Netcomm Forum, presenze al top nel 2017 e tanta innovazione

Netcomm Forum, presenze al top nel 2017 e tanta innovazione

Si registra un grande successo a Milano per il Netcomm Forum, il più importante evento italiano dedicato al commercio elettronico e alla digital transformation.

La XII edizione del Netcomm Forum ha visto crescere del 18% le presenze rispetto all'anno scorso, toccando le 11.800 visite nell'arco di due giorni. Numeri importanti anche tra i protagonisti dell'evento e per quel che riguarda gli eventi: 170 tra espositori e sponsor, 169 relatori, 3 plenarie a cui hanno preso parte oltre 3.000 persone, e 76 workshop seguiti da più di 16.000 visitatori.

La manifestazione è stata l'occasione, per gli addetti ai lavori, di tracciare le nuove rotte dell’evoluzione del contesto e-commerce in Italia, toccando aree strategiche come i pagamenti, la data science, la logistica e la mobilità.

Netcomm Forum, presenze al top nel 2017 e tanta innovazione

Ecco alcuni dei temi caldi sollevati durante il Forum:

  • E‐commerce conversazionale: il nuovo consumatore digitale pretende di interagire con l’azienda in modo immediato e diretto, attraverso una pluralità di interfacce (negozio fisico, negozio online, social, app, etc.). Il canale fisico è ormai entrato nell’online, ma anche l’e‐commerce sta portando innovazione digitale al canale fisico, migliorando il servizio offerto al consumatore, l’esperienza con il brand e il traffico online. 
  • Omnicanalità: come indicato da Nespresso, i prodotti devono essere accessibili da più punti di contatto. Su 44.395 punti vendita in Italia, appartenenti a quasi 250 insegne, 22.000 sono risultati già attivi con servizi legati all’e‐commerce.
  • Pagamenti: è importante che risulti una fase veloce ed efficace.
  • Mobilità: si tratta di un fenomeno che sta creando nuove dinamiche sociali, soprattutto nella popolazione più giovane. Piaggio, per esempio, sottolinea che ci si muoverà sempre più utilizzando mezzi diversi e non sempre di proprietà, come già accade in diverse iniziative di sharing economy. Si può pensare ad un futuro ecosistema in cui i mezzi saranno interconnessi, e dove il cruscotto sarà sostituito dai device personali.
  • Dati: sono il nuovo canale di connessione tra azienda e consumatore per la creazione di valore reciproco e dinamico. Le nuove tecnologie raccolgono e analizzano una mole di dati ormai enorme: tramite la data revolution, le aziende possono accelerare la comprensione del mercato e dei bisogni dei consumatore.

Roberto Liscia, Presidente Netcomm
Sono dati considerevoli che dimostrano come le competenze, la cultura e le iniziative digitali in Italia si stiano affermando sempre più velocemente; come Netcomm siamo orgogliosi di essere parte attiva di questa evoluzione. Non ci sono però più scuse: il digitale è la strada necessaria per le aziende eccellenti che vogliono competere con successo nei prossimi anni, ricercando expertise specialistiche e innovative nelle aree dello unified commerce dove il cliente sempre più evoluto è al centro.

Cosimo Accoto, Visiting Scientist al MIT e autore del libro ‘Il mondo dato’
Se i dati sono il nuovo petrolio, allora le aziende devono trasformarsi in moderne piattaforme estrattive del dato. Non basta avere una piattaforma ma bisogna essere una piattaforma, curando cultura strategia e disegno del dato.

Pietro Cerretani, Managing Director, Digital Events
Anche quest’anno l’entusiasmante lavoro del nostro team, sotto la direzione di Netcomm, ha consentito un’ulteriore crescita di quella che si è confermata l’iniziativa più rilevante in Italia per l’e‐commerce e la più partecipata in Europa. Il sistema di appuntamenti che ha coinvolto più di 600 aziende, con incontri 1to1 da 30 minuti, all’ampio panel di eventi, ha permesso alle aziende partecipanti di trovare risposte concrete e una visione realistica delle dinamiche di questo mercato.