Veeam, tante soluzioni di successo per l'Always-On Enterprise

Veeam, tante soluzioni di successo per l'Always-On Enterprise

Veeam presenta i dati riguardanti la crescita, i ricavi, le partnership strategiche per l'Always-On Enterprise e gli ampliamenti del team nel Q2 del 2017.

Il secondo trimestre (Q2) dell'anno in corso ha visto Veeam impegnata su diversi fronti in termini di espansione commerciale, mercato, assunzioni e nuove collaborazioni.

Crescita e ricavi

  • I ricavi crescono: Veeam annuncia una crescita del 27% YoY nei ricavi totali e una crescita del 53% YoY nei ricavi derivanti dagli ordini superiori ai 100.000 dollari. Si nota anche un incremento del Net Promoter Score (NPS) di 11 punti, doppiando la media degli altri provider. I ricavi generati dall’accordo di rivendita con HPE, durante i primi mesi di collaborazione, sono stati molto significativi.
  • Crescono anche i clienti: i clienti mondiali sono ora 255.000, mantenendo la media di 4.000 nuovi clienti al mese.

Tante partnership strategiche e collaborazioni

  • La nuova Veeam “Always-On Cloud” Availability Platform espande le alleanze Veeam: la soluzione fornisce un nuovo framework Universal Storage API aggiungendo IBM, Lenovo e INFINIDAT all’ecosistema di alleanze strategiche, che include HPE, Cisco, NetApp, Dell EMC e Exagrid. Queste soluzioni combinate permettono all’utente di sfruttare le capacità potenti e innovative 1 + 1= 3, che aumentano la “Always-On” Cloud Availability e riducono i costi senza impatti negativi sulla produzione.
  • Veeam e Pure Storage: Veeam Backup & Replication viene integrato con il Pure Storage. L’integrazione sarà disponibile all’inizio del 2018 e consentirà alle aziende di usufruire degli snapshot storage per migliorare l’RPO e ridurre l’impatto dell’infrastruttura.
  • Veeam e Nutanix: Veeam è il principale fornitore di Availability degli ambienti virtualizzati Nutanix, e supporterà Nutanix AHV all’interno della Veeam Availability Suite. Veeam è inoltre partner strategico tecnologico all’interno del Nutanix Elevate Alliance Partner Program, oltre ad essere presente nel nuovo Nutanix Marketplace.
  • Veeam e IBM: l’introduzione di Veeam per IBM Bluemix offre ai clienti la possibilità di effettuare il backup e proteggere i carichi di lavoro su Bluemix. Veeam Availability Suite, sia per VMWare che per Hyper-V, consente di usare Veeam per i carichi di lavoro su cloud IBM, ma offre anche backup offsite e replica di oltre 50 data center cloud di IBM.
  • Veeam e N2WS: Veeam Availability for AWS è la prima soluzione di Availability e backup senza agenti, nativa nel cloud, e creata per proteggere e recuperare le applicazioni e i dati AWS. Supporta le aziende nell’adozione di ambiente multi-cloud o a cloud ibrido.

Veeam continua ad espandere il proprio team

  • Brian Bakstran è il nuovo Vice President of Americas Marketing: Bakstran ha un passato in NetApp dove ha ricoperto diversi ruoli senior, tra cui VP Americans Marketing, Chief Marketing Officer e, recentemente, VP Global Field e Channel Marketing.
  • James Mundle diventa Vice President of Worldwide Channels Program: Mundle era Channel Strategy & Operations di Veeam in Nord America. In precedenza, è stato VP of Worldwide Channel Sales presso Seagate e vanta un’esperienza decennale presso HPE in diversi ruoli di leadership.

Peter McKay, Co-CEO e President, Veeam
Asserire che il mercato sta cambiando è ormai un eufemismo: sappiamo bene che gli utenti finali pretendono sempre di più e le minacce informatiche, tra cui i ransomware, stanno avendo un grande impatto sulle aziende, le quali combattono una battaglia molto complicata per poter costantemente innovare e fornire servizi senza interruzioni rimanendo competitivi. La visione di Veeam è chiara, e nell’arco degli ultimi mesi abbiamo registrato un trend positivo non solo legato ai nuovi clienti e alla crescita dei ricavi anno su anno, ma anche da parte degli analisti. Con l’adozione del cloud da parte delle imprese, registriamo un’ondata di interesse nelle nostre soluzioni di Availability: i nostri risultati parlano per noi! Durante l’ultimo trimestre, grazie a numerose innovazioni e annunci di partnership siamo cresciuti ulteriormente e siamo consapevoli che possiamo ottenere ancora molto.