Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Shuttle espande la famiglia XPC nano, in prova l’ultracompatto NS02A, un sistema basato su Android e CPU ARM ideale per il retail, il signage e specifici settori verticali.

Forte di un prezzo altamente competitivo e di un formato facile da integrare ovunque, questo microPC consente di eseguire buona parte dei task convenzionali, per la produttività e la gestione di contenuti.
La versione in prova, con specifiche analoghe a quelle dell’altro modello a listino NS02E (che però non dispone di alimentatore esterno e supporta una gestione elettrica PoE), si distingue per l’interessante set di funzioni già disponibili di serie.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Come anticipato, è disponibile una architettura ARM Rockchip RK3368 Octa-Core, i nuclei Cortex-A53 a 64 bit lavorano a una frequenza massima di 1,5 GHz. Si tratta di un SoC, piattaforme largamente adottate sui sistemi compatti, ma anche sui tablet e smartphone più recenti. A fronte di un consumo complessivo risibile (assorbimento totale dichiarato del sistema 4 W), il chip è in grado di alimentare quasi tutti gli aspetti cruciali del sistema e include una GPU PowerVR SGX6110 a 600 MHz, un acceleratore capace di supportare la codifica video H.265 e di gestire l’unico output video con risoluzioni sino a 4K a 60 Hz.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Volendo fare un paragone improprio ma che, forse, può rendere l’idea, l’hardware di base somiglia a quello di uno smartphone, dettaglio confermato dalla presenza di 2 GByte di RAM saldati e non espandibili, affiancati da 16 GByte di spazio storage di tipo eMMC. Per espandere tale capacità è possibile optare per storage USB (sono disponibili tre porte ma solo di tipo 2.0), oppure passare per un modulo flash SD, facilmente inseribile nello slot dislocato sul lato frontale.
Il guscio, pur se molto compatto (141x141x29 mm) può ospitare anche un drive interno in formato da 2,5” e 7 mm di spessore. Peccato che l’accessorio Shuttle PHD5 per la connessione del disco sia solo opzionale.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Le ridotte dimensioni dello chassis sono state rese possibili dall’ingegnerizzazione di una motherboard in formato proprietario che accoglie tutti i componenti utili e dalla quasi totale assenza di sistemi di raffreddamento. La CPU è posta a diretta contatto con il guscio superiore per facilitarne lo scambio termico, di per sé minimo. Il sistema è fanless, non produce rumore o ronzii e può operare 24/7 entro un range termico di 0°C e +40°C.

Al compatto Shuttle XPC nano NS02A non manca proprio nulla, o quasi; il sistema vanta un controller BT4.0 integrato, un adattatore LAN Gigabit Realtek e un controller wireless purtroppo solo di tipo “b/g/n”.


Secondo la logica del produttore, NS02A non è un semplice box multimediale come ce ne sono tanti. Il taglio del prodotto è infatti business, per sostituire client di rete basilari, set-top-box e per il signage entry-level (in quest’ultimo caso la singola uscita video risulta un po’ penalizzante). Proprio per questo non deve stupire l’assenza della licenza Google per l’accesso al Play Store, come ci ha confermato anche il PR Manager Christian Scheibel.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Grazie alle staffe VESA in dotazione risulta molto facile agganciare il device a monitor o strutture esistenti

Se dal punto di vista consumer questo potrebbe essere interpretato come un difetto, in ottica professionale ogni possibile limitazione a servizi terzi può, per esempio, tradursi in maggiore sicurezza della piattaforma. In alternativa è comunque possibile abilitare il download tramite App Store terzi, come quello di Amazon, per esempio.

Il sistema arriva già installato e preconfigurato. In pochi passaggi è possibile connettere la rete e avviare le attività desiderate.
La caratteristica più interessante di questi modelli è il software in dotazione e le funzioni di sistema sviluppate appositamente per il Digital Signage, quali ad esempio la pianificazione temporale e la funzione Always On. Non solo, nell’immediato futuro sono previsti una app per iOS e un’applicazione desktop per Windows.
In particolare l’app "DS Creator 2.0" preinstallata è stata pensata per la riproduzione di video, immagini e testo e può essere utilizzata direttamente per la creazione e la gestione dei progetti. La generazione di specifiche attività può essere controllata anche da device Android esterni, dato che DS Creator è stato reso disponibile gratuitamente su Google Play.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Per semplificare le attività giornaliere, la macchina supporta inoltre la gestione dell’orientamento del display, utile nel caso si scelga di integrare monitor in modalità verticale, come spesso accade nei negozi. Tramite output HDMI 2.0, oltre a poter gestire risoluzioni molto elevate, è possibile beneficiare di funzionalità dedicate per lo zooming e lo scaling di alta qualità delle immagini. Come detto, la sospensione e la riattivazione temporale, presenti di serie sulla macchina, consente di abilitare l’accensione e lo spegnimento automatico, per esempio per rispettare gli orari del negozio. Con la funzione “Auto power-on-after-power-fail” è invece garantita l’operatività del sistema anche in caso di blackout, il tutto senza l’intervento dell’operatore.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Alla prova dei fatti il sistema risponde in modo molto reattivo, collegando mouse, tastiera e display FHD è stato possibile lavorare come su una qualsiasi postazione PC, con pieno accesso mail, al web e con un insieme basilari di App per gestire video, musica e foto. L’accesso ai file locali e alla rete è altrettanto immediato, perciò la lettura di video da sorgenti esterne per scopi pubblicitari, per esempio, è molto facile. DS Creator 2.0 vanta una interfaccia molto basica e consente di realizzare titolazioni e presentazioni in pochi click.

Shuttle XPC nano NS02A, l’Android “tascabile” per il signage

Il sistema non scalda e consuma appena 2,9 W in condizioni di uso standard (0,59 W in stand-by).

Opportunamente configurato, l’NS02A può essere considerato come base per le applicazioni di tutti i giorni, potrebbe persino ritagliarsi uno spazio in ambito educational, per la creazione rapida di aule per l’apprendimento degli studenti.

Punteggio
75
su 100
PRO
Compatto e molto economico; Android preinstallato; fanless e totalmente silenzioso; soluzione low cost per mercati verticali; output 4K.
CONTRO
Porte solo USB 2.0; accessorio per drive interno opzionale; un solo output video.

Caratteristiche generali
Produttore Shuttle 
Modello XPC nano NS02A
Sito web www.shuttle.eu
Prezzo (IVA inclusa) Euro 134,00  (NS02E: Euro 146,00)
Dimensioni 141 x 141 x 29 mm
Peso 270 grammi
Caratteristiche tecniche
Processore Rockchip RK3368 / Octa Core Cortex-A53 / 1,5 GHz
RAM 2 GByte DDR3L SDRAM saldata (non espandibile)
Storage 16 GByte eMMC / slot libero 1x 2,5" HDD/SSD
GPU/Video PowerVR SGX6110 / Uscite: HDMI 2.0
Connettività 1x LAN Gbit / 3x USB 2.0 / Audio (Realtek ALC5640-VB)/ SDCard Reader 
Controller Gigabit LAN (RTL8211-CG) / Wireless LAN (RTL8723BS, 1T1R) / Bluetooth 4.0
Alimentazione Alimentatore esterno 24 W
Sistema operativo Android 5.1.1 (Lollipop)
Accessori Staffe VESA - Optional: connettore Serial Ata

Sommario