Pendrive e crittografia, Kingston commenta il caso londinese

Pendrive e crittografia, Kingston commenta il caso londinese

La sicurezza dell’aeroporto di Heathrow e della Regina Elisabetta II alla mercé di chiunque; pendrive e crittografia, il parere di Kingston Technology.
A seguito della notizia che un'unità USB contenente dettagli ultrasensibili sulla sicurezza dell’aeroporto di Heathrow e della Regina Elisabetta II è stata trovata per terra in una strada di Londra.

Valentina Vitolo, Flash Business Manager EMEA commenta il caso.
Il 29 ottobre 2017 diversi media hanno riferito il ritrovamento di una chiavetta USB in una strada di Londra. Le informazioni salvate sul drive, secondo quanto riportato, contengono dati sensibilissimi sulle misure di sicurezza dell'aeroporto di Heathrow, incluse le mappe delle telecamere di sorveglianza, le misure anti-terroristiche e sistemi radar ad ultrasuoni usati per analizzare le piste e la recinzione perimetrale. I dati rivelano anche un accordo relativo all'uso dell'aeroporto di Heathrow da parte della Regina britannica, dei ministri del governo e delle autorità straniere. Alcuni dei 174 documenti sono contrassegnati come "riservati" o "confidenziali", ma né il drive né i documenti risultano essere protetti da crittografia.

Questo incidente evidenzia come le unità USB non crittografate siano uno dei rischi più sottovalutati e trascurati nella strategia di sicurezza di un'organizzazione - un rischio che può esporre le aziende a elevati costi di recupero, come la revisione e la modifica delle procedure di sicurezza, il cattivo ritorno di immagine e le eventuali ammende per le violazioni di leggi vigenti, come il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'UE che entrerà ufficialmente in vigore il 25 maggio 2018.

Le organizzazioni possono evitare questo rischio utilizzando unità USB con hardware crittografato per il trasporto di dati sensibili e riservati da un luogo all'altro. Poiché la crittografia avviene sull'unità, è facile da usare, non è richiesta alcuna conoscenza tecnica e inserire queste unità nella strategia o nel piano di sicurezza di un'organizzazione è molto facile.
La semplicità di funzionamento è un aspetto cruciale, poiché soluzioni complesse spesso aumentano il rischio che non vengono poi effettivamente utilizzate dai dipendenti.

I drive USB crittografati di Kingston e Ironkey sono progettati per proteggere dati che richiedono il massimo livello di sicurezza. Queste memorie aiutano gli utenti a soddisfare requisiti specifici, quali la conformità TAA e FIPS, e sono ideali per uso pubblico o aziendale. La linea Kingston di unità flash USB crittografate comprende un'ampia gamma di capacità di memoria e possibilità di personalizzazione, ed è disponibile come sia come soluzione stand-alone che managed.

(Leggi la prova della versatile Kingston DataTraveler 2000, per una mobile security al passo coi tempi)