Netatmo Presence, l’occhio elettronico che protegge casa e ufficio

L’interfaccia offre un menu generale dove poter verificare lo stato della CAM, installarne di nuove e accedere ai dati del proprio account. Dato che Presence è compatibile il protocollo IFTTT (IF This Then That) è possibile integrare il sistema all’interno di una piattaforma automatizzata e consentire l’esecuzione di semplici comandi in grado di avviare azioni personalizzate e programmate.

Netatmo Presence, l’occhio elettronico che protegge casa e ufficio

Tra le funzionalità offerta dalla dashboard mobile, il monitoraggio continuo delle attività, l’impostazione di specifici allarmi e notifiche. Al passaggio di un soggetto definito (persone, auto...) è possibile scegliere di ignorare l’evento, di registrare un video, oppure di registrare e inviare una notifica all’utente. È inoltre consentita la gestione oraria delle notifiche, per specificare un lasso di tempo entro il quale ricevere gli allarmi (per esempio, solo di notte in caso di effrazioni).

Netatmo Presence, l’occhio elettronico che protegge casa e ufficio

Presence può inoltre gestire sino a quattro zone di allarme, facilmente selezionabili tracciando dei rettangoli sull’immagine riproposta. La telecamera evidenziarà eventuali notifiche e avvierà la registrazione solo se saranno modificate le condizioni di almeno una delle aree preimpostate.
Si tratta di un sistema particolarmente comodo nel caso in cui il dispositivo si trovi in un’are di confine, dove una parte di ciò che viene ripreso non deve essere considerato ai fini della videosorveglianza.

Netatmo Presence, l’occhio elettronico che protegge casa e ufficioI video catturati sono salvati sulla memoria interna ma è prevista anche la programmazione di un backup continui su DropBox o via FTP.
Nel nostro caso, l’integrazione con un NAS locale WD My Cloud ha permesso di abilitare la registrazione continua dei video in pochi passaggi. In questo caso, l’App permette di definire la risoluzione dei video archiviati ma non consente di definire un lasso di tempo entro il quale sovrascrivere o eliminare lo storico.
In assenza di uno storage locale o remoto, l’App offre la possibilità agli utenti di salvare video FullHD semplicemente con un tocco.

Nel complesso il sistema di videosorveglianza NetAtmo Presence offre facilità di installazione e uso, a prova di inesperti. La possibilità di aggregare più telecamere e, quindi, di gestire più punti di osservazione, anche lontani tra loro, permette di avere sempre sott’occhio le attività dei propri luoghi importanti (casa, ufficio...). La mancanza di una base ricevente non vincola l’utente a soluzioni proprietarie, in più, la presenza di memoria integrata, consente di mantenere sempre attive le telecamere anche in assenza di rete Internet.
La soluzione offerta è, dunque, particolarmente interessante per i privati e le piccole aziende, laddove non si voglia installare un sistema di sorveglianza centralizzato. Tuttavia, all’aumentare delle telecamere installate, il vantaggio economico di questa soluzione si riduce progressivamente.

Il costo di Euro 299,99 per singola camera non è infatti tra i più bassi, pur considerando le peculiarità distintive di Presence. Se dunque si tratta di piccole installazioni, la piattaforma mantiene la propria valenza tecnologica, con un rapporto prezzo/prestazioni analogo a quello di un pacchetto NAS+IPCAM. Auspichiamo la distribuzione di set multipli di telecamere a prezzo più competitivo, una soluzione che permetterebbe a Presence di competere al meglio in questo affollato segmento di mercato.

Punteggio
70
su 100
PRO
Chassis robusto; 8 GByte integrati; non richiede base dock proprietaria; facile da installare e controllare; supporto FTP e Dropbox.
CONTRO
Interfaccia spartana, pensata più per i neofiti; mancato supporto Windows Phone; non particolarmente economica; qualità audio migliorabile in alcuni casi.

Sommario