IDC, ecco perché l’ecosistema fisico dei data center va rinnovato

IDC, ecco perché l’ecosistema fisico dei data center va rinnovato

IDC e Schneider Electric presentano "Digital Facility", evento che discute le sfide che aspettano i data center per prevenire l'invecchiamento delle infrastrutture.

La rivoluzione digitale sta determinando l’evoluzione delle architetture dei data center, nel quadro di risorse ICT sempre più distribuite. Tuttavia, la trasformazione delle infrastrutture IT, con la diffusione di sistemi iperconvergenti e architetture software-defined, deve accompagnarsi anche al ripensamento delle scelte di power & cooling, efficienza energetica, e strutturazione degli asset fisici.

Il far convergere capacità computazionali, storage e di rete in singoli rack di sistemi IT, comprensivi del software necessario, sta diventando una priorità per molte aziende, allo scopo di migliorare l'efficienza delle prestazioni. Tuttavia, questi sviluppi si ripercuotono pesantemente sulle densità di potenza dei data center, modificando anche l’intero ecosistema fisico. Crucialmente, gli ultimi anni hanno visto aumentare la vita media delle infrastrutture fisiche rispetto a quelle IT, determinando un “gap di obsolescenza” che può mettere a rischio la capacità di innovazione. 

Secondole previsioni di IDC, infatti, entro il 2019:

  • il 60% delle installazioni server, storage e networking nei data center sarà rappresentato dai nuovi rack di sistemi iperconvergenti e iperscalari: questo avrà un impatto significativo sulle modalità di alimentazione e raffreddamento.
  • il 30% delle medie e grandi aziende patirà disfunzioni nei servizi IT a causa del “mismatch” tra potenza erogabile e carico di lavoro provocato dal gap tra infrastrutture fisiche "invecchiate" e infrastrutture IT.

In questo contesto, non solo è necessario far evolvere l’infrastruttura fisica per rispondere a maggiori densità di potenza, ma è anche indispensabile allocare dinamicamente le risorse di raffreddamento. La modularità e l’automazione devono diventare caratteristiche precipue anche delle facility, non solo della componente IT del data center, fornendo nel contempo visibilità in tempo reale su operazioni e consumi.

Il doppio evento "Digital Facility - Integrazione tra infrastrutture fisiche e IT per rispondere alle nuove regole della Digital Economy" è organizzato da Schneider Electric ed IDC proprio per ripensare le facility in ottica digitale. Tra i temi caldi affrontati: come cambiare il data center alla luce delle regole dell’economia digitale, sicurezza e continuità, power & cooling, energy management, e workload management.

Il roadshow toccherà Milano e Roma il 24 maggio e il 14 giugno 2017, rispettivamente.