Asus ProArt PA329Q, matrice 4K e LUT a 14 bit per professionisti

Asus ProArt PA329Q, matrice 4K e LUT a 14 bit per professionisti

Asus ProArt PA329Q è un display progettato per il mondo professionale, una piattaforma da 32” UHD capace di mostrare 1 mld di colori con LUT a 14 bit.
La gamma ProArt di Asus nasce per soddisfare le esigenze di chi lavora a costante contatto con immagini, video e componenti grafici ad elevatissima risoluzione. Ma, ancora più importante del numero di pixel mostrati a schermo, per questa categoria di utenti (fotografi, grafici, progettisti, disegnatori, videomaker), ciò che conta è la fedeltà delle immagini rispetto a un reference di partenza, che sia l’immagine scattata tramite reflex, acquisita tramite scanner fotografico, o un video 4K.
Seguendo questa logica, Asus ha lavorato per sviluppare un dispositivo appetibile sotto il profilo economico, ma in grado di non sfigurare se confrontato con i player di grosso calibro (BARCO, EIZO, NEC).

Alla matrice IPS da 3.840x2.160 pixel, è stato abbinato un trattamento della superficie di tipo antiriflesso, adatto per lavorare al meglio senza eccessive interferenze luminose derivanti da fonti esterne.

Asus ProArt PA329Q, matrice 4K e LUT a 14 bit per professionisti

La maggior parte delle porte USB è facilmente accessibile sul fianco sinistro, in evidenza anche il lettore multiformato.

Il monitor professionale Asus ProArt PA329Q offre una riproduzione accurata dei colori e offre una vasta gamma di colori, 100% Rec.709 e 99,5% Adobe RGB.
L’ampio gamut è possibile grazie all’impiego 3M Quantum Dot Enhancement Film (QDEF) che, in combinazione con il pannello In-Plane Switching, consente di godere di colori intensi e brillanti anche da angolazioni particolarmente pronunciate.
Il sistema è pre-tarato in fabbrica per una maggiore precisione del colore (∆E < 2) e per garantire l’avvio delle attività non appena rimosso il device dalla confezione.

Il filtraggio di disturbi, la diminuzione del flickering e la compensazione delle immagini sono costantemente controllati dalla piattaforma ProArt Calibration Technology, capace di effettuare un tuning in tempo reale, assicurando una grande uniformità colore e un’accuratezza dei colori di livello professionale.
A fronte di un numero di colori visualizzabili di 1.073,7 milioni, il processore interno è in grado di accogliere lo stream video e di interpolarlo a partire da una Look-Up Tablet (LUT) di 14 bit, assicurando maggiore profondità colore e minimizzando possibili artefatti e interferenze cromatiche.

Il meccanismo di rotazione dispone di un'apposita scala graduata per assicurare un facile riposizionamento.

Grazie a ProArt Calibration sono disponibili setup con cinque differenti spazi colore e specifiche opzioni relativamente ai parametri Standard sRGB. È inoltre possibile eseguire calibrazioni altamente granulari, sfruttando un algoritmo compensato della luminosità che riduce lo spostamento dei colori sullo schermo.
Una volta generati i profili desiderati, la piattaforma Asus si occupa di salvarli direttamente all’interno del monitor, senza passare dal PC/MAC, semplificando la gestione del display se connesso a molteplici workstation. Per un processo di calibrazione su misura, Asus ProArt PA329Q è stato reso compatibile con i principali device di misurazione (per esempio X-rite i1 Display Pro e Datacolor Spyder Serie 5).


Asus ProArt PA329Q è un display 4K che non sacrifica la produttività a fronte di un’alta qualità delle immagini, avvertibile già dal primo utilizzo.
Lo chassis, molto solido (12,5 Kg di peso) e con una cornice particolarmente sottile, è ben realizzato, adottando materiali di buona fattura e con un assemblaggio curato. Il supporto da tavolo con snodo ad aggancio rapido permette di inclinare il pannello di 25°, ruotarlo di 120° e di lavorare in modalità Pivot. La regolazione in altezza è possibile entro un range di 130 mm, ma è anche possibile aggregare il monitor a soluzioni preesistenti con attacco standard Vesa 100x100 mm.

Asus ProArt PA329Q, matrice 4K e LUT a 14 bit per professionisti

I diffusori sono visibili attraverso la grata di protezione superiore.

Gli ingressi sono molti, per lo più posizionati sul pannello posteriore e, collegando numerosi device, si fa sentire la mancanza di un sistema efficiente per la ritenzione dei cavi. Il meccanismo di supporto e rotazione è abbastanza preciso, in grado di semplificare i movimenti e di smorzare eventuali vibrazioni del piano di lavoro. Interessante la disponibilità di una scala graduata in prossimità dei due snodi, pensata per rendere più facile il riposizionamento del monitor nel passaggio tra differenti modalità operative.

Il PA329Q vanta una ricca dotazione di porte di input, tra le più varie sul mercato: 4 HDMI 2.0, una DP 1.2, una miniDP 1.2, 4 porte USB 3.0 (è presente una quinta porta di tipo USB 2.0 ma utile solo per l'assistenza tecnica) l’ingresso audio e un lettore SDCard.

I diffusori da 3 W RMS ciascuno, sono posizionati lungo il profilo superiore, una scelta certamente controtendenza rispetto alla maggior parte dei display office e professionali. Il suono, pur se sufficientemente potente, si disperde facilmente nell’ambiente, non offre una grande direzionalità e, potenzialmente, potrebbe infastidire i colleghi di scrivania più prossimi, pur senza magari soddisfare l’ascoltatore primario.

Asus ProArt PA329Q, matrice 4K e LUT a 14 bit per professionisti

E' possibile richiamare il menu OSD e modificare le voci a disposizione tramite i pulsanti e il pad posizionati sul lato posteriore.

Particolarmente ben fatto il menu OSD, facilmente accessibile tramite il micro-joystick e pulsante integrati lungo il profilo posteriore, a destra. Durante la navigazione, in corrispondenza dei pulsanti compaiono le relative voci e funzioni, che variano in funzione del contesto e possono essere imparate entro pochi minuti.
Ottima la funzionalità PIP e PBP, che consente di orchestrare i contenuti secondo la classica modalità di “immagine nell’immagine” o, meglio ancora, affiancando 2, 3 o 4 schermi per massimizzare i vantaggi di una matrice con una così elevata densità di pixel.

Durante le prove abbiamo elaborato video e foto adottando le suite professionali Adobe e abbiamo svolto i consueti test statici e dinamici. Pur trattandosi di un display di ampia diagonale, non abbiamo riscontrato latenze, scie o ritardi nell’aggiornamento delle immagini, un particolare molto gradito per chi si trova a montare e gestire video ad alta risoluzione. Colori e gradienti vantano una continuità e una fluidità che solo un display a 10 bit può garantire, con neri e toni scuri ben marcati e zone più esposte e luminose molto dettagliate.

Asus ProArt PA329Q, matrice 4K e LUT a 14 bit per professionisti

Il dettaglio dei consumi nelle differenti condizioni d'uso.

In termini di consumi, abbiamo raggiunto i 66,9 W lavorando al massimo possibile per quanto riguarda luminosità e contrasto, un assorbimento medio di 51,5 W durante i test e un setup standard con soglie del 35%. In standby si registrano i 2,9 W, che scendono a zero se si spegne il display con lo switch hardware posizionato sul retro.

Se, da un lato, il prezzo per questo display può apparire elevato, il confronto da fare è con i monitor professionali orientati al mercato foto e video. In questo caso la soglia di spesa, in rapporto alle feature e alla qualità generale, appare più che giustificata.

Punteggio
90
su 100
PRO
Elevata qualità colore, contrasti molto accentuati; uniformità e stabilità delle immagini; numerosi input; chassis ben rifinito; menu OSD completo e di facile accesso.
CONTRO
Manca un meccanismo di ritenzione dei cavi; posizione dei diffusori poco felice.

Caratteristiche generali
Produttore Asus
Modello ProArt PA329Q
Sito web www.asus.it
Prezzo (IVA inclusa) Euro 1.459,00
Dimensioni 735 x 485 x 240 mm
Peso 12,5 Kg
Caratteristiche tecniche
Diagonale / Risoluzione 32" 16:9 / UHD 4K 3.840x2.160 pixel @ 60 Hz
Pannello / Retroilluminazione LCD TFT IPS 1,07 mld di colori - 10 bit / LUT 14 bit / W-LED
Luminosità / Contrasto 300 cd/m2 / 1.000:1 (tipico) - 100 milioni a 1 (con funzione ASCR attiva)
Pixel Pitch 0,185 mm
Tempo di risposta 5 ms gTg
Angolo di visuale Orizzontale: 178° / Verticale: 178°  (CR superiore a 10)
Ingressi video 4x HDMI 2.0/ 1x Display Port 1.2 / 1x miniDisplay Port 1.2
Connessioni audio

Ingresso audio mini-jack / Uscita audio cuffie

hub USB sì / 4x USB 3.0
Altre interfacce SDCard Reader 9-in-1 / 1x USB 2.0 per assistenza
Diffusori sì / 3 W x2
Compatibilità / Conformità Conforme a Energy Star / China Energy Level 1 / UL/cUL / CB / CE / EuP / FCC (Classe B) / CCC / BSMI / CU / C-Tick / VCCI / TCO7.0 / TUV-GS / TUV-Ergo / Ukraine / J-MOSS / RoHS / WEEE / PSE / PSB/ KC / eStandby / Windows 7, 8.1 e 10 WHQL / Mac
Consumo energetico

Accensone: 138,3 W / Power ON: <47,49 W / Power Saving: < 1,4 W / OFF: 0 W

Sommario