Kaspersky, la sicurezza è musica con Sound of Safety

Kaspersky, la sicurezza è musica con Sound of Safety

Kaspersky Lab e Starmus Festival 2017 hanno organizzato Sound of Safety, concorso musicale che abbraccia il tema cruciale della sicurezza.

Il progetto Sound of Safety, che ha coinvolto star dello sport, ricercatori e musicisti, si prefigge di indagare quale suono venga associato alla sensazione di sicurezza. In vista dell'evento, Kaspersky Lab e la casa discografica Diamondhouse Records hanno scelto 10 produttori musicali e DJ acclamati a livello globale. Le tracce musicali selezionate sono state poi protagoniste al festival delle scienze e delle arti Starmus di Trondheim (Norvegia).

Sound of Safety ha visto la vittoria del DJ e produttore sud coreano DJ Schedule 1 e dell'americano DJ Superjam. DJ Superjam è stato il più votato dal pubblico, con 640 voti, mentre DJ Schedule 1 ha ottenuto il voto della giuria. Le due tracce vincitrici sono disponibili per il download gratuito sul sito del concorso.

DJ Superjam ha mixato il suono dei bambini che giocano e delle gocce d’acqua nella sua allegra traccia di musica elettronica. DJ Schedule 1, invece, ha scelto il suono del tappo di sughero che viene stappato, vincendo tra la giuria composta da musicisti, DJ, il pilota Giancarlo Fisichella e il fondatore di Starmus, Garik Israelian.

Kaspersky Lab coglie l'occasione per proporre agli utenti alcune regole per rimanere al sicuro:

  • Proteggersi: prestare attenzione alla propria protezione contro malware, spyware, hacker e furti d’identità.
  • Effettuare gli aggiornamenti: installare sempre gli aggiornamenti di sicurezza e firmware su tutti i dispositivi.
  • Fare attenzione all’online banking e allo shopping: controllare che gli URL inizino per “https” e che ci sia il simbolo del lucchetto prima di inserire i dettagli della propria carta o altre informazioni personali.
  • La privacy è essenziale: evitare l’utilizzo di wi-fi pubblici per accedere a siti web per cui servono username e password o in cui bisogna inserire informazioni personali.
  • Socializzare in sicurezza: usare le impostazioni per la privacy dei social network impostando il miglior livello di protezione. È veramente necessario condividere ogni aspetto della propria vita?
  • Password sicure: usare password robuste, possibilmente una diversa per ogni sito internet.
  • Scegliere password che includano almeno 12 caratteri: maiuscole e minuscole, caratteri speciali e numeri.
  • Evitare lo spam: la maggior parte degli Internet Service Provider e dei software di sicurezza hanno tecnologie anti-spam che aiutano a bloccare le email fraudolente.

Eugene Kaspersky, Presidente e CEO, Kaspersky Lab
La sensazione di sicurezza è soggettiva. La situazione in cui una persona si sente al sicuro potrebbe essere insopportabile per qualcun altro. Allo stesso modo, una stessa traccia musicale può essere rilassante per qualcuno e mettere qualcun altro in agitazione. Sperimentare e provare cose nuove è essenziale per essere all’avanguardia nell’innovazione tecnologica. Inoltre, provare nuove esperienze è spesso molto divertente. Il nostro progetto Sound of Safety – che rientra nei festeggiamenti del 20° anniversario dell’azienda – vuole indagare le interpretazioni personali della sicurezza e i risultati sono veramente interessanti.

DJ Superjam
Per me, la cyber sicurezza ha il suono di qualcosa di complesso, di alieno. Trasformarla in musica – qualcosa in cui ci possiamo identificare, che possiamo tutti ascoltare e riconoscere – l’ha resa accessibile e persino piacevole. Oggi è più importante che mai che le persone sappiano come proteggersi online e, se ascoltando la mia musica e grazie a questo progetto qualcuno cambierà anche una sola abitudine che lo renderà più sicuro, avremo veramente vinto.

DJ Schedule 1
È stata una vera sfida giocare con questi suoni. Ho scoperto che si possono fare molte cose con il suono di un tappo che viene stappato. Il canto degli uccellini e le gocce d’acqua sono i suoni che associo maggiormente alla sicurezza. Il tappo, invece, era una sorta di jolly, così ho pensato di mettermi alla prova e vedere cosa sarei riuscito a ottenere. I risultati parlano da soli!