Toshiba Portégé X20W-D-10P, l’ultraportable per il management

Portégé X20W-D-10P porta con sé una ricca dotazione in termini di specifiche hardware e security, entrambi aspetti cruciali negli ambienti di business più esigenti. L’elevato tasso di ingegnerizzazione unitamente a una base costruttiva solida e potente giustificano il prezzo di attacco del listino, sensibilmente elevato.

Questo 2-in-1 vanta infatti una CPU Intel Core di settima generazione; la variante i7-7500U offre un clock di base di 2,7 GHz, che può raggiungere i 3,5 GHz in modalità turbo. Il processore dual core (quad thread) è realizzato con processo costruttivo a 14 nm, dispone di 4 MByte di cache di terzo livello e incorpora una sezione grafica Intel HD Graphics 620. Grazie a un clock massimo di 1,05 GHz e alla capacità di allocare dinamicamente la RAM di sistema, questa GPU è adatta per gli impieghi professionali, anche piuttosto evoluti. Tramite docking è consentita la riproduzione di immagini su un massimo di tre display contemporaneamente e con risoluzione 4K.

Toshiba Portégé X20W-D-10P, l’ultraportable per il management

La cerniera del Portégé offre grande solidità e massima libertà nel posizionamento del display

Un primo tassello in ottica security è offerto proprio dalla CPU Intel scelta. La variante Core i7 installata si avvantaggia infatti delle versioni più recenti dei sistemi di protezione Intel AES New Instructions, Intel Secure Key, Software Guard Extensions (Intel SGX) e Memory Protection Extensions (Intel MPX).
Si tratta di un processore particolarmente flessibile, indicato proprio per configurazioni estreme con quella del Portégé X20W-D-10P. Intel dichiara infatti un TDP di 15 W, con possibilità di configurazione del Thermal Design Power entro 7,5 W e 25 W, per meglio soddisfare le esigenze di smaltimento del calore.

La solida base hardware si completa con 8 GByte di RAM LPDDR3 a 1,6 GHz e non ulteriormente espandibile, e uno storage M.2 2280-S2 con memorie TLC da 256 GByte, particolarmente rapido e reattivo. Lo chassis, completamente “blindato” non consente di accedere a nessun componente, dettaglio che vale anche per la batteria ultrasottile agli ioni di litio a 3 celle.

Toshiba Portégé X20W-D-10P, l’ultraportable per il management

Considerando il target professionale di fascia alta, non stupisce trovare molteplici sistemi ideati per irrobustire la security, facilitando al contempo il login quotidiano.
Portégé X20W-D-10P è infatti dotato di SecurePad con lettore di impronte digitali, un minuscolo sensore che è stato alloggiato nell’area dedicata al touchpad. Questo notebook dispone di una webcam a infrarossi per l’autenticazione facciale ed è perciò compatibile con Windows Hello e Intel Authenticate. Se ciò non bastasse, la macchina offre crittografia hardware tramite TPM 2.0 e un BIOS su misura sviluppato da Toshiba per impostare ogni dettaglio in modo granulare.

Sommario