Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Lo scanner documentale eScan A150 amplia la gamma Plustek di unità professionali sviluppate per le esigenze tipiche da ufficio. Stiamo parlando di un dispositivo capace di operare in totale autonomia e slegato dalle consuete logiche di gestione tramite PC o client. In uno chassis compatto e sufficientemente robusto per durare nel tempo, l'azienda ha integrato una piattaforma in grado di interfacciarsi con la maggior parte delle realtà presenti negli ambienti office più moderni.
Su tutto, troneggia il luminoso display touch IPS da 7", con risoluzione di 1.280x800 pixel e che, di fatto, rappresenta il principale sistema di interazione con lo scanner.

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Sotto il profilo hardware, Plustek ha ingegnerizzato il device a partire da una board proprietaria con una CPU quad-core RK3188 basata sull'architettura Cortex A9 a 1,6 GHz. La memoria disponibile è di 1 GByte, mentre per l'interfacciamento con l'esterno è disponibile un adattatore LAN, il controller USB e quello wireless.
In pratica, si tratta di una vera e propria postazione di scansione, piuttosto che di uno scanner convenzionale. L'innovazione passa proprio da questo concetto, per offrire agli utenti dei piccoli e medi uffici la possibilità di acquisire documenti e immagini in autonomia, per poi dirottarli dove è più conveniente.
Il pannello di gestione permette infatti di vedere le proprie immagini e di ritagliarle prima del salvataggio, i documenti catturati possono essere inviati direttamente a una pendrive collegata, oppure su cartelle remote, dispositivi mobile, oppure ancora spedite via Email o archiviate nel cloud.

Per garantire elevate prestazioni e qualità nel tempo, eScan A150 è stato munito di due sensori CIS con risoluzione ottica di 600 DPI e una fonte di illuminazione a LED. Ciò permette scansioni duplex con una sola passata, dettaglio che incrementa l'ergonomia d'uso e accelera sensibilmente i processi di acquisizione della documentazione più voluminosa.

Il caricatore superiore può accogliere sino a 50 fogli di carta con grammatura 70 g/mq, tipica da ufficio, ma è capace di gestire spessori sino a 157 g/mq. Il formato di lavoro preferenziale è l'A4, anche se questo scanner può elaborare immagini sino a un massimo di 244x356 mm e i principali formati inferiori, sino a un minimo di 50,8x50,8 mm.
Lavorando in A4, Plustek dichiara performance di 15 ppm in B/N a 200 DPI, performance che scendono a 4 ppm impostando lo scanner per acquisizioni a colori.
La macchina è pensata per garantire un elevato ciclo di funzionamento e, proprio per questo, è stata dotata di rulli e di un sistema di trascinamento della carta con una longevità prevista di 300mila e 50mila scansioni, rispettivamente. Il carico di lavoro suggerito per l'A150 è di circa 1.500 pagine.


L'attivazione e la configurazione dello scanner di rete eScan A150 possono essere portati a termine entro pochi minuti. Tutte le indicazioni a schermo consentono di abilitare il funzionamento del dispositivo senza dover installare CD o fare complicati collegamenti. L'interfaccia d'elezione è quella touch, che consente di selezionare voci, menu e ogni tipo di informazione a schermo. Nel complesso l'usabilità è discreta anche se in alcuni casi la limitata reattività e la sensibilità dell'interfaccia rendono necessaria qualche pressione più del dovuto.

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Una volta pronto, lo scanner mostra una schermata d'azione principale particolarmente facile da interpretare e utilizzare. Il grande pulsante di scansione consente di avviare l'acquisizione dei fogli inseriti nel vassoio, mentre le quattro icone sul fianco destro permettono di impostare rapidamente le preferenze personali. È perciò garantita la modifica dei parametri quali, la scansione a singolo lato o duplex, quella a colori o a gradazioni di grigio, il formato (PDF o JPG) e il livello di qualità (tra 200 e 300 DPI).
Una volta avviata la scansione si viene immediatamente rimandati a un menu interno che consente di visualizzare le miniature man mano che i fogli vengono "letti". Successivamente è possibile visionare, cancellare o modificare le singole pagine, o aggregarne ancora. L'ultimo passaggio permette di salvare il documento, in base alle destinazioni precedentemente impostate. Plustek eScan A150 si può connettere a un PC, a un server FTP, oppure può inviare mail verso un indirizzo predefinito, oppure ancora inviare i documenti verso un servizio di cloud come Dropbox, Google Drive, Evernote, Box, SharePoint. La scansione diretta è inoltre possibile verso device mobile e su drive USB connessi alla porta frontale o posteriore. La piattaforma offre dunque una grande flessibilità di impiego e si adatta a ogni tipo di esigenza professionale.

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Per la scansione via PC è disponibile il software Plustek eScan Client, preinstallato nello scanner stesso, facilmente scaricabile via USB e installabile su piattaforme PC e MAC. Una volta attivato consente la scansione diretta in una cartella specifica del PC e l'esecuzione di azioni secondarie, come l'interpretazione via OCR, grazie al software accluso, o l'avvio di una stampa.
Allo stesso modo è possibile scaricare dallo scanner e installare su PC Windows gli strumenti PDF-Tool e TIFF-Tool, studiati per consentire l'unione o la separazione di più documenti e immagini in formato PDF e TIFF.

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

L'uso verso FTP e cloud è invece immediato e prevede unicamente l'inserimento delle credenziali di accesso ai server o ai servizi remoti ai quali ci si vuole appoggiare.
Per ottimizzare ulteriormente il funzionamento dello scanner è possibile entrare nel menu avanzato, selezionando i tempi per lo stand-by, il suffisso, i nomi e le modalità di scansione predefinite suggerite nella home. È possibile avviare la taratura del dispositivo e abilitare i differenti servizi per la scansione verso l'esterno.
Durante il periodo di prova abbiamo utilizzato lo scanner con connessione diretta alla LAN wired, ma anche via wireless. In quest'ultimo caso ci siamo accorti di qualche difficoltà di connessione dello scanner se si adottano reti che non prevedono la distribuzione in chiaro del SSID.


Il Plustek eScan A150 fa parte della categoria degli scanner documentali professionali, dispositivi che devono garantire produttività continua e affidabilità.
Come accennato, l'installazione e l'utilizzo base sono alla portata di tutti e, come abbiamo potuto constatare, l'uso su dispositivi fissi e mobili, oltre alla scansione su account esterni, è molto facile.
Per la prova su mobile abbiamo utilizzato, come di consueto, un iPad Retina HD e il diffuso Samsung Galaxy S4. Attualmente la piattaforma Windows Phone 8 non è tra quelle supportate. Dopo aver scaricato l'App dedicata "Plustek eScan" è stato possibile inviare le scansioni direttamente dal device verso il tablet/smartphone, selezionandolo dall'elenco dei dispositivi abilitati.
L'operazione viene portata a termine con grande semplicità e tempi di trasferimento particolarmente ridotti, all'interno della stessa rete, e consente di acquisire e gestire sul proprio dispositivo tutti i file generati.

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Sul fronte performance abbiamo valutato la velocità di scansione operando a 200 DPI e 300 DPI, a colori e B/N, abilitando o meno le funzionalità duplex. Considerando il target di utenza abbiamo mantenuto il formato di generazione PDF multi-pagina.
Dato che lo scanner incorpora un buffer proprietario, le misurazioni comprendono l'effettivo processo di elaborazione e scansione delle pagine, escludendo i tempi di salvataggio su supporti locali o remoti.

La tipica scansione a scala di grigio a 200 DPI è il vero punto di forza dell'A150 e, probabilmente, costituisce la modalità più utilizzata all'interno dell'ufficio. Lo scanner è particolarmente ottimizzato per lavorare in queste condizioni e raggiunge le 22 ppm in modalità simplex e le 13,95 ppm (circa 28 ipm) attivando il duplex.
La scansione a colori implica una netta riduzione della velocità di scansione, che scende a 9,3 ppm e 4,2 ppm, rispettivamente in modalità mono e duplex.
A 300 DPI si registra, come era prevedibile un decadimento delle prestazioni, che però va a sicuro vantaggio della qualità generale, soprattutto quando si acquisiscono documenti tecnici.
In modalità monocromatica si raggiungono tuttavia velocità interessanti, con 16,6 ppm in mono e 12 ppm in duplex. A colori si scende sino a 6,3 ppm a singola facciata e 2,73 ppm abilitando la scansione di entrambi i lati.

Plustek eScan A150, lo scanner documentale “PC-less”

Per quanto riguarda le prove di funzionalità siamo stati in grado di acquisire documenti con differenti formati e spessori senza particolari difficoltà. Avendo cura nel posizionamento degli originali, è possibile catturare documenti A4, A5, buste e ritagli, il tutto in una sola passata.
Durante tutto il periodo di prova l'A150 si è dimostrato affidabile e robusto, non abbiamo riscontrato alcun inceppamento, anche adottando carta particolarmente sottile e delicata. La configurazione, così come l'utilizzo quotidiano, sono immediati.

Punteggio
80
su 100
PRO
Compatto; design funzionale; numerose interfacce di comunicazione; buona integrazione in ambienti misti; buone performance B/N; qualità generale buona.
CONTRO
Prestazioni a colori migliorabili; interfaccia touch non sempre reattiva; mancato supporto Windows Phone; qualche difficoltà con le reti wireless non broadcast.

Caratteristiche generali
Produttore Plustek
Modello eScan A150
Sito web  http://plustek.com/it
Prezzo (IVA inclusa) Listino: Euro 599,00
Dimensioni 318 x 170 x 189 mm
Peso  2,8 Kg
Caratteristiche tecniche
Tecnologia 2x Sensore CIS
Fonte illuminazione LED
Risoluzione ottica 600 DPI
Formati supportati A4 / A5 / A6 / B5 / B6 / Biglietto da visita / Cartolina / Letter / Legal / formati personalizzati (Max: 244 x 356 mm, Min: 50,8 x 50,8 mm)
Grammatura carta da 40 a 157 g/mq
Velocità (mod. normale)  15 ppm (B/N, 200 DPI) / 4 ppm (colore, 200 DPI)
Interfacce  USB 2.0 /  Wireless / Wired LAN
ADF 50 fogli (70 g/mq)
Bundle software Plustek eScan Client / eScan APP for Android - iOS / PDF-Tool / TIFF-Tool / ABBYY FineReader OCR
Ciclo di lavoro fino a 1.500 pagine al giorno / Longevità dei rulli: 300.000 pagine / Longevità del sistema di trascinamento: 50.000 pagine

Sommario