QNAP TS-453A, il NAS per le PMI che supporta il mondo Linux

A dispetto delle compatte dimensioni, dunque, questo NAS QNAP permette di incrementare realmente la produttività aziendale, offrendo servizi avanzati e garantendo un notevole irrobustimento dell’infrastruttura IT.
TS-453A nasce anche con la predisposizione per la gestione di archivi iSCSI/ IP-SAN con supporto diretto per Citrix, VMware, Microsoft Hyper-V e Windows Server 2012. È così possibile gestire ambienti virtualizzati garantendo buone prestazioni generali, grazie al supporto diretto di VMware VAAI e Microsoft ODX per l’esecuzione di caricamenti per i server ESXi e Hyper-V.

QNAP TS-453A, il NAS per le PMI che supporta il mondo Linux

In più, per virtualizzare macchine e sessioni specifiche è disponibile “Virtualization Station”, capace di assicurare l’installazione, l’avvio e il funzionamento di più sistemi operativi differenti, ospitati direttamente sul NAS. La piattaforma supporta più sistemi operativi, la creazione veloce di VM, il backup e ripristino di VM, l'importazione/esportazione di VM, le istantanee e la gestione dispositivi per la gestione centrale di VM.

Particolare decisamente interessante, tra gli altri, il pieno supporto della tecnologia “a container”, utile per la virtualizzazione ambienti server. Con “Container Station”, QNAP offre sistemi di virtualizzazione a basso impatto come LXC e Docker, per operare simultaneamente su più sistemi Linux, gestendo App locali e online in modo semplificato. Per il download delle App è disponibile “Docker Hub Registry”, mentre con la App Online Document si possono controllare in modo completo i file presenti sul NAS.

QNAP TS-453A, il NAS per le PMI che supporta il mondo Linux

Trattandosi di un NAS, le funzionalità più richieste in ambienti di dimensioni medio-piccole sono quelle di archiviazione sicura, condivisione e backup dei dati. Per soddisfare tali esigenze, questo device è stato progettato per supportare i protocolli SMB/CIFS, NFS e AFP per meglio gestire reti miste Windows, Mac, Linux/UNIX. La gestione degli accessi e delle permission passa dal supporto LDAP e Microsoft Active Directory mentre, grazie all’antivirus centralizzato e al supporto SAMBA v4, il TS-453A può diventare un vero server per la security e di dominio.
Gli amministratori IT possono anche controllare i diritti di accesso di ogni utente alle cartelle evitando l'accesso non autorizzato a file importanti. Non solo, TS-453A supporta la crittografia AES 256-bit per impedire l'accesso non autorizzato ai dati e l'intercettazione anche in caso di furto dei dischi rigidi o dell'intero sistema.

Per garantire una gestione efficiente dei backup e la business continuity, il NAS supporta il salvataggio in tempo reale e programmato di ambienti Windows e Mac, grazie a QNAP NetBak Replicator e alla piattaforma Apple Time Machine.
Il dispositivo può facilmente replicare sui device esterni collegati o appoggiarsi a sistemi terzi per il backup, come per esempio Acronis True Image e Symantec Backup Exec.
Per le infrastrutture critiche e le aziende con più sedi, la funzione RTRR (Real-Time Remote Replication) consente la replica costante su NAS della gamma QNAP o server FTP remoti. La granularità delle impostazioni garantisce una copia mirata, grazie alle funzionalità di versioning intelligente con duplicazione incrementale e la rotazione degli archivi.
Il TS-453A supporta inoltre il protocollo rsync per il backup dei dati su un altro server remoto secondo pianificazione. Non ultima la possibilità di sincronizzare i propri dati utilizzando come destinazione i servizi di archiviazione cloud, come per esempio Amazon S3, Amazon Glacier, Microsoft Azure, ElephantDrive, Dropbox, Google Drive, Google Cloud Storage.

QNAP TS-453A, il NAS per le PMI che supporta il mondo Linux

Spesso, le attività di backup, se ben orchestrate, possono mettere al riparo da calamità di diverso tipo e dall’attacco di virus e ransomware, oggi molto diffusi. Più complessa appare la procedura di ripristino, soprattutto se non si dispone di una infrastruttura omogenea. Per superare questo problema QNAP propone QTS Storage Manager, uno strumento su base Web facile da usare, sia per il backup, sia per il ripristino dei dati in qualsiasi punto nel tempo. È perciò possibile acquisire vere e proprie “istantanee” di volumi e LUN, per poi replicarle tramite la replica su server remoti, copiando solo le modifiche apportate e clonando un'altra istantanea localmente. Ciò consente di evitare la perdita di dati importante, il tutto senza interrompere il funzionamento del sistema corrente.

Sommario