Buffalo LinkStation 520, il NAS Soho economico e silenzioso

Come detto si tratta di un device per ambienti residenziali e micro-imprese, non desta perciò particolare disappunto l’assenza di una piattaforma dedicata alla videosorveglianza, alla virtualizzazione, o alla gestione di mail server. La macchina offre funzionalità base e si scontra con i competitor di questo segmento puntando sulla facilità d’uso e configurazione e sul prezzo.
Il NAS, che esegue una distribuzione dedicata Linux, supporta i protocolli Samba, CIFS, FTP, AFP e incorpora un client BitTorrent. È perciò possibile creare gruppi e utenti per condividere e centralizzare i dati all’interno di una rete, assegnando privilegi e limitando l’accesso a determinate aree.

Buffalo LinkStation 520, il NAS Soho economico e silenzioso

Grazie al supporto FTP e WebAccess è possibile rendere disponibili determinate cartelle per l’accesso remoto, sia tramite comuni client per il File Transfer, sia per condividere e modificare file in sedi distaccate, tramite desktop o sfruttando l’App per Android e iOS (Windows Phone non è supportato).

Come anticipato, la novità di rilievo della nuova LinkStation 520 riguarda il comparto grafico, totalmente diverso rispetto a quanto già visto su altri prodotti Buffalo. L’azienda ha scelto di migrare verso un’interfaccia più “user friendly”, seguendo le tendenze più recenti imposte, ormai da tempo, da concorrenti come QNAP e Synology.

Buffalo LinkStation 520, il NAS Soho economico e silenzioso

Il desktop è liberamente navigabile e riporta le cartelle riguardanti le condivisioni di default (foto, musica, video), ma può essere personalizzato a proprio piacimento, selezionando persino il wallpaper tra le immagini disponibili nell’archivio. Uno sguardo più approfondito alle cartelle e ai documenti è possibile accedendo al menu “My LinkStation”, foto e video possono essere eseguiti localmente per essere più facilmente riconosciuti e gestiti. La medesima location permette di controllare lo stato di download dei file torrent, la cartella pubblica e gli eventuali dispositivi connessi via USB. Un floating toolbar, comodamente ridimensionabile, permette di accedere rapidamente ai file multimediali, per la riproduzione, alla configurazione dei dischi e al pannello di controllo.

Sommario