Arcserve, un anno di successi nella protezione dati e software recovery

Arcserve, un anno di successi nella protezione dati e software recovery

Arcserve celebra il primo anno come società indipendente e traccia la via per lo sviluppo futuro, forte dei successi e delle conferme maturate in questi mesi.

L’azienda, fornitrice di servizi di protezione dati e software di recovery, nasce come “spinoff” da CA Technologies nel mese di agosto del 2014 e ha recentemente costituito l’headquarter a Minneapolis, nel Minnesota.

Tra le innovazioni più rappresentative, Arcserve Unified Data Protection (UDP), l’architettura unificata che include software e appliance per ambienti virtuali, fisici e cloud.
Il recupero dati e la protezione degli asset sono cruciali e imprescindibili per le aziende più dinamiche. Per valutare la conoscenza e la diffusione della cultura di sicurezza del dato, Arcserve ha recentemente condotto un’indagine su 138 responsabili IT di aziende a livello internazionale.
Il 65% degli intervistati ha dichiarato di aver dovuto utilizzare la copia di backup dei dati nel corso dell’ultimo anno, sottolineando ulteriormente criticità ed importanza di questa tecnologia per i piani di business continuity. Non a caso, l'adozione diffusa della UDP di Arcserve, ha contribuito alla forte crescita della società: in un anno ha quasi triplicato la base clienti, con Regno Unito, Francia e Germania che incidono sul 45% del mercato globale.

Luke Whitehead, Marketing Director EMEA di Arcserve
Le aziende oggi sono sempre più alle prese con una combinazione di problemi, dalla crescita esponenziale dei dati, all’adeguamento ai requisiti di conformità, fino alla gestione della riduzione delle risorse interne, dovendo al tempo stesso, rispondere ad un aumento delle minacce sulla sicurezza dei dati. Secondo la nostra indagine, quasi il 20% delle aziende che l’anno scorso ha utilizzato le soluzioni di software recovery, non è poi riuscita a recuperare completamente tutti i dati. Ecco perché siamo sempre più concentrati su questa tematica e stiamo sviluppando soluzioni potenti, ma che al tempo stesso siano facili da implementare e gestire.

Carla Arend, Program Director, European Software di IDC
Arcserve, nel corso dell’ultimo anno, si è affermata in Europa come società indipendente di soluzioni nel segmento della protezione dati. Le nostre stime, la vedono in costante crescita, e l’azienda potrà guidare i nuovi sviluppi con la propria piattaforma unificata di protezione dati (UDP), mettendone in rilevo i punti di forza, quali le caratteristiche di semplicità e completezza.


La nuova Appliance di Arcserve porta sul mercato italiano il paradigma “setup and forget” relativamente al backup dei dati e offre una completa gamma di funzionalità integrate per la protezione dati del settore. L’obiettivo è quello di ridurre i tempi di backup, limitare la quantità di storage necessaria e assicurare una protezione completa su disco, su tape e nel cloud.

Arcserve, un anno di successi nella protezione dati e software recovery

Il nuovo set di appliance, ruota attorno alla piattaforma unificata Unified Data Protection di Arcserve, di nuova generazione per ambienti fisici e virtuali, indirizzando principalmente il target delle piccole e medie imprese, confermando loro di poter attivare le operazioni di backup e ripristino, nella massima sicurezza e semplicità, grazie alle funzionalità di seguito indicate, quali:

- 5 modelli che offrono 3 diverse capacità di proteggere da 1 fino a 26 TB di dati sorgenti. Nuovi modelli con capacità più elevate che saranno disponibili sul mercato nei prossimi mesi;
- Funzioni di deduplica globale, crittografia, compressione e replica della WAN ottimizzata;
- Una nuova console web based decisamente semplificata per il setup che riduce i tempi del primo backup a meno di 15 minuti;
- Un’appliance “all-in-one” assolutamente potente e semplice da gestire;
- Una combinazione di drive SATA, SAS e SSD per ottimizzare le performance;
- Opzioni multiple per la protezione offsite con inclusa la replica automatica verso la/e appliance UDP 7000 su cloud pubblico o privato, oppure da indirizzare a siti di uffici secondari o verso backup su tape;
- Backup Host-based e su piattaforma di VMware vSphere e Microsoft Hyper-V;
- Opzioni di recovery sicure via cloud locali, remoti o virtuali, recupero completo dopo un errore irreversibile del disco, ripristino granulare delle applicazioni o semplice recupero di file.

Rami Nasser, Regional Sales Director di Iberia, Italy & MEA di Arcserve
Come Arcserve, vogliamo offrire una valida alternativa a quelle realtà del mid-market che sono alla ricerca di una soluzione di protezione dati di classe Enterprise poiché anche queste organizzazioni subiscono gli stessi rischi di perdita dati. Inoltre, la nuova appliance è particolarmente indicata per il mercato Italiano, un paese che vanta sicuramente il maggior numero di microimprese e di PMI nell’Unione Europea, e assicura funzionalità di backup e recovery agili, efficienti e flessibili, con modalità semplici da implementare e gestire e con il miglior rapporto prezzo/prestazioni disponibile sul mercato.

Sommario