia vSAN 6.6, una soluzione storage che offre sicurezza HCI nativa, nuovi analytics cloud proattivi e prestazioni flash più veloci.

VMware vSAN 6.6 è la sesta generazione dello storage VMware di livello enterprise e nativo per vSphere. La piattaforma di storage è altamente efficace per una serie di casi d'uso, incluse applicazioni business-critical e cloud-native, virtual desktop infrastructure (VDI), remote office/branch office (ROBO) e ambienti di disaster recovery.

Le funzionalità significative di vSAN 6.6 includono:

  • Sicurezza HCI nativa: una soluzione di encryption data-at-rest software-defined, con gestione semplificata; vSAN Encryption consente di di scegliere qualsiasi hardware vSAN certificato, riducendo i costi per l’hardware ed evitando costose unità self-encrypting (SED).
  • Gestione vSAN altamente disponibile: vSAN 6.6 consentirà il monitoraggio e la gestione della piattaforma di storage anche qualora VMware vCenter Server sia offline.
  • Protezione efficiente ed economica: vSAN 6.6 offre la delivery di Stretched Cluster con protezione locale, efficace contro i guasti dei componenti locali e del data center. Il deployment di questi cluster ad alta disponibilità può raggiungere fino al 50% in meno delle soluzioni storage tradizionali.
  • Analytics cloud proattivi: vSAN Cloud Analytics fornisce notifiche di supporto in tempo reale e raccomandazioni personalizzate per aiutare i clienti a ottimizzare il loro ambiente vSAN. Inoltre, gli analytics cloud-based possono essere migliorati con nuovi controlli e funzionalità, senza interventi del cliente.
  • Manutenzione hardware automatizzata: operation intelligenti e capacità di gestione del ciclo di vita accelerano la configurazione iniziale dell'hardware, semplificano l’installazione del software e offrono una gestione del ciclo di vita dell'hardware 1-click.
  • Prestazioni flash più veloci: vSAN 6.6 accelera le prestazioni flash di applicazioni business-critical e cloud-native fino al 50%. In aggiunta al supporto esistente per VMware Horizon,  vSAN 6.6 offre il supporto per carichi di lavoro come Hadoop, Citrix XenApp, InterSystems Cache e Splunk.
  • Supporto per l'hardware di prossima generazione: vSAN supporta le ultime tecnologie flash consentendo a soluzioni HCI vSAN-powered di adottare nuove tecnologie al loro arrivo sul mercato; per esempio, vSAN 6.6 fornirà per la prima volta supporto per gli SSD Intel Optane recentemente lanciati.

I clienti possono implementare soluzioni HCI alimentate da vSAN tramite appliance Dell EMC VxRail; vSAN può anche essere distribuito su oltre 200 VMware vSAN ReadyNodes pre-certificati da tutti i principali fornitori di server. In alternativa, i clienti possono utilizzare vSAN attraverso il network di provider VMware vCloud Air

I clienti possono anche estendere il proprio cloud privato nel cloud pubblico attraverso la nuova piattaforma SDDC unificata VMware Cloud Foundation. In alternativa, possono cominciare il deployment di VMware Cloud Foundation con uno dei cloud service provider del crescente ecosistema di VMware, tra cui IBM Cloud. VMware Cloud on AWS powered by VMware Cloud Foundation sarà disponibile nel corso del 2017.

Yanbing Li, senior vice president e general manager, Storage and Availability Business Unit, VMware
Dalla prima versione di VMware vSAN nel 2014, i clienti hanno scelto questa soluzione per il risparmio sul TCO e la semplicità di gestione di elaborazione e di memorizzazione. VMware vSAN 6.6 è una soluzione ricca di innovazioni con alcune novità assolute del settore, e guiderà ulteriormente l'adozione della HCI, aiutando i clienti a modernizzare i propri data center per ottenere un vantaggio competitivo attraverso un’agilità ritrovata.