Lenovo supporta il coding al femminile a #STEMinthecity

Lenovo supporta il coding al femminile a #STEMinthecity

Lenovo ha organizzato a Milano l'Hackaton “Smart Girls, Smart City”gara di coding tutta al femminile pensata per creare un’app per una città a misura di donna.

Il #LenovoHackaton si è svolto in concomitanza con la manifestazione del Comune di Milano #STEMinthecity ed è stato celebrato a Palazzo Marino in concomitanza con la chiusura dell'evento, insieme con le Istituzioni nazionali e internazionali; il tutto alla presenza di Manuela Lavezzari, Marketing Director di Lenovo EMEA , e della promotrice dell’iniziativa del Comune, l’Assessore alla trasformazione digitale Roberta Cocco

All'evento targato Lenovo hanno preso parte una trentina di ragazze di diverse età e nazionalità. Le partecipanti si sono sfidate per promuovere un modello di città smart e a misura di donna; il tutto con il supporto dei nuovi ultrabook/mobile workstation Lenovo ThinkPad P51s, appositamente pensati per il lavoro in mobilità.

Ecco i Team tutti al femminile che si sono aggiudicati i primi tre posti della gara:

  1. Team “Goingirls”: formato da Ilaria Cuccaro, Giulia Sorgiacomo, Arianna Vertuani, Sofia Telatin e Tatsiana Valynets, ha creato un’app che consente di promuovere la sicurezza in città condividendo il viaggio verso casa (a piedi, in bici o anche in car sharing).
  2. Team “4Prof”: formato da Valentina Carrirolo, Isidora Escobar, Marina Sciarrino e Angela Cafra, ha sviluppato un progetto che mira all’intermediazione tra scuole e professionisti tech, offrendo servizi di formazione digitale alle scuole.
  3. Team “Pink in Milano”: formato da Natalie Kasper, Laura Parenti, Giorgia Rosalini e Ahran Yoo, ha creato un’app dedicata alle donne straniere a Milano, con lo scopo di promuovere il networking e favorire l'integrazione.

#STEMintheCity ha coinvolto anche i più piccoli. Il laboratorio di robotica educativa “ROBOTLAB: Cubetto” ha visto la partecipazione di 150 studenti della scuola primaria e di alcune scuole paritarie di Milano. L'evento è stato curato da Women&Tech – Associazione Donne e Tecnologie, presso l’Acquario Civico. Guido Terni, Education Manager di Lenovo, ha illustrato i nuovi dispositivi targati Lenovo, come Yoga Book, il tablet convertibile 2-in-1 che consente di scrivere su carta e digitalizzare gli appunti istantaneamente, e Phab 2 Pro, il primo smartphone al mondo Tango-enabled, ovvero abilitato per la realtà aumentata sviluppata da Google.

Manuela Antronaco, EMEA Workstation Product Manager, e Stefano Visaggio, EMEA Social Media Digital Marketing, Lenovo
Il risultato è stato entusiasmante. Le ragazze hanno dimostrato talento e passione, si sono messe in gioco e hanno saputo utilizzare le tecnologie a loro disposizione per creare progetti davvero interessanti e concreti.

Guido Terni, Responsabile del Settore Education, Lenovo Italia
Abbiamo spiegato cosa è lo STEM e mostrato le nostre innovazioni coinvolgendo i piccoli partecipanti in una lezione originale per spiegare l’importanza di pensare alla tecnologia come strumento per arrivare alla soluzione di un problema. Questo messaggio accompagna ogni nostra attività in ambito education e crediamo sia fondamentale che fin da piccoli i bambini colgano le opportunità offerte dalla tecnologia, anche attraverso il gioco e il divertimento.