AVM a SMAU 2016, intervista al Country Manager Gianni Garita

AVM a Smau 2016, intervista al Country Manager Gianni Garita

A SMAU 2016 incontriamo Gianni Garita, Country Manager di AVM per l’Italia, che ci conferma il momento di forte crescita dell’azienda e ci illustra le numerose attività in corso.
Durante la nostra chiacchierata è facile percepire l’entusiasmo del manager per il buon andamento del brand a livello globale e in Italia. Per AVM, infatti, il nostro Paese si conferma come secondo mercato di riferimento, dopo la Germania, una piazza importante che vede partnership consolidate, ma anche tante novità.

Il 2016, che si avvia al termine, è stato un anno di crescita in ciascuno dei vari canali entro i quali opera l’azienda, che viene sempre più riconosciuta come top player, capace di proporre prodotti e soluzioni a valore. Per supportare la nostra country, AVM ha scelto di ampliare lo staff attivo, portando il numero di figure tecniche e sales a 11 elementi.
Particolarmente importante l’attività formativa e divulgativa per il canale e per il segmento B2C, dove l’azienda opera attivamente, interagendo attraverso webinar, roadshow, corsi di formazione e specifiche campagne social.
A livello di canale distributivo, ai partner storici Esprinet e Ingram Micro, si sono aggiunti Folceda e Brevi, un chiaro segnale del forte interesse riscontrato a livello aziendale e PMI in relazione al ricco portfolio AVM.

AVM a Smau 2016, intervista al Country Manager Gianni Garita

Come conferma Garita, dopo un sviluppo del brand, nei primi anni, grazie alle partnership in ambito Telco, la nuova gamma di prodotti è apprezzata dagli utenti soprattutto per la stabilità e l’alta qualità. È dunque cambiata la mentalità generale che muove le scelte di acquisto, passando da una filosofia legata unicamente al (basso) costo d’acquisto, a una sensibilmente più lungimirante, che punta alla qualità.
A rafforzare la visibilità di AVM sul mercato, anche la recentissima partnership con EOLO, la principale rete privata wireless fissa a banda ultra-larga in Italia, con oltre 220mila clienti residenziali e aziendali. Nell specifico, EOLO ha scelto FRITZ!Box 4020, in virtù dell’elevata copertura e stabilità del comparto wireless LAN integrato.


- Quali novità nella strategia per il prossimo anno?

Il Country Manager sottolinea il buon andamento generale degli ultimi anni e conferma la volontà dell’azienda di allargare ulteriormente lo share all’interno del mercato B2B. Per fare questo si punterà soprattutto sulla formazione tecnica e commerciale, attraverso momenti dedicati e replicando quanto di buono si è già visto con gli appuntamenti stile “coffee break”, all’interno dei negozi.
In questo, la stretta collaborazione con i distributori, tra i quali figura anche AllNet, è fondamentale. In generale, la formula adottata a livello di prodotti piace molto ai rivenditori e ai clienti, il concetto di device all-in-one con funzionalità evolute di router, AP, centralino e storage (per citarne alcune), risulta essere vincente.
La qualità riconosciuta da reseller e utenti è frutto di una continua ricerca e della combinazione unica tra hardware e software, interamente sviluppati in-house. L’evoluzione dei dispositivi segue, inoltre, quanto richiesto dai clienti, che possono esprimere giudizi e pareri attraverso i social, un canale molto importante, come conferma Garita.

AVM a Smau 2016, intervista al Country Manager Gianni Garita

- Smart Home, device intelligenti e broadband, come interpreta AVM i segnali provenienti da questi segmenti di mercato?

Non c’è dubbio che la casa intelligente e la gestione centralizzata siano tra i piani di AVM già da tempo, con i numerosi dispositivi presenti a listino da anni.
In quest’ottica, l’azienda ha ampliato il proprio listino per garantire maggiori possibilità di scelta a partner e clienti, seguendo in modo particolarmente attento quanto richiesto dal mercato.
Tra i device più interessanti, le prese intelligenti comandabili tramite smartphone iOS e Android, semplicemente attraverso MyFRITZ!App. La piattaforma permette l’accesso alle risorse condivise dal router/gateway, oltre al controllo dei dispositivi Smart come FRITZ!DECT 300 e 210.
Il primo consente di gestire la temperatura degli uffici risparmiando energia ed è dotato di connettività radio DECT ULE, per un controllo diretto via rete o remoto. La piattaforma offre utili funzioni tra cui la programmazione degli orari di accensione e spegnimento del riscaldamento, il rilevamento di finestre aperte, serrature e sistemi di allarme.
In aggiunta, la nuova presa outdoor FRITZ!DECT 210 permette di estendere la rete intelligente FRITZ! all’esterno dell‘ufficio.

Sul fronte connettività, la fibra e la vDSL sono e saranno sempre più protagonisti della lineup AVM, come conferma Garita. L’azienda fornirà dispositivi già pronti per i nuovi standard ma in grado di supportare in contemporanea, la connettività standard ADSL, per un passaggio il più fluido possibile.
Tra le novità in prima assoluta per SMAU 2016, AVM ha presentato il FRITZ!Box 4040, un router wireless senza modem, ideale per gestire connessioni di rete via cavo, DSL o fibra ottica. Il device supporta il più recente FRITZ!OS e trasmissioni wireless AC+N ad alta velocità, fino a 1.266 Mbit/s (866+400).
Il router include una porta gigabit WAN, quattro porte Gigabit LAN, una porta USB 3.0 e 2.0, per collegare dispositivi di rete come stampanti e supporti di memorizzazione. Anche lo smartphone può essere facilmente collegato al FRITZ!Box tramite Wi-Fi e utilizzato come telefono VoIP.

Tra i prodotti più innovativi esposti, FRITZ!Box 7490, una soluzione “tutto in uno” top di gamma che offre l’integrazione di tutti i servizi di telefonia, connettività e networking per lo small business.
La famiglia di prodotti include, infine, FRITZ!Box 7430, un dispositivo sviluppato per l’ambito home office, dove il rapporto costo/feature è particolarmente importante. Il router può diventare centrale multimediale e, grazie a FRITZ!NAS, può assolvere alle funzionalità di media server e storage di rete centralizzato.

Sommario