SB Italia incontra le imprese per parlare di GDPR

SB Italia dedica un incontro alla nuova normativa europea sui dati sensibili (GDPR), la cui imminente introduzione vede molte imprese in ritardo nella compliance

Il nuovo Regolamento europeo sulla Data Protection (GDPR), che sostituirà la Legge sulla Privacy attualmente in corso in Italia, entrerà in vigore il 25 maggio 2018. La mancata compliance con le nuove regole vuol dire esporsi a sanzioni, che possono arrivare fino a 20 milioni di euro o al 4% del fatturato globale annuo. Nonostante l'importanza della nuova normativa, ricerche recenti hanno messo in luce il ritardo o la mancanza di informazioni in molte organizzazioni.

In quest'ottica, SB Italia, in collaborazione con The Innovation Group, organizza un incontro – rivolto a IT manager, Security Manager, Compliance e Audit Manager, DPO e Responsabili della Privacy – per orientarsi in questo nuovo scenario e mettere a disposizione indicazioni concrete per affrontare il cambiamento indotto dal GDPR.

L’incontro vedrà la partecipazione di esperti in materia tra cui Cosimo Comella, dirigente del Dipartimento tecnologie digitali e sicurezza informatica, Garante per la protezione dei dati personali, e Valentina Frediani, esperta in diritto delle nuove tecnologie. Inoltre, l'evento darà la possibilità alla aziende di approfondire l'impatto del GDPR grazie a tavole rotonde a cui prenderanno parte anche responsabili di aziende utenti come Paolo Battarino, CIO di Nexive, e Ermanno Basso, IT Manager di Serfer Servizi Ferroviari.

SB Italia mette inoltre a disposizione di tutte le aziende un veloce test di autovalutazione sulla Compliance al GDPR, disponibile a questo indirizzo: http://www.sbitalia.com/gdpr-compliance-self-assessment/.

L'evento GDPR Journey di SB Italia si terrà a Monzoro (MI) il 4 ottobre 2017.