AMD Ryzen e Vega, una roadmap 2018 ricca di novità

AMD Ryzen e Vega, una roadmap 2018 ricca di novità

AMD ha annunciato durante il suo Tech Day svariate novità in materia di CPU e GPU, svelando innovativi processori Ryzen e acceleratori mobile Radeon Vega.
Cavalcando l’entusiasmo globale generato nel 2017 dai processori Ryzen e dalla tecnologia grafica Radeon, AMD ha presentato la propria roadmap 2018.

Oltre ad annunciare i primi processori desktop Ryzen con Radeon Vega Graphics integrata, il chip maker ha anche presentato la linea completa delle APU mobili Ryzen, inclusi i nuovi modelli Ryzen PRO e Ryzen 3. A questo si affianca l’anteprima delle CPU Ryzen di prossima generazione, realizzate con tecnologia di integrazione a 12 nm. Per il segmento GPU, l’azienda ha annunciato l'espansione della famiglia "Vega" con Radeon Vega Mobile, oltre al suo primo prodotto a 7 nm per applicazioni di machine learning. 

AMD Ryzen e Vega, una roadmap 2018 ricca di novità

Per quanto riguarda il segmento CPU x86, le versioni desktop e mobile di Ryzen sono attualmente in fase di produzione secondo processi di integrazione a 14 nm e 12 nm, questi ultimi sono in fase di consegna al mercato. Il design Zen 2 è ora completo e andrà a migliorare l’attuale architettura Zen in differenti punti del progetto.

Il settore GPU prevede invece l’espansione della famiglia di prodotti Vega; nel 2018 vedremo la GPU Radeon Vega Mobile per notebook ultrasottili. Il primo prodotto AMD da 7 nm, una GPU basata su Vega, sarà invece costruita appositamente per applicazioni di machine learning.
È in fase di sviluppo un ambiente software di machine learning a livello di produzione e basato su librerie MIOpen di AMD, capaci di supportare framework comuni come TensorFlow e Caffe sulla piattaforma open eCosystem ROCm. Si tratta del primo ambiente software eterogeneo completamente aperto di questo settore, che semplifica la programmazione delle GPU AMD per ambienti di elaborazione intensiva e ad alto rendimento.

AMD Ryzen e Vega, una roadmap 2018 ricca di novità

Lato client, oltre al processore desktop Ryzen con grafica Radeon, si prevedono APU Ryzen che combinano l'ultimo core Zen e il motore grafico AMD Radeon basato sull'avanzata architettura Vega.

Tali dispositivi offrono elevate performance per ambienti home/business, prestazioni quad-core avanzate e fino a 8 thread di elaborazione. La capacità di calcolo permette di eseguire i titoli più recenti a risoluzioni Full HD senza decadimenti in termini di fluidità. La piattaforma supporta inoltre AMD Radeon FreeSync, Radeon Chill, Enhanced Sync e Radeon ReLive.
I processori Ryzen di seconda generazione a 12 nm sono invece previsti per il mese di aprile.

AMD Ryzen e Vega, una roadmap 2018 ricca di novità

Ryzen PRO Mobile Processors con Radeon Vega Graphics
Destinati all'implementazione commerciale, aziendale e al settore pubblico, i processori portatili Ryzen PRO sono progettati per alimentare notebook e ultrasottili commerciali, offrendo sicurezza allo stato dell'arte a livello di silicio e soluzioni affidabili con supporto di classe enterprise. AMD sottolinea un grado di performance complessivo superiore del 22% circa rispetto ai competitor di settore e fino al 125% in più di prestazioni grafiche, in comparazione con sistemi Intel i7-7500U.
Una simile architettura può raggiungere le 13,5 ore di autonomia e integra di serie funzionalità SenseMI, Precision Boost 2 e Mobile Extended Frequency Range (mXFR).
Le soluzioni mobili Ryzen PRO sono previste per il secondo trimestre 2018.
AMD ha ampliato anche la famiglia Ryzen Mobile Processor, con l'introduzione del processore mobile Ryzen 3.

Per il mobile gaming, AMD ha tratteggiato le capacità della futura Radeon Vega Mobile GPU e ha annunciato che Radeon Software aggiungerà il supporto per la tecnologia VRR (Variable Refresh Rate) HDMI 2.1 sui prodotti Radeon RX in una prossima release di driver. Questo supporto arriverà come add-on alla tecnologia Radeon FreeSync, in tempo per la diffusione dei display con supporto per VRR HDMI 2.1.