Symantec Data Loss Prevention 15, tanta sicurezza per i dati

Symantec Data Loss Prevention, tanta sicurezza per i dati

Symantec presenta Data Loss Prevention 15, soluzione security che integra marcatura, crittografia e gestione degli accessi per proteggere i dati ovunque si trovino.

Nell'era della trasformazione digitale e dell'ormai imminente normativa GDPR (General Data Protection Regulation), le imprese stanno progressivamente perdendo controllo dei dati sensibili e regolamentati. Il fenomeno è in gran parte dovuto alla possibilità di condivisione dei dati fra numero sempre più grande di utenti in più organizzazioni, e dal fatto che tali dati possono essere immagazzinati in luoghi diversi, cloud compreso.

In questo contesto, la nuova release di Symantec Data Loss Prevention offre una migliore automazione della protezione dei dati e l’integrazione di prodotto necessari a consolidare la soluzione Information Centric Security targata Symantec. Queste novità garantiscono una maggiore capacità di tracciare, monitorare e proteggere dati regolamentati o sensibili anche in ambienti non gestiti.

La soluzione Symantec Information Centric Security consente infatti alle imprese di immagazzinare, utilizzare e condividere dati sensibili al di fuori del proprio ambiente controllato con utenti esterni o applicativi in cloud. La protezione è sempre assicurata perché l’accesso ai dati è limitato agli utenti autorizzati. L’approccio Information Centric Security contribuisce a garantire sicurezza nel lavoro collaborativo e consente la conformità anche alle direttive più severe come quelle previste dal GDPR. Il rilascio di Symantec Data Loss Prevention 15 amplia questa capacità grazie a una migliore integrazione con intermediari di sicurezza per l’accesso al cloud, alla classificazione dei dati, alle analitiche comportamentali per utente e alla crittografia information-centric destinata a supportare una più vasta gamma di canali di comunicazione.

Doug Cahill, Senior Analyst, ESG
Il solo volume di dati e la velocità alla quale vengono spostati nelle organizzazioni ha ingrandito a dismisura il problema della perdita dei dati. I dati sensibili devono essere tracciati ovunque – anche al di fuori dell’organizzazione – per garantire sicurezza e mantenere la conformità con un crescente elenco di direttive di settore.

Nico Popp, Senior Vice President, Symantec
Quando c’è così tanto in gioco non è più possibile dipendere sul controllo manuale o su qualsiasi altro processo che possa dar spazio alla possibilità di un errore umano. Con Symantec DLP 15 abbiamo dato ai responsabili IT la capacità di etichettare automaticamente i dati come sensibili e automatizzare le politiche di sicurezza perché seguano quegli stessi dati ovunque vadano, indipendentemente dal canale.