Smart working, intervista a Lorenzo Matteoni di Brother

Smart working, intervista a Lorenzo Matteoni di Brother

Intervistiamo Lorenzo Matteoni, Senior Manager Marketing di Brother, che ci illustra le strategie del brand per il medio periodo e le novità in ambito smart working.

- Come si posiziona Brother, oggi, sul mercato italiano? In questo momento, qual è la vostra visione relativamente alle tendenze di adozione dei sistemi di stampa presso le aziende? Quale la percezione delle aziende in merito ai vantaggi derivanti? Quali settori sono più ricettivi?
Le ultime tendenze del mercato printing in Italia hanno determinato una crescita costante del segmento delle stampanti multifunzione laser A4, sia a colori che monocromatiche. Ad oggi abbiamo raggiunto ottimi risultati su entrami i segmenti, con una crescita a doppia cifra, anno su anno. Nel segmento laser a colori, in particolare, abbiamo registrato nell’ultimo anno una quota di mercato di circa il 35% (secondo dati GFK).
Da sempre Brother si impegna ad essere allineata con il mercato, cercando di offrire la soluzione ideale per le imprese. Le aziende sono infatti alla costante ricerca di dispositivi innovativi, performanti e in grado di offrire soluzioni sempre più personalizzate e con costi di gestione ridotti.
In quest’ottica Brother propone un’ampia offerta di prodotti e servizi, in linea con le esigenze attuali del mercato, e che diano la possibilità di “customizzare” il prodotto, facilitare i flussi di lavoro, ottimizzare tempi e costi di gestione.
All’interno della nostra offerta possiamo inoltre annoverare molteplici soluzioni per il mondo enterprise, in termini, ad esempio, di semplificazione della gestione di un parco macchine, attraverso un supporto di balance deployment, di integrazione dei dispositivi e di soluzioni software per la digitalizzazione e per l’archiviazione documentale.
Il nostro target di riferimento varia quindi dalla piccola e media impresa ai mercati verticali (sanità, logistica, pubblica amministrazione, istruzione, impiantistica, legal), ai quali proponiamo anche soluzioni esclusive di prodotti per la stampa mobile (gamma di stampanti portatili PJ) o a basso impatto ambientale.

- Molte aziende hanno colto le opportunità offerte dallo smart working scegliendo dispositivi MFP altamente integrati, quali sono i principali motivi indicati dai vostri clienti per questa scelta? Che grado di attenzione e interesse potete percepire leggendo i segnali di mercato?
Lo scenario attuale è caratterizzato da una crescente richiesta delle aziende di virtualizzazione dei dati in cloud, finalizzata da un lato all’ottimizzazione e al contenimento dei costi, dall’altro da una più facile fruizione delle informazioni e dei contenuti aziendali, in grado di migliorare di conseguenza i flussi di lavoro. Per motivazioni legate principalmente alla sicurezza nella trasmissione dei dati più sensibili, il trend risulta essere in crescita e, per essere sempre in linea con le aspettative del mercato, Brother propone una gamma di MFP in grado di dialogare con la maggior parte delle soluzioni cloud per il business, offrendo dispositivi capaci di dialogare direttamente con il web, semplicemente dal display touchscreen per stampare e scansionare da e verso i cloud e i servizi online più usati, come Dropbox, Facebook, Google Drive, Flickr e Picasa. Tramite la stampante è possibile infatti caricare immagini e documenti direttamente ad un account oppure accedere ai contenuti presenti nel cloud, senza la necessità di un PC.

- Trasformazione IT e smart working da un lato, sistemi per la stampa e la gestione documentale dall’altro; come interpretate questo paradigma?
Nell'era della "digital transformation" non si può non pensare alla digitalizzazione e alla gestione documentale. La gestione digitale dei documenti è in grado di offrire alle aziende enormi benefici, come la completa tracciabilità delle informazioni, la loro integrazione in workflow interni e filiere esterne, una maggiore velocità nel perfezionamento delle varie fasi di attività e, non ultima, la riduzione degli oneri di processo, inclusi i costi destinati agli spazi fisici d'archiviazione. La conversione digitale dei documenti cartacei libera le informazioni contenute nelle pagine stampate, alimentando i processi di business. Scansire tutti i documenti e disporre di una loro immagine in alta qualità rappresentano oggi due capisaldi imprescindibili di tutte le iniziative aziendali di conformità e mitigazione del rischio.
La crescente richiesta di dematerializzazione dei documenti e dei contenuti da parte delle aziende ha quindi determinato l’adozione di dispositivi completi in grado di fornire soluzioni di scansione e archiviazione documentale sempre più avanzati. Per rispondere a questa esigenza, Brother ha sviluppato multifunzione e scanner stand alone, caratterizzati da un'elevata qualità e da un'ampia gamma di funzionalità e soluzioni software che supportano processi critici nelle aziende e con caratteristiche e funzionalità che ben si conciliano con le necessità mobile e con la connessione ai servizi cloud. Le soluzioni per il lavoro in mobilità sono infatti uno dei punti di forza su cui punta Brother. I modelli della serie PJ, in particolare, sono caratterizzati da dimensioni ridottissime che consentono però di stampare in A4 con una tecnologia termica diretta su carta certificata, in grado di garantire la stampa in avverse condizioni operative, con alta leggibilità e lunga durabilità.
Brother, inoltre, offre diverse modalità di stampa e scansione: grazie all'app iPrint&Scan, che fornisce un'esperienza di stampa da device mobile come da pc, al Wi Fi Direct, che supporta qualsiasi sistema operativo, per arrivare a una soluzione di stampa sicura con il Mail to Print, che consente di utilizzare i device Brother attraverso un pin generato dal dispositivo mobile che va digitato sul sistema di stampa.
Questa soluzione dà un grado di sicurezza in più ed è solo uno degli accorgimenti disponibili per garantire una maggiore riservatezza delle stampe. Per esempio, è possibile utilizzare lo standard NFC (Near Field Communication) per configurare soluzioni di accesso sicuro ai dispositivi di stampa e scansione e che permette anche di attivare controlli sui costi. Come la soluzione Secure Pro Powered by B-Guard, un sistema di monitoraggio e controllo stampe, in grado di tutelare la riservatezza delle informazioni.
Tutte soluzioni, quelle ideate da Brother, che aumentano l'efficienza dei processi e riducono i costi di gestione.

- La riduzione dei costi iniziali e del TCO, oltre alla libertà di scelta, sono parametri fondamentali per le aziende. Cosa offre Brother alle PMI italiane?
Con la nuova famiglia laser, Brother propone uno strumento chiave nell’abbattimento dei costi, offrendo su tutta la gamma di prodotti costi di gestione altamente competitivi. Inoltre, grazie a questa nuova line-up di stampanti e multifunzione, Brother ha aggiunto alla propria offerta dei dispositivi altamente performanti, in grado di migliorare la produttività aziendale, in termini di controllo e gestione dei flussi di lavoro per elevati volumi di stampa.
Per completare l’offerta per la piccola e media impresa, Brother ha lanciato il programma di stampa gestita Pagine+, che offre molteplici vantaggi per l’attività professionale permettendo di beneficiare di un’ampia flessibilità. Questo servizio permette di gestire pacchetti su misura in base alle specifiche esigenze delle aziende che decidono di usufruirne, offrendo un pacchetto pagine ad un costo unitario prefissato e molto competitivo. Pagine+ significa quindi totale controllo dei dispositivi di stampa, visibilità dei costi e delle pagine prodotte nonché tempi di servizio garantiti da Brother per la consegna dei materiali necessari per produrre le pagine.

- Mobilità e BYOD. Quali soluzioni offrite ai Vs. clienti per incrementare il proprio business attraverso questi importanti driver di mercato? Quali i pregi distintivi della Vs. proposition?
All’interno dell’offerta Brother è presente un’ampia gamma di soluzioni mobile per la stampa compatibili con tutti i dispositivi Android, Apple e Windows che permettono di stampare e scansionare direttamente da e verso smartphone o tablet, attraverso app gratuite (Brother iPrint&Scan, Apple AirPrint, Google Cloud Print, Mopria, Cortado) e al WiFi Direct presente sulla maggior parte dei dispositivi. La nostra app iPrint&Scan, ad esempio, consente di gestire documenti, immagini e foto tramite smartphone o tablet, di stampare i documenti direttamente da dispositivo mobile, senza dover scaricare i driver della stampante e senza dover usare il PC, rilevando automaticamente i dispositivi compatibili sulla rete wireless.
Anche per la stampa mobile forniamo servizi personalizzabili attraverso l’interfaccia aperta embedded BSI (Brother Solutions Interface) o mediante richieste ad hoc di modifica firmware, che beneficiano del supporto di un team specializzato di ingegneri della nostra Casa Madre in Giappone.
Tutto questo si traduce in semplicità, velocità e comodità sempre al fianco del cliente.

Smart working, intervista a Lorenzo Matteoni di Brother

- Brother MFC-L9570CDW, quali sono le peculiarità di questo modello in ottica di integrazione e gestione del flusso di lavoro aziendale? Quali sono le caratteristiche differenzianti rispetto alla concorrenza del medesimo segmento di mercato?
Il modello multifunzione 4 in 1 MFC-L9570DW è il top di gamma della nuova serie laser a colori L9000, da poco lanciata sul mercato. È caratterizzato da un’elevata versatilità della gestione della carta, che rende i flussi di lavoro degli utenti semplificati e da funzionalità di sicurezza avanzate, come ad esempio il Secure Function Lock 3.0, che permette la creazione fino a 200 utenti con diversi livelli di autorizzazione alle funzioni del dispositivo. Per rispondere alle crescenti esigenze di sicurezza da parte delle aziende la nuova serie L9000 supporta anche molteplici soluzioni tra cui 802.1x, Internet Protocol Security (IPsec), Print Archive, Secure Reset e Certificate Management.
In termini di integrazione, il nuovo modello MFC-L9570DW ha a disposizione software professionali gratuiti per la stampa gestita (MPS), tra cui il BRAdmin e il BRPrint Auditor, con nuove funzionalità che permettono l’invio di dati sempre più dettagliati e una maggiore integrazione con il parco macchine installato.
Completa l’offerta la presenza di BSI (Brother Solutions Interface), l’interfaccia aperta Brother, che permette agli sviluppatori di terze parti di elaborare soluzioni customizzate e migliorare l’integrazione con il device. Rappresenta quindi una soluzione completa con un rapporto qualità/prezzo unico sul mercato.