Thecus N5810PRO, storage scalabile per le PMI con UPS integrato

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

Thecus N5810PRO è uno storage di rete in formato desktop tower, un NAS strutturato per garantire la necessaria scalabilità, per poter crescere con le esigenze d’impresa.
Rispetto al nutrito listino Thecus, il modello in prova si posiziona come soluzione intermedia per le PMI, grazie ai cinque drive bay, che consentono di allocare sino a 50 TByte di capacità lineare, se si opta per le più recenti unità WD, Seagate e Toshiba da 10 Tbyte ciascuna.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

A uno chassis ben fatto e molto solido, si affianca una dotazione hardware ormai diffusa e consolidata, che include una CPU Intel Celeron J1900, un processore quad-core con frequenza di base di 2 GHz. Si tratta di un processore largamente impiegato anche nella realizzazione di soluzioni desktop entry-level e miniPC, grazie soprattutto a un TDP di appena 10 W, alla sezione grafica Intel HD integrata e al supporto per le estensioni a 64 bit. La macchina dispone di 4 GByte di memoria DDR3 installata di serie e, sfruttando il secondo slot RAM è possibile raggiungere gli 8 GByte, ideali per i carichi di lavoro più complessi. Il sistema dispone inoltre di 2 porte USB 2.0, e tre USB 3.0, di cui una frontale con funzionalità di “direct-copy”.

Il display a due righe consente di gestire i principali parametri del NAS e di osservare direttamente eventuali messaggi o notifiche. Ciascun cassetto è munito di leva e chiave di blocco, un dettaglio sicuramente importante e oggi scarsamente diffuso.
La variante “PRO” in test, differisce essenzialmente dal modello N5810 standard per la presenza di ben 5 LAN, che possono essere aggregate o gestite per incrementare le performance di accesso o ridondate.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

In più, cosa unica nel suo genere, N5810PRO dispone di quello che Thecus definisce “Mini-UPS”. Si tratta di un componente offerto di serie e facilmente integrabile grazie allo slot posteriore dedicato. L’accumulatore integrato si propone di garantire l’integrità dei dati anche in assenza (breve) di alimentazione elettrica. La batteria dialoga direttamente con il sistema e permette l’abilitazione della cache di accesso e la scrittura sicura sull’array RAID.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

Naturalmente si consiglia di predisporre un UPS esterno da connettere via USB, per aumentare il margine di sicurezza in caso di black-out prolungati. In condizioni di normale attività, la corretta tensione è assicurata dall’alimentatore da 200 W integrato sul fondo dello chassis, decisamente sovradimensionato. Il controllo della temperatura e la regolazione della ventola interna è affidato alla logica integrata, capace di leggere lo stato del sistema in tempo reale.


Thecus N5810PRO si propone come strumento tuttofare, capace di irrobustire una infrastruttura di rete e backup esistente e di controllare differenti aspetti del business come macchina autonoma, una logica valida soprattutto negli ambienti più piccoli, dove non sono presenti altri server o NAS.
In generale, la gestione di cartelle, utenti e permission appare chiara e facile. Controllare con precisione le directory e i percorsi da condividere è alla portata anche dei meno esperti.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

Per i più esigenti, è particolarmente interessante la possibilità di creare backup programmati dai client verso il NAS (con Acronis Backup in bundle, o tramite TimeMachine su Mac). Il sistema supporta snapshot, backup incrementali o differenziali, replica remota RtRR, oltre a un accesso VPN tramite client dedicato, ideale per abilitare la creazione di una copia off-site dei propri dati, su un secondo NAS.
La sicurezza dei dati è affidata al potente algoritmo di gestione RAID e, grazie ai cinque bay a disposizione, è consentita la creazione di pool differenti, oltre a quello primario, adottando schemi RAID 0, 1 5, 6, 10 e JBOD.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

In tempi di mobilità e accesso pervasivo ai dati, non manca la possibilità di replicare i dati su Cloud esterni, come ElephantDrive, DropBox o Amazon S3, oppure l’accesso diretto all’unità in modalità Personal Cloud o via DDNS.
Grazie alla possibilità di aggregare le cinque LAN integrati, Thecus N5810PRO rappresenta una brillante soluzione per alleggerire il carico di lavoro di database server o per infrastrutture che adottano il protocollo i SCSI. In particolare è possibile gestire gli adattatori in ben sette modalità differenti: Load Balance, Failover, 802.3ad, Balance-XOR, Balance-TLB, Balance-ALB e Broadcast.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

Come molti altri produttori di device integrati per lo storage, l’azienda ha sviluppo negli anni una interfaccia dedicata e un sistema Linux based, denominato Thecus OS e giunto alla release 7.0.
Alla stregua di Synology e QNAP, anche i nuovi modelli Thecus vantano una GUI di tipo grafico, che ricorda da vicino un comune desktop, con tanto di icone, App e puntatore del mouse. Una toolbar multifunzionale racchiude le principali icone per la gestione di log, per analizzare lo stato della macchina in tempo reale e per eseguire il riavvio e lo shutdown.
Control Center, App Center e File Center consentono, rispettivamente, di accedere alle funzionalità di configurazione del NAS, allo store di applicazioni sviluppate su misura per il sistema e ai file immagazzinati. Eventuali icone di rimando possono essere aggiunte al desktop.
L’interfaccia, in lingua italiana ma non perfettamente localizzata, è facile da interpretare ma risulta leggermente più macchinosa della concorrenza, con una fluidità inferiore e con tempi di attesa dopo la selezione da parte dell’utente che possono raggiungere, in alcuni casi, i 2 – 3 secondi. In fase di configurazione iniziale, definizione delle cartelle e delle policy, questo comporta un certo rallentamento delle attività e potrebbe infastidire.

Alcune finestre, come “Control Panel”, non possono essere ridimensionate liberamente, le icone sul desktop non possono essere riordinate a piacimento. Alcuni menu appaiono leggermente sformattati (disallineamento tra grafica e testo), altri invece, una volta invocati, non scompaiono automaticamente se si sceglie di non selezionare un componente al di fuori della tendina dedicata.
In generale l’esperienza d’uso è sufficiente, ma potrebbe essere molto meglio.


Abbiamo messo alla prova il Thecus N5810PRO adottando la tipica configurazione che ci si aspetta di vedere in ambito PMI, ovvero configurando i drive presenti in modalità RAID 5. Per l’occasione abbiamo ricevuto il dispositivo configurato con tre drive Seagate di grado enterprise (ST6000VN0001-1SF) da 6 TByte ciascuno.
La prima configurazione richiede un po’ di pazienza e qualche passaggio in più rispetto alla media. La macchina arriva infatti configurata con un IP fisso sulla LAN principale, senza DHCP abilitato. Gli step preliminari richiedono dunque la modifica dell’IP sulla classe di rete in uso o, in alternativa, l’abilitazione del servizio di distribuzione e ricezione automatica degli indirizzi. Successivamente è possibile accedere all’interfaccia principale, per impostare i dischi e i parametri di funzionamento base, indispensabili per abilitare condivisioni e accessi alle cartelle.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

Diversamente dalla maggior parte dei NAS di questa categoria, pur rilevando tre drive identici, lo spazio a disposizione viene automaticamente configurato dal sistema in modalità JBOD, di certo non la più sicura per la protezione dei dati.
La riconfigurazione manuale a RAID5 ci obbliga ad attendere un tempo piuttosto lungo per la generazione dell’array. L’N5810PRO effettua infatti una creazione in foreground, attività che impegna per buona parte il sistema e non consente di creare cartelle o di svolgere alcune attività per almeno mezz’ora (formattazione completa dell’array in 9 ore e 32 minuti).

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

In generale il sistema assolve bene ai compiti base, dal backup allo storage dei dati, anche se i limiti dell’architettura si intravedono già lavorando con carichi “leggeri”. La ricostruzione del RAID porta infatti a un impiego di risorse CPU dal 23% al 31%, mentre la RAM allocata supera il 20%.

Anche se non si tratta di una esclusiva, abbiamo trovato decisamente intrigante la disponibilità di uno store dedicato, dove poter scarica App a piacimento, in funzione delle esigenze. Oltre alle applicazioni più blasonate come Google Drive, Kodi e Plex (per la gestione multimediale), si fanno notare Microsoft OneDrive, Transmission Torrent, Apache, VLC e applicazioni per webserver.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

All’atto pratico le performance di questo NAS Thecus non deludono, in single LAN si raggiungono i 110 MB/s in lettura e i 105 MB/s in scrittura.
Aggregando assieme le LAN a disposizione i risultati crescono notevolmente anche se non in modo lineare, come è lecito aspettarsi, considerando la disponibilità di una CPU non “server-class”.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

Nell’uso generale si fanno apprezzare i buoni tempi di risposta anche in ambiente multi-utente e la buona reattività della piattaforma alle sollecitazioni di rete.
Geniale l’integrazione di un UPS a capacità ridotta, capace di limitare possibili perdite di dati per mancanza di alimentazione. Dalle nostre prove il sistema può sostenere le attività del NAS per 28 minuti circa, nel caso di accesso intensivo, e sino a 36 minuti se la macchina non è posta sotto stress.

Sul fronte rumorosità e temperature d’esercizio, il sistema di ventilazione interno si è dimostrato molto efficace, in grado di mantenere valori di poco inferiori ai 39°C per il sistema, nel suo insieme. CPU e Drive risentono della modalità di utilizzo ma raramente si avvicinano ai 50°C. Per contro, il meccanismo di gestione dinamica è risultato fin troppo “solerte”, la ventola passa facilmente dai 300 rpm standard ai 1.500 - 2.200 rpm, anche se il NAS non è sottoposto a carichi di lavoro particolarmente stressanti. Ne risulta un continuo alternarsi tra i differenti stati, con un rumore generale che potrebbe infastidire gli operatori, soprattutto se lo storage si trova nello stesso ambiente di lavoro.

Thecus N5810PRO, storage scalabile con UPS integrato per le PMI

In termini di efficienza energetica e consumi, considerando la configurazione con tre drive da 6 TByte ciascuno, abbiamo rilevato picchi di assorbimenti di 46 W e valori tipici di 39 W. Si scende a 16 W se i drive sono idle, mentre la presenza di un accumulatore interno fa sì che il consumo, anche da spento, non si azzeri del tutto e si approssimi ai 2 W circa.

Punteggio
79
su 100
PRO
Chassis robusto e ben costruito; cestelli solidi con chiusura; display frontale; 5x LAN; USB 3.0; mini-UPS con grande autonomia; buone performance generali.
CONTRO
Variazioni continue nella gestione ventole; GUI migliorabile; Esperienza d’uso non molto fluida; prestazioni multi-LAN sottotono.

Caratteristiche generali
Produttore Thecus
Modello N5810PRO
Sito web www.thecus.com
Prezzo (IVA inclusa) Euro 729,00
Dimensioni 230x190x240 mm
Peso 5,09 Kg
Caratteristiche tecniche
Numero drive bay 5
Tipo drive 2,5" e 3,5" - SATA2 / SATA3
Livelli RAID supportati Single Disk / RAID 0 / RAID 1 / RAID 5 / RAID 5+1 / RAID 6 / RAID 10 / JBOD
CPU Intel Celeron J1900 /  Quad-Core SoC / 2 GHz
RAM / RAM max. 4 GByte DDR3 1.600 MHz / 8 GByte
Numero / tipo interfacce di rete

5x Gigabit Ethernet

Protocolli di rete supportati

CIFS / SMB, AFP (v3.3) / NFS (v3) / FTP / FTPS / SFTP / TFTP / HTTP(S) / Telnet / SSH / iSCSI / SNMP / SMTP / SMSC

Porte USB / eSATA 3x USB 3.0 / 2x USB 2.0
Altre interfacce 1x HDMI
File system supportati EXT4 / XFS / BTRFS
Backup

Apple TimeMachine / Amazon / ElephantDrive / Dropbox

Media Server / uPnP sì / sì
Supporto iSCSI
Supporto virtualizzazione sì / VMware, Citrix, Microsoft Hyper-V
Supporto Microsoft AD
Consumo energetico

n.d.

Altro PSU 200 W / mini-UPS / Display due righe

Sommario