Symantec Information Centric Security protegge i dati sensibili

Symantec Information Centric Security protegge i dati sensibili

Symantec presenta Information Centric Security, soluzione di sicurezza integrata che garantisce un livello totale di visibilità e controllo su dati e device critici.

Symantec Information Centric Security combina visibilità, protezione e identità per tutelare e monitorare i dati sensibili, anche se questi si trovano in ambienti non gestiti come le app nel cloud; inoltre garantisce protezione e controllo per i dispositivi mobili BYOD (Bring Your Own Device: device di proprietà del dipendente ma utilizzati per lavoro).

Grazie alla nuova soluzione Symantec, le informazioni vengono acquisite, monitorate e protette in modo accurato tramite un potente motore di criteri che riduce il rischio di errore umano; il tutto grazie ad una protezione dinamica e intelligente, che si adegua all'evoluzione costante delle minacce.

Ecco alcuni dei vantaggi offerti da questo tipo di protezione:

  • L'accesso ai documenti è limitato ai destinatari previsti, indipendentemente da chi abbia accesso accesso al dispositivo o al percorso di archiviazione specifico.
  • Le funzionalità dei documenti possono essere sottoposte a limitazioni (impedendo ad esempio la modifica o la stampa dei documenti).
  • L'accesso degli utenti può essere gestito in tempo reale, vietando l'accesso a chi non dispone dei privilegi di accesso adeguati, o cancellando un documento in remoto.

La soluzione è inoltre la prima in assoluto a integrare tecnologie Symantec di prevenzione delle perdite di dati (DLP), CASB (Cloud Access Security Broker), crittografia e autenticazione a più fattori nei seguenti modi:

  • La tecnologia DLP è in grado di identificare e crittografare automaticamente i dati sensibili, riducendo la probabilità di perdite accidentali di dati.
  • La tecnologia CASB può impedire il trasferimento dei dati sensibili nel cloud ed estende la protezione DLP all'interno degli ambienti cloud non gestiti.
  • Symantec VIP offre l'autenticazione a più fattori, che integra le credenziali di autenticazione dell'utente con la chiave di decrittografia per consentire l'accesso solo agli utenti previsti.

La protezione dei dati sensibili è particolarmente cruciale in vista della prossima entrata in vigore della nuova normativa europea al riguardo (General Data Protection Regulation).

Robert Arandjelovic, Product Marketing Director, Symantec
Mantenere la visibilità e il controllo delle informazioni e dei dati critici non è affatto semplice: è difficile stabilire dove si trovano e chi può accedervi. I dati business-critical, come la proprietà intellettuale o i dati personali, vengono spesso condivisi all'interno dei team tramite un'ampia varietà di canali con scarsi livelli di visibilità e controllo. Persino utilizzando soluzioni distribuite come tecnologie di prevenzione delle perdite di dati e CASB (Cloud Access Security Broker) gestite internamente, può essere pressoché impossibile sapere chi ha accesso alle informazioni importanti.