NAS, lo storage centralizzato per le piccole e medie imprese

NAS, lo storage centralizzato per le piccole e medie imprese

I dati e gli asset aziendali stanno diventando sempre più importanti per il business delle società, proteggerli con una adeguata infrastruttura e NAS efficienti è una priorità.
Non è più una novità, la raccolta di dati strutturati e non strutturati rappresenta l’ultima frontiera di possibile crescita per le aziende, soprattutto in riferimento alle medie imprese, in alcuni casi ancora impreparate. La gestione di grosse moli di dati implica la creazione di una struttura scalabile e veloce, capace di “digerire” in tempi contenuti lo stream di informazioni. Non solo, si tratta del più ampio percorso di digitalizzazione, che oggi ha investito anche gli ambienti di lavoro meno progrediti.

NAS, lo storage centralizzato per le piccole e medie imprese

Si tratta di un argomento “caldo”, come abbiamo potuto constatare anche durante il corso del Dell EMC Forum. Il digitale sta cambiando il contesto competitivo in cui le aziende operano: per il 43,1% delle aziende intervistate, infatti, i competitor tradizionali stanno facendo leva sul digitale per innovare il modello di business.
Il 71,6% delle aziende di grandi dimensioni intervistate, infatti, ha intrapreso un piano di Digital Transformation e le principali leve di questo piano sono la digitalizzazione e l’automazione dei processi e delle operation (per le aziende del settore servizi) e dei processi di produzione e di logistica (per le aziende manifatturiere).
A queste aziende, se ne affiancano altre (il 18,6% del totale) che – nonostante non abbiano formulato un piano di ampio respiro – hanno intrapreso dei progetti puntuali di digitalizzazione. Rimane poi circa un 10% di aziende che non ha ancora predisposto un piano di trasformazione digitale e la maggior parte di queste non intende farlo, almeno non nel breve periodo. Queste sono aziende principalmente del settore Industria.

NAS, lo storage centralizzato per le piccole e medie imprese

In questo contesto, per il 30,4% delle aziende del panel, il piano coinvolge tutte le aree aziendali ed è guidato direttamente dal top management, mentre per un altro 41,2% del campione, il piano di Digital Transformation coinvolge principalmente l’area IT o alcune altre aree aziendali considerate prioritarie.
Ma cosa spinge le grandi aziende italiane a digitalizzarsi? Gli attori che rappresentano i driver principali verso la trasformazione digitale per la maggior parte sono i clienti e il dipartimento IT interno.

NAS, lo storage centralizzato per le piccole e medie imprese

Tra gli apparati che possono fare la differenza all’interno degli ambienti professionali, i NAS aziendali garantiscono la centralizzazione del dato e una gestione fluida dei processi di backup e recovery, essenziali per la business continuity.

Sommario