Nuance, IA conversazionale per le auto e le smart home

Nuance, IA conversazionale per le auto e le smart home

A Las Vegas, Nuance Communications mostra al pubblico soluzioni basate sull’intelligenza artificiale conversazionale per automotive e smart home.
Grazie ai progressi realizzati, l’azienda sta sviluppando soluzioni che ascoltano, comprendono, imparano e utilizzano il linguaggio per interagire con gli utenti, fornendo esperienze personalizzate e nuovi livelli di comodità, coinvolgimento, sicurezza e soddisfazione.

La nuova generazione di soluzioni Nuance, progettate sia per il presente che per il futuro, rappresentano un’evoluzione della tecnologia che abiliterà interazioni ancora più dinamiche e collaborative con gli assistenti, che porteranno a termine con maggior accuratezza mansioni ancora più complesse e realistiche. Inoltre, Nuance è pioniera nello sviluppo di una soluzione per connettere senza interruzioni il mondo dei differenti assistenti virtuali in un’unica interfaccia, grazie al recente lancio del suo nuovo arbitrator cognitivo.

Il nuovo arbitrator cognitivo di Nuance combina le capacità cognitive e conversazionali dell’IA per connettere diversi assistenti virtuali, servizi e contenuti di terze parti e agenti intelligenti attraverso un’interfaccia interoperabile che soddisfa le esigenze uniche di uno stile di vita connesso attraverso smart home e auto. Al CES Nuance presenterà diverse demo che mostreranno l’arbitrator cognitivo all’opera in situazioni reali, che prevedono ad esempio l’interoperabilità tra casa e automobile e la possibilità di connettersi – sia in casa che in mobilità – con ristoranti, banche, compagnie aeree, operatori telefonici e retailer grazie a Nina, l’assistente virtuale di Nuance per il coinvolgimento del cliente. Per maggiori informazioni sull’arbitrator cognitivo è possibile consultare il comunicato della scorsa settimana.

La piattaforma automotive Dragon Drive di Nuance - vincitrice del premio CES Innovation Award - include ora nuove funzionalità che colmano il divario tra l’esperienza in-car e outside-the-car e rendono l’assistente automotive ancora più umano. Ora Dragon Drive integra l’intelligenza artificiale conversazionale con modalità non verbali quali il rilevamento visivo, consentendo ai conducenti di ricevere informazioni e interagire con posti al di fuori dell’auto semplicemente guardandoli; migliore interoperabilità con gli altri assistenti, inclusi quelli delle smart home, assistenti virtuali personali e bot; e Just Talk, la capacità di chiamare l’assistente auto senza premere alcun pulsante o utilizzare wake-up word. Per ulteriori informazioni sulle più recenti innovazioni di Dragon Drive, è possibile consultare il comunicato stampa dedicato.

Nuance utilizza l’IA per migliorare il coinvolgimento degli abbonati dei fornitori di servizi mobile, supportando la trasformazione degli operatori in fornitori di servizi digitali e reinventando la relazione con i loro abbonati grazie a soluzioni intelligenti.
Al CES 2018 Nuance mostrerà capacità migliorate per Loop, la sua piattaforma di marketing basata sull’intelligenza artificiale e sull’analisi di dati dedicata agli operatori mobile, che abilita nuove opportunità di business collegando gli abbonati con servizi di loro interesse sui canali che preferiscono, compresi social network, SMS, web e USSD. Le nuove funzionalità forniranno offerte e nuovi touchpoint per gli abbonati rispetto a ricariche, servizi finanziari e funzionalità di pubblicità contestuale sfruttando percorsi rapidi personalizzati. Ad esempio, i nuovi chatbot basati sull’intelligenza artificiale offriranno servizi personalizzati come ricariche tramite social network quali Facebook Messenger, creando un’esperienza coerente su tutti i canali utilizzati dall’utente.

Nuance è pioniera nello sviluppo di modalità che possano rendere i media e l’intrattenimento più interattivi e immersivi attraverso l’IA conversazionale. Nuance presenterà un prototipo di un’esperienza di gaming interattiva che dimostrerà il potere del dialogo nell’abilitare conversazioni con personaggi non giocanti (NPC).

Nuance esporrà anche una gamma di soluzioni progettate in collaborazione con altri fornitori di tecnologia leader di mercato, tra cui:
Toyota – la piattaforma Dragon Drive di Nuance per le auto connesse supporta l’assistente automotive all’interno del concept vehicle di Toyota – Toyota Concept-I – che dispone delle ultime innovazioni in ambito automotive, tra cui tecnologie automatizzate e la rilevazione delle emozioni. Toyota Concept-I sarà esposto presso lo stand di Toyota al CES (Las Vegas Convention Center, North Hall, Booth 6906). Per ulteriori informazioni, è disponibile il comunicato stampa dedicato.
what3words – Nuance collabora con what3words per abilitare capacità linguistiche all’esclusivo metodo di localizzazione dell’azienda, che suddivide il mondo in una griglia di quadri da 3mx3m e assegna a ciascuno di questi un indirizzo unico di tre parole. La soluzione, recentemente introdotta da Mercedes-Benz, è disponibile al CES presso lo stand della casa automobilistica (Las Vegas Convention Center, North Hall, Booth 4631).
Soluzioni audio per dispositivi intelligenti – Nuance mostrerà le sue ultime innovazioni nell’ambito del segnale vocale e delle wake-up word per dispositivi intelligenti, attraverso demo realizzate con lo smart speaker di Xiaomi e con il reference design di registrazione audio ROOBO. Per ulteriori informazioni sulla collaborazione di Nuance con ROOBO è possibile consultate l’annuncio di oggi della scorsa settimana.