Check Point annuncia i risultati finanziari di Q2 2017

Check Point annuncia i risultati finanziari di Q2 2017

Check Point Software Technologies annuncia i risultati finanziari relativi al secondo trimestre (Q2) 2017, conclusosi il 30 giugno, e tanti successi.

Ecco i dati principali:

  • Fatturato totale: 459 milioni di dollari, rispetto ai 423 milioni di dollari del secondo trimestre 2016. Il fatturato totale rivela una crescita dell’8% anno su anno.
  • Fatturato derivante dalle sottoscrizioni Software Blade: 118 milioni di dollari, con una crescita del 27% anno su anno.
  • Utile operativo GAAP: 222 milioni di dollari, pari al 48% del fatturato, rispetto ai 202 milioni di dollari del secondo trimestre 2016.
  • Utile operativo non-GAAP: 248 milioni di dollari, pari al 54% del fatturato, rispetto ai 227 milioni di dollari del secondo trimestre 2016.
  • GAAP Taxes on Income: 45 milioni di dollari, rispetto ai 48 milioni di dollari del secondo trimestre 2016.
  • Utile netto e utili per azione GAAP: l’utile netto GAAP è stato di 188 milioni di dollari, rispetto ai 166 milioni di dollari del secondo trimestre 2016. L’utile GAAP per azione è stato di 1,12 dollari, rispetto ai 0,95 dollari del secondo trimestre 2016 (con una crescita del 18% anno su anno).
  • Utile netto non-GAAP: l’utile netto non-GAAP è stato di 212 milioni di dollari, rispetto ai 190 milioni di dollari del secondo trimestre 2016.
  • Utile per azione non-GAAP: 1,26 dollari, rispetto ai 1,09 dollari del secondo trimestre 2016 (con una crescita del 16% anno su anno).
  • Fatturato differito: in data 30 giugno 2017, Check Point ha registrato un fatturato differito di 1,065 milioni di dollari, rispetto al fatturato differito di 892 milioni di dollari registrato il 30 giugno 2016 (con una crescita del 19% anno su anno).
  • Cash Flow: il cash flow derivante dalle operazioni è di 226 milioni di dollari, rispetto ai 205 milioni di dollari del secondo trimestre del 2016.
  • Programma di riacquisto delle azioni: nel secondo trimestre 2017, Check Point ha riacquistato circa 2,3 milioni di azioni, per un costo totale di 248 milioni di dollari.
  • Disponibilità di cassa tra contanti e investimenti: 3.806 milioni di dollari al 30 giugno 2017, rispetto ai 3.708 milioni di dollari del 30 giugno 2016.

Check Point annuncia anche il lancio di nuovi prodotti, l'aggiornamento di altri e le nuove funzionalità della piattaforma security Check Point Infinity

  • R80.10 Security Gateway & Security Management: il software alla base di Check Point Infinity offre decine di nuove funzionalità e miglioramenti, inclusi livelli di policy, multi-zone di sicurezza e prestazioni aumentate.
  • Mobile Threat Defense e SandBlast: SandBlast Mobile offre una soluzione di sicurezza centralizzata per proteggere gli utenti dai progressivi attacchi informatici mobili.
  • Anti-Ransomware: la nuova tecnologia Anti-Ransomware di Check Point offre una tecnologia senza firma, progettata per individuare gli attacchi ransomware sconosciuti e zero-day attraverso un’analisi comportamentale avanzata e il rilevamento dei tentativi di crittografare i file in modo illegittimo.
  • Piattaforma di prevenzione delle minacce più veloce del mondo: Check Point lancia una famiglia aggiornata di gateway di sicurezza super-high end, la serie di appliance 44000 & 64000 che offre un throughtput Real-World Production Threat Prevention di 42 Gbps e un throughtput Real-World Production Firewall di 636 Gbps.

Check Point annuncia inoltre i seguenti riconoscimenti di settore e le seguenti collaborazioni:

  • Leader nel 2017 Gartner Magic Quadrant for Enterprise Network Firewalls.
  • Leader nel 2016 Gartner Magic Quadrant for Unified Threat Management.
  • Check Point SandBlast Mobile riceve il Certified Secure di Miercom nel primo test indipendente per la difesa dalle minacce mobile.
  • Check Point Infinity NGFW è “Recommended” nel test Next Generation Firewall di NSS.
  • Automotive Cyber Security: Check Point sta collaborando con Valens, in qualità di membri della HDBaseT Alliance, per la definizione delle specifiche necessarie a rendere più sicure le auto connesse. 

Il team di ricercatori sulla sicurezza di Check Point ha inoltre continuato a denunciare falle informatiche, senza dimenticare vulnerabilità critiche dei dispositivi mobili e delle applicazioni.

Gil Shwed, founder and chief executive officer, Check Point Software Technologies
Abbiamo registrato dei risultati consistenti nel secondo trimestre. La crescita delle entrate è stata sana e l’utile per azione è cresciuto del 16% superando le nostre proiezioni. I principali attacchi verificatisi negli ultimi mesi hanno dimostrato la necessità di un approccio diverso alla sicurezza informatica. Crediamo che concentrarsi sulla prevenzione, la condivisione in tempo reale delle informazioni sugli attacchi e il consolidamento delle infrastrutture di sicurezza possa fermare il prossimo attacco. Check Point Infinity, lanciato nel trimestre scorso, fornisce un’architettura di sicurezza consolidata tra reti, cloud e dispositivi mobili, offrendo il massimo livello di prevenzione dalle minacce. Con il lancio dell’architettura di sicurezza Check Point Infinity, abbiamo fatto un importante passo avanti nel permettere alle aziende di prevenire i cyberattacchi. Continueremo a concentrarci sulla nostra visione - il prossimo attacco può essere evitato.