Check Point, oltre 850 aziende vittime di attacchi mobile

Check Point, oltre 850 aziende vittime di attacchi mobile

Check Point presenta un nuovo studio sugli attacchi mobile nel mondo enterprise, che mostra come tutte le oltre 850 aziende considerate siano state colpite.

Check Point presenta i risultati del primo studio sugli impatti degli attacchi mobile nel mondo enterprise. I risultati si basano sui dati provenienti da oltre 850 aziende in tutto il mondo e mostrano che la mobility aziendale è facilmente attaccabile su entrambe le principali piattaforme mobili, Android e iOS.

In generale, la ricerca mostra che il 100% delle aziende ha subito attacchi su mobile; per di più, gli attacchi malware su mobile che hanno interessato ciascuna organizzazione sono stati in media 54. L’89% delle aziende considerate ha avuto esperienze di attacchi man-in-the-middle in modalità Wi-Fi. Inoltre, il 75% ha avuto una media di 35 dispositivi rooted o jailbroken in rete.

In quest'ottica, Check Point ha migliorato SandBlast Mobile, soluzione di settore che garantisce la difesa dalle minacce e previene l’arrivo di attacchi mobile evoluti. La tecnologia di SandBlast Mobile protegge contro le minacce ai dispositivi mobile, alle app e alle reti, garantendo un catch rate delle minacce di livello superiore. Check Point SandBlast Mobile è ora arricchita di nuove e migliori funzioni capaci di rendere aziende ed utenti più sicuri, tra cui: rilevamento basato su intelligenza artificiale capace di bloccare immediatamente i malware zero-day; blocco degli attacchi targetizzati di tipo SMiShing sui dispositivi iOS e Android; nuova app che permette agli utenti finali di monitorare la sicurezza del dispositivo.

Secondo la 2017 Mobile Threat Defense Industry Assessment di Miercom, Check Point ha ottenuto il più alto catch rate delle minacce rispetto ai suoi competitor. I vettori di attacco sui dispositivi mobili possono essere malware già conosciuti, exploit di rete e di sistema, malware zero-day, attacchi SMS o via Bluetooth. L’azienda israeliana offre quindi una soluzione completa ai clienti aziendali, che fa parte dell'architettura di sicurezza Check Point Infinity. Infinity condivide senza soluzione di continuità gli indicatori tra gli apparecchi di rete, gli endpoint PC, cloud e mobile.

Michael Shaulov, Head of Products Mobile and Cloud Security, Check Point Software
Nel 2017 la frequenza e i ricavi generati dagli attacchi su mobile hanno superato quelli dei PC, questo dato spiega i risultati del report. I dispositivi mobile sono di fatto la nuova ‘backdoor’ per i cybercriminali; per questo siamo molto felici di poter fornire una soluzione SandBlast Mobile migliorata al fine di proteggere proattivamente le aziende e i singoli consumatori.