LinkedIn, tante novità per il Marketing Partner program

LinkedIn, tante novità per il Marketing Partner program

LinkedIn presenta i nuovi partner del LinkedIn Marketing Partner programcommunity di fornitori di tecnologia e servizi a disposizione dei marketer su LinkedIn.

Il mondo del digital marketing è in costante evoluzione. Anche in Italia, i marketer sono sempre più alla ricerca di partner che possano fornire loro efficienti soluzioni tecnologiche per incrementare il numero di operazioni e ridurre nel contempo i tempi d'azione e i costi. Con tante opzioni da selezionare, però, trovare il giusto provider non è sempre facile. 

Per questo motivo, tre anni fa LinkedIn ha lanciato il proprio LinkedIn Marketing Partner program, una community di fornitori di tecnologia e servizi che i marketer possono sfruttare per migliorare i propri ROI su LinkedIn. L’espansione del programma prevede l’ingresso di 19 nuovi partner suddivisi in tre nuove categorie:

  • Marketing Analytics: i partner LinkedIn offrono tecnologie che aiutano a verificare i ROI e a prendere migliori decisioni di marketing su LinkedIn. La categoria comprende sette nuovi partner: Bizible, DashThis, Datorama, Hootsuite, Nugit, SocialBakers e Falcon.io. Ogni partner è integrato con le LinkedIn Marketing Analytics API, permettendo così ai marketer di accedere agli insight sulle performance di importanti campagne marketing direttamente dalle loro piattaforme.
  • Audience Management: i partner di LinkedIn offrono tecnologie che aiutano ad individuare il target dei propri contatti attraverso LinkedIn Matched Audiences e a gestire i contatti generati attraverso LinkedIn Lead Gen Forms per migliorare le prestazioni ABM. I nuovi partner includono le soluzioni di gestione dati di Acxiom e LiveRamp, le piattaforme di marketing automation di Oracle Eloqua e Marketo, quelle CRM di Microsoft Dynamics, e i system integrator di Driftrock e Zapier. Grazie alla loro integrazione con le LinkedIn Audience Management API, questi partner permetteranno di individuare i target e gestire il pubblico in maniera più efficace su LinkedIn.
  • Media Buying: i marketer spesso consumano troppo tempo nella gestione delle campagne, senza avere la possibilità di creare una buona strategia. I Media Buying partner di LinkedIn offrono servizi gestiti che possono essere sfruttati per migliorare le performance delle proprie campagne pubblicitarie su LinkedIn. AdParlor, B2Linked e SocialCode sono i primi tre partner in questa nuova categoria.

L’espansione, inoltre, comprende anche l’aggiunta alla categoria Content Marketing di due nuovi partner con sede nell’area dell’Asia Pacifico: FrogIdeas e Text100. Questo permetterà alla piattaforma di fornire ai marketer in India, Singapore, Hong Kong e Australia la possibilità di creare e sviluppare nuovi contenuti su LinkedIn.