Econocom, la trasformazione digitale "ad hoc" per le imprese

Econocom, la trasformazione digitale

Econocom propone tante soluzioni flessibili e personalizzate per la trasformazione digitale delle imprese nell'era di IoT, cloud, analytics e Industry 4.0.

La quarta rivoluzione industriale sta cambiando la modalità di lavoro e la struttura delle aziende, che devono adeguarsi a tale cambiamento con l'aiuto di tecnologie integrate e innovative. Il mercato dell’Industria 4.0, ovvero tutto ciò che concorre alla digitalizzazione del settore manifatturiero, sta registrando una forte crescita anche in Italia. Secondo dati recenti del Politecnico di Milano, nel 2016 ha raggiunto infatti un valore di circa 1,7 miliardi di euro, con un incremento del 25% rispetto all’anno precedente.

Lo smart manufacturing e la smart supply chain, come declinazioni del paradigma IoT, stanno portando crescente efficacia in numerosi settori. I dati, inoltre, offrono alle aziende una nuova capacità di analisi di tipo predittivo, che può essere finalizzata a migliorare i prodotti e i servizi. Le soluzioni innovative di Big Data Management e Business Intelligence supportata da analytics sono sempre più personalizzate, a misura di azienda, per favorire l'innovazione e il successo di mercato.

In questo contesto, Econocom aiuta le aziende ad accelerare i processi di digitalizzazione con soluzioni integrate "ad hoc", che nascono dall'analisi delle esigenze di business dell'impresa stessa. Cruciale per l’Industria 4.0 e lo smart manufacturing è infatti la possibilità di scegliere modelli di implementazione flessibili per "innovazioni disruptive". Econocom permette di adottare le tecnologie e le soluzioni "digitali" necessarie allo sviluppo di un'azienda in modalità as a service e pay per use, aiutando le imprese ad innovare pur rientrando nei propri vincoli di budget. Econocom, dunque, evita alle aziende di gestire complessità che non fanno parte del proprio core business, riducendo il carico di lavoro dei dipartimenti IT.

Enrico Tantussi, Country Manager, Econocom Italia
Oggi industria 4.0 è sinonimo di smart manufacturing, dove il suffisso smart diventa il denominatore comune di una gestione integrata delle informazioni, associata all’uso della tecnologia digitale. È importante che le aziende capiscano quante opportunità ci sono nel progettare, costruire e implementare tecnologie integrate, capaci di rispondere in modo scalabile e flessibile alle esigenze del business. Lo stesso piano varato dal Ministro Calenda sottolinea l’importanza di incrementare in modo consistente gli investimenti nell’ambito dell’innovazione tecnologica, prevedendo misure e agevolazioni ad hoc pensate proprio per accelerare la trasformazione digitale e aumentare la forza competitiva delle aziende italiane. Per affrontare in modo corretto questa trasformazione è però fondamentale affidarsi a partner tecnologici, capaci di proporre modelli di implementazione flessibili per innovazioni strutturate sulle esigenze della singola impresa.
Stiamo assistendo a una nuova rivoluzione 4.0. L’intelligenza tecnologica non è più legata soltanto alle macchine, ma sta diventando ubiqua e pervasiva: edifici, mezzi di trasporto, prodotti e loro imballaggi saranno sempre più smart e tecnologici. Con l’Industria 4.0 l’ecosistema tecnologico si allarga, incrementando i livelli di monitoraggio e di controllo che ci aiutano a gestire una pluralità di risorse all’insegna di una sostenibilità più virtuosa e di una sicurezza che migliora la qualità della vita. Il digitale ci sta insegnando a condividere e a collaborare attraverso una nuova capacità di fare di più e di fare meglio, aiutandoci a ridurre i costi operativi e a lavorare nel rispetto delle normative.