Cloudera, Kim Hammonds e Mike Stankey entrano nel CDA

Cloudera, Kim Hammonds e Mike Stankey entrano nel CDA

Cloudera annuncia l'entrata di Kim Hammonds di Deutsche Bank e Mike Stankey di Workday nel Consiglio di Amministrazione.

Presso Deutsche Bank, Kim Hammonds è responsabile della tecnologia e delle operations del gruppo, inclusa la sicurezza delle informazioni, la gestione dei dati, la trasformazione digitale e i servizi aziendali; Hammonds è anche membro del consiglio di amministrazione dell'azienda. In precedenza, ha ricoperto i ruoli di Chief Information Officer e Global Co-Head of Group Technology & Operations di Deutsche Bank, e Chief Information Officer di Boeing; inoltre, ha rivestito posizioni manageriali presso Dell e Ford Motor Company.

Come Vice Chairman of Workday, Mike Stankey si è focalizzato sull’espansione del mercato dell’azienda, le relazioni strategiche con i clienti, le comunicazioni esterne e lo sviluppo della leadership. Stankey è anche membro del CDA della società, mentre dal 2009 al 2015 è stato presidente e chief operating officer. Prima di entrare in Workday, Stankey è stato partner di Greylock Partners, presidente e amministratore delegato di PolyServe, e ha rivestito diversi ruoli ruoli manageriali e di gestione delle vendite in PeopleSoft. Stankey attualmente fa parte anche dei consigli di amministrazione di Okta e Code42.

Gli altri membri del board di Cloudera sono: Mike Olson, fondatore e presidente del CDA; Tom Reilly, amministratore delegato; Martin Cole, ex direttore generale del gruppo tecnologico Accenture; Ping Li, Accel Partners; Steve Sordello, chief financial officer di LinkedIn.

Sia Mike Stankey che Kim Hammonds sono stati nominati direttori prima della recente IPO dell’azienda.

Mike Stankey
L’approccio unico di Cloudera rispetto all’apprendimento automatico, all’analisi avanzata, alla sicurezza informatica, al cloud e alle altre tecnologie, risponde a una serie di sfide fondamentali che molte aziende si trovano oggi ad affrontano. Con l’enorme quantità di dati che la maggior parte delle aziende deve gestire quotidianamente, dovuto a un mondo sempre più connesso, può essere difficile dare un senso a questo approccio o essere certi di estrarre valore da tali dati senza essere messi alla prova.

Kim Hammonds
Non vedo l’ora di condividere la mia visione con Cloudera, per contribuire alla crescita e allo sviluppo delle offerte nell’ambito dell’apprendimento automatico, della cybersecurity, del cloud e delle più recenti tecnologie open source. Queste tecnologie sono entusiasmanti: influenzano la vita di ogni giorno, il modo in cui le organizzazioni operano e l’economia globale in senso più ampio.

Tom Reilly, chief executive officer, Cloudera
In ragione della recente IPO e dell’ingresso di nuovi membri nel consiglio, Cloudera è oggi ben posizionata per poter raggiungere un’ulteriore fase di crescita grazie a due straordinari leader di settore come Kim Hammonds e Mike Stankey. Entrambi saranno preziosi nello sviluppo strategico della linea di prodotti e dell’azienda stessa.

Tagged under: nomina imprese CDA