IDC e Cornerstone OnDemand, le sfide per le HR nell'era digitale

IDC e Cornerstone OnDemand, le sfide per le HR nell'era digitale

IDC e Cornerstone OnDemand presentano una nuova ricerca che svela le sfide che le aziende e le HR devono affrontare nell'era della digital transformation.

La nuova ricerca targata IDC e Cornerstone OnDemand si è focalizzata su un campione di oltre 1400 professionisti HR (risorse umane) e business manager di 14 paesi europei, Italia compresa, per investigare le tendenze e l’evoluzione del ruolo delle HR nell'era della trasformazione digitale.

Secondo i professionisti italiani intervistati, i più grandi ostacoli alla trasformazione digitale del business includono la resistenza culturale al cambiamento (46%), la mancanza di vision da parte della leadership (29%), la carenza di fondi e risorse finanziarie (27%) e la scarsa innovazione (27%)

Ecco gli altri risultati dello studio:

  • Trattenere i talenti "digitali" è una sfida. Il 27% del campione dichiara di avere difficoltà a trattenere in azienda i talenti necessari a guidare la trasformazione digitale.
  • Il management della "nuova" forza lavoro non è  facile. Il 48% del campione si dichiara insoddisfatto degli strumenti a disposizione in azienda per la pianificazione della forza lavoro in un'epoca di grande trasformazione in termini di nuove professionalità e nuovi skill.
  • Bene lo smart work. L’84% del campione (81% in Italia) dichiara di poter accedere a dati e applicazioni aziendali anche da remoto, e il 65% – 61% in Italia – riferisce di poter svolgere tutto o parte del proprio lavoro anche attraverso smartphone e tablet.
  • La digital transformation avanza e le HR sono cruciali. L’84% del campione ha già intrapreso o sta pianificando di intraprendere un piano di trasformazione digitale del proprio business. In genere, i manager comprendono perfettamente l’importanza del ruolo che le HR ricoprono nel processo di transizione verso la digitalizzazione; l’83% degli intervistati italiani riconosce che le HR sono molto importanti per garantire il successo delle strategie digitali.
  • Qualche dubbio per le imprese italiane. Il 47% degli intervistati in Italia ritiene che la propria realtà aziendale sia al pari delle altre aziende europee, ma solo il 26% pensa che la propria azienda sia più avanti rispetto alle altre o addirittura la migliore. I paesi più fiduciosi sono risultati essere Svezia, Paesi Bassi e Germania.

La nuova indagine Azienda del futuro e trasformazione digitale: sfide e opportunità per sprigionare i talenti è stata condotta da IDC e commissionata da Cornerstone OnDemand.

Vincent Belliveau, Executive Vice President e General Manager EMEA, Cornerstone OnDemand
Ogni azienda ha i propri tempi per mettersi al passo con la trasformazione digitale in atto, un processo al tempo stesso complesso e stimolante. I responsabili HR ricoprono un ruolo cruciale in questa delicata transizione, specie se si considerano gli ostacoli legati alla forza lavoro con cui le aziende devono costantemente misurarsi. Ecco perché le HR, per raggiungere l’ambizioso obiettivo del successo digitale, dovrebbero essere sempre più orientate alla strategia e alla ricerca di nuovi modi per coinvolgere i dipendenti e per guadagnarsi la piena fiducia delle altre aree aziendali.

Bo Lykkegaard, Associate Vice President, IDC Software and European Enterprise Applications
La trasformazione digitale è oggi una priorità assoluta per le aziende. Una trasformazione di successo richiede cambiamenti importanti nella gestione, nella formazione e nello sviluppo della forza lavoro. È richiesto, inoltre, un grande sforzo a livello di comunicazione interna, change management e, da parte dei manager di linea, un maggiore riconoscimento del fondamentale ruolo svolto dai responsabili HR in questo processo.