Cisco, il futuro di IoT e della trasformazione digitale

Cisco, tutto il futuro di IoT e della trasformazione digitale

Cisco presenta lo studio VNI Complete Forecast, che delinea i trend che caratterizzeranno le prossime fasi della trasformazione digitale compreso il boom di IoT.

Vediamo i risultati principali dello studio Cisco Visual Networking Index (VNI) Complete Forecast (2016-2021):

  • Ecco il boom dell'IoT: le connessioni M2M che supportano le applicazioni IoT rappresenteranno, entro il 2021, circa il 50% dei 27,1 miliardi di dispositivi e connessioni totali, nonché il 5% del traffico IP globale. In Italia, i moduli M2M rappresenteranno nel 2021 il 71% dei dispositivi connessi (in crescita dal 56% del 2016) e il 15.1% del traffico IP (dal 5.9% nel 2016).  I settori più in crescita saranno l'healthcare (30% CAGR) e le applicazioni per auto e città connesse (29% CAGR). 
  • Continua il successo dei video: il video continuerà a dominare la crescita del traffico IP e Internet, arrivando a rappresentare l’80% del traffico Internet nel 2021 (era il 67% nel 2016). Globalmente, gli utenti video Internet (esclusi quelli solo mobile) saranno 1,9 miliardi nel 2021; erano 1,4 miliardi nel 2016. In Italia, il traffico Internet video totale salirà al 79% nel 2021 (65% nel 2016).
  • Crescono anche Internet video live, VR e AR: i mezzi emergenti, come l’Internet video live, cresceranno di 15 volte fino a rappresentare 13% del traffico video Internet entro il 2021. In crescita anche realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR), il cui traffico crescerà di 20 volte nei prossimi anni e rappresenterà l’1% del traffico entertainment globale entro il 2021.

Più nei dettagli:

  • Cresce ancora il traffico IP: il traffico IP globale crescerà di tre volte dal 2016 al 2021: raggiungerà infatti i 278 Exabyte al mese entro il 2021, rispetto ai 96 Exabyte nel 2016. In Italia, si arriverà ai 3.0 Exabyte al mese (1.0 Exabyte nel 2016).
  • In aumento il traffico Internet “nelle ore di punta”: il traffico di questo tipo sta aumentando più rapidamente rispetto al traffico Internet medio; crescerà infatti di 4,6 volte (35% CAGR) dal 2016 al 2021 a livello globale; il traffico Internet medio crescerà invece di 3,2 volte (26% CAGR). Un trend simile è previsto anche per l'Italia. 
  • Boom dei dispositivi connessi: i dispositivi Wi-Fi e mobile connessi genereranno il 73% del traffico Internet entro il 2021. Nello stesso anno, le percentuali di accesso ad Internet saranno del 53% per il Wi-Fi, del 20% per il cellulare, e del 27% per il fisso (nel 2016 Wi-Fi: 52%; cellulare: 10%; fisso: 38%). Questi i dati per l'Italia nel 2021: connessioni da Wi-Fi: 60%; cellulare: 17%; fisso: 24% (partendo da Wi-Fi: 58%; cellulare: 11%; fisso: 31% nel 2016).
  • Crescono gli hotspot: globalmente, il numero di hotspot Wi-Fi pubblici (inclusi gli homespot) crescerà di 6 volte, passando da 94 milioni nel 2016 a 541,6 milioni entro il 2021. 
  • Sale il mercato delle TV "smart": entro il 2021, il 56% del traffico proveniente dalle TV a schermo piatto arriverà dalle TV 4k connesse in rete (era il 15% nel 2016). Il numero di TV 4K installate/in-service crescerà da 85 a 663 milioni entro il 2021. Simili trend si registrano anche in Italia. Sale anche il traffico delle famiglie cord-cutting, ove la visione televisiva tradizionale e in abbonamento viene soppiantata da altri mezzi di visualizzazione video tramite Internet.
  • Nuove tendenze di traffico: entro il 2021, il 35% del traffico Internet globale sarà trasportato metro-to-metro (era il 22% nel 2016); il 23% sarà trasportato sui backbone tradizionali (era il 20% nel 2016); il 41% attraverserà i backbone cross-country (rispetto al 58% nel 2016). Il traffico SD-WAN crescerà ad un tasso CAGR del 44% rispetto al 5% di quello WAN tradizionale.
  • Attenzione agli attacchi DDoS: in ambito sicurezza, il numero di attacchi DDoS è cresciuto del 172% nel 2016 e aumenterà ulteriormente, raggiungendo i 3,1 milioni globalmente.

Yvette Kanouff, SVP e GM of Service Provider Business, Cisco
Poiché la trasformazione digitale ha impatto su miliardi di utenti finali e aziendali, rete e sicurezza saranno fondamentali per supportare il futuro di Internet. Favorire l’innovazione della rete insieme ai service provider sarà vitale per Cisco per supportare le esigenze dei clienti che vogliono esperienze affidabili, sicure e di qualità.