HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

HP Z2 Mini G3, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

L’innovativa workstation Z2 Mini G3 rappresenta la declinazione più compatta delle postazioni professionali di HP, un vero concentrato di potenza ed efficienza.
Solitamente, il termine “compatto” e “workstation” non vanno di pari passo, salvo rari esempi, sviluppati e commercializzati soprattutto in questi ultimi anni. Per definizione, una postazione di lavoro di questo segmento di mercato deve infatti offrire grande potenza di calcolo, possibilità di espansione e numerose porte di comunicazione.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Ma, si sa, i tempi cambiano, così le esigenze della platea di professionisti che, grazie alla Z2 Mini possono beneficiare di una elevata potenza di calcolo a fronte di uno spazio occupato davvero esiguo. Il guscio, ben rifinito e realizzato con materiali plastici di alta qualità, richiede infatti uno spazio di appena 216x216 cm sulla scrivania e misura 58 mm in altezza. Per via del sistema di raffreddamento e della disposizione di alcune porte, l’unico orientamento possibile è quello desktop (orizzontale). Peccato non siano state previste modalità d’uso in verticale o meccanismi di aggancio VESA per display.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Come tutte le workstation HP, la base hardware rimane ampiamente configurabile, pur se con le evidenti limitazioni imposte dal formato ridotto.
La motherboard proprietaria adotta il chipset Intel C236, mentre per la CPU principale è possibile spaziare tra modelli Xeon a Core i7, i5 o i3. Nella versione entry level del listino, la Z2 Mini G3 parte da un prezzo di appena 850,00 Euro, decisamente poco, considerando il tipo di macchina e le concorrenti di questo segmento.

La variante ricevuta per le prove costa però decisamente di più, dato che è equipaggiata con il microprocessore quad-core Intel Xeon E3-1245 v5, contraddistinto da un clock di 3,5 GHz e capace di raggiungere i 3,9 GHz in modalità Turbo, in funzione delle condizioni ambientali e delle richieste di sistema.
La memoria RAM è disposta su due slot SoDimm e ammonta a 16 GByte. I moduli sono di tipo DDR4 a 2.133 MHz; la workstation può accettare sino a 32 GByte complessivi, una sensibile limitazione rispetto ai 64 GByte che normalmente il controller della CPU può gestire su configurazione desktop standard.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

La temperatura è costantemente monitorata da appositi termometri digitali, posizionati in prossimità dei componenti principali e delle bocchette d'aspirazione dell'aria fresca.

Rispetto alla versione base, che sfrutta la GPU Intel Graphics HD presente nella CPU, l’attuale modello in prova beneficia delle superiori prestazioni DirectX 12 e OpenGL 4.5 dell’acceleratore Nvidia Quadro M620, affiancato da 2 GByte di RAM GDDR5. Pur non disponendo della più recente architettura Pascal, il processore è dotato della versatile piattaforma Maxwell e 512 CUDA Core, indicati per l’elaborazione grafica 2D/3D a bassa complessità. Il sistema si avvantaggia di un bus a 128 bit, per una massima larghezza di banda di 80 GB/s.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

La leva posteriore permette una facile apertura della workstation.

Grazie a questo componente, la Z2 Mini può gestire sino a quattro monitor Display Port, sfruttando le altrettante porte standard 1.2 integrate sul pannello posteriore.
Purtroppo una simile soluzione non risulta certificata Nvidia VR Ready, ma risponde pienamente alle caratteristiche richieste per la gestione delle tecnologie 3D Vision Pro, Nvidia Mosaic, nView e Optimus.


Come detto, ci troviamo certamente difronte a un prodotto unico nel suo genere e ingegnerizzato per ospitare componenti ad alte prestazioni in poco spazio. Grande attenzione è stata posta nello sviluppo del sistema di raffreddamento e nella progettazione di ogni singolo dettaglio.
Per risparmiare spazio e garantire elevate performance si è optato per uno storage PCI Express MLC Samsung MZVPV512HDGL-000H1. Si tratta di un componente in formato M.2, con capacità di 512 GByte e interfacciato tramite bus PCIe x4. LE prestazioni d’etichetta sono di tutto rispetto: 2.150 MB/s in lettura sequenziale e sino a 300K IOPS in lettura casuale.
Nonostante lo storage flash, la Z2 offre uno slot interno da 2,5”, ideale per ospitare, per esempio, hard disk meccanici ad alta capacità e per rendere indipendente la workstation anche sotto il profilo dell’archiviazione dati.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Tra gli slot ancora disponibili per eventuali espansioni, si conta inoltre un connettore PCIe x1 in formato M.2.
Pur se compatta, la macchina vanta un discreto numero di controller e porte di comunicazione. Per quanto riguarda la connettività di rete è possibile dialogare con gli apparati locali con velocità Gigabit, grazie all’adattatore Intel I219LM, mentre mancano controller WLAN (installabile a parte su slot interno) o BT.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Il sistema di raffreddamento è efficiente e silenzioso; permette di mantenere i componenti al di sotto dei 55°C - 60°C in qualsiasi condizione.

Il supporto audio è fornito dal Codec Realtel HD ALC221-VB (un piccolo speaker interno è stato integrato sul lato interno a sinistra) ma, curiosamente, nonostante lo spazio a disposizione, è disponibile un unico connettore a doppia funzione (cuffie/microfono) e non il convenzionale set di tre porte mini-jack, tipico dei sistemi desktop.
Le porte USB 3.0 sono quattro, di cui due sul fianco sinistro; non mancano due porte USB 3.1 Type-C.

Forse per una maggiore pulizia a livello di design, forse per una scelta tecnica, stranamente il LED di stato del disco è posizionato sul retro dello chassis (decisamente poco visibile) e, in modo altrettanto particolare, si è scelto di non integrare porte audio, USB o lettore di memorie sul frontale, limitando però la connettività generale della workstation.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Con uno chassis così compatto, il primo elemento sacrificato a favore delle forme e dello spazio è stato il lettore ottico (disponibile come optional); a seguire l’unità di alimentazione, che qui è di tipo esterno ma di generose dimensioni, per via del wattaggio erogato (200 W).

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

La ventola del microprocessore è ancorata tramite cerniera e può essere facilmente sollevata per accedere alla RAM e allo slot PCIe.

Una nota di rilievo per quanto riguarda l’attenzione progettuale e i dettagli: la HP Z2 Mini può essere aperta semplicemente spingendo l’apposita leva sul lato posteriore e sollevando il coperchio superiore. Lo slot da 2,5”, così come il sistema di ventilazione, sono immediatamente accessibili. Per accedere alla RAM è invece sufficiente sollevare la ventola CPU.


Con la configurazione Z2 Mini G3 abbiamo ricevuto in prova anche il versatile display HP DreamColor Z24x G2, un monitor da 24” sviluppato espressamente per l’uso professionale. A uno chassis solido e ben rifinito, regolabile in altezza e predisposto per l’impiego in modalità Pivot (lo schermo ruota di 90° in posizione verticale, per facilitare l’uso di programmi DTP e impaginazione), questo display abbina una matrice da 1.920x1.200 pixel.
Tra gli aspetti interessanti, l’adozione della tecnologia AH-IPS, di fatto la seconda generazione di pannelli In Plane Switching (IPS Gen 2), capace di offrire un grande dettaglio, colori intensi, il tutto con un consumo davvero modesto (consumo tipico di 13,5 W).
Lo schermo widescreen dispone di una matrice in formato 16:10 ed è in grado di mostrare il 100% di spazio colore sRGB, il 99% di quello Adobe RGB. Questo grazie al pannello da 1,07 milioni di colori con profondità di 10 bit per colore, ottenuta mediante l’adozione di una tabella colori a 8 bit in aggiunta a supporto della tecnologia FRC.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

È infatti possibile visualizzare una maggiore quantità di colore utilizzando il supporto “Frame Rate Control”, che si occupa di effettuare una sorta di dithering, di sfumatura adottando un particolare meccanismo di lampeggiamento tra dei pixel. Ciò si traduce in una migliore percezione visiva dei colori e una effettiva estensione della gamma di tonalità e sfumature individuate dall’occhio umano.

HP DreamColor Z24x G2 vanta una luminosità di tipica di 350 cd/mq e un contrasto reale di 1.000:1 (contrasto dinamico di 5 mln a 1). Il tempo di risposta G-to-G è di 6 ms, mentre il dot pitch è di 0,27 mm, parametri ideali per l’impiego business.
Alla prova dei fatti il monitor si è dimostrato all’altezza della compagna Z2 Mini e capace di mostrare colori intensi e sfumature marcate e continue. La luminosità è ben al di sopra dei monitor convenzionali per uso ufficio e permette di incrementare il dettaglio di ogni singolo particolare, anche lavorando con programmi e progetti 2D e 3D complessi.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

La Z2 Mini G3 è particolarmente rapida nelle tipiche attività di accensione, ripresa da standby e shutdown.

Il display è davvero completo, ideale per l’uso di programmi di grafica, CAD, fotoritocco e video editing.
A supporto del professionista, il DreamColor Z24x G2 offre connettività digitale DVI-D Single Link, HDMI 1.4, Display Port 1.2 input e output, oltre a un’uscita audio e un hub USB 3.0. Sullo store HP il display è attualmente in vendita a Euro 838,99 (IVA inclusa).


La base hardware della Z2 Mini G3 è robusta e completa, tanto da poter battere senza difficoltà svariate altre configurazioni ben più ingombranti. Detto questo, la piccola di casa HP si è dimostrata una valida sostituta del desktop d’ufficio con prestazioni elevate con i software di tutti i giorni e un notevole brio nelle attività di caricamento, avvia e ripristino.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Le suite “Creative” e “Work” dei benchmark PCMark08 evidenziano il grande apporto della GPU nella attività quotidiane, rispettivamente +28% e +42%. L’accelerazione offerta consente di svolgere agevolmente operazioni quali la visualizzazione dei streaming in alta definizione, l’avvio di videochiamate e il rendering delle pagine Web.
Le performance di buon livello sono state confermate anche dalla più recente suite PCMark10.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

clicca per ingrandire

La configurazione, nel suo insieme, è risultata armonica e ben bilanciata, fortemente accelerata dall’elevata reattività dello storage flash. Il drive ha raggiunto performance di 2.056 MB/s in lettura sequenziale e 1.515 MB/s in scrittura sequenziale (CrystalDiskMark Q32T1) ed è il principale responsabile dei ridottissimi tempi necessari per il boot, il reboot e lo shutdown del sistema, nonché naturalmente del caricamento di applicazioni pesanti e complesse.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Il comparto grafico permette di lavorare bene con software 3D, a patto di non generare progetti eccessivamente articolati, soprattutto per la presenza di soli 2 GByte di VRAM per la geometria e le texture.

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Lo score complessivo totalizzato con FutureMark VRMark è insufficiente per elaborazioni in Realta Virtuale.

Adottando SpecVIEWPerf 12 abbiamo registrato quasi 50 fps con SolidWorks, circa 28 con Catia, valori adeguati per una elaborazione fluida.
Come anticipato, la soluzione grafica non è certifica VR Ready; la conferma arriva dai test VRMark, dove si totalizzano 1.558 punti, ben lontani dai 3.716 che rappresentano il minimo per l’uso di Oculus Rift.

Nel complesso la workstation lavora continuativamente senza alcun tipo di problema; non abbiamo rilevato surriscaldamenti né una rumorosità intensa quando sotto stress prolungato. Il sistema di raffreddamento si è dunque dimostrato efficiente e silenzioso, capace di tenere sotto controllo senza difficoltà un sistema che include una CPU da 80 W di TDP e una GPU per mobile da 30 W (TDP).

HP Z2 Mini, l’innovativa workstation compatta con GPU Quadro

Il consumo istantaneo è espresso in Watt.

In termini di consumo, in condizioni standard (applicazioni office), la Z2 Mini assorbe circa 54,3 W, che scendono a 32,2 W quando la macchina è in idle. Il picco massimo registrato è di 86 W, mentre risulta abbastanza elevato l’assorbimento di 8,5 W quando il sistema è in sospensione.

Punteggio
84
su 100
PRO
Compatto e silenzioso; sistema equilibrato e potente; gestione multi-monitor; consumi contenuti; display di alta qualità; DP out (display); elevate performance storage.
CONTRO
Limitazioni upgrade (RAM, VR Ready); nessuna porta sul frontale; alimentatore ingombrante; manca Wi-Fi di serie; posizionamento solo desktop.

Caratteristiche generali
Produttore HP
Modello Z2 Mini G3
Sito web http://www.hp.com
Prezzo (IVA inclusa) a partire da 850,00 Euro / display HP DreamColor Z24x G2 - 838,99 Euro
Dimensioni 216 x 216 x 58 mm
Peso a partire da 2,04 Kg
Caratteristiche tecniche
Processore Intel Xeon E3-1245 v5 / quad-core - 8-thread / 3,5 GHz (max 3,9 GHz) / 8 MByte cache L3
GPU Nvidia Quadro M620 / 2 GByte RAM GDDR5 / quad-output DP 1.2
RAM 16 GByte DDR4 2.133 MHz / espandibile sino a 32 GByte SoDimm
Storage Samsung MZVPV512HDGL / 512 GByte / PCIe Gen.3 x4 - formato M.2 
Motherboard Chipset Intel C236 / 1x M.2 PCIe Gen3 x1
Sistema operativo Microsoft Windows 10 Professional x64
Display opzionale / in prova: HP DreamColor Z24x G2 / 24" / 1.920x1.200 pixel / AH-IPS
Connettività Ethernet Intel I219-LM / 4x USB 3.0 / 2x USB 3.1 / Cuffie-Mic / 4x DisplayPort 1.2
Software HP Performance Advisor / HP Remote Graphics Software (RGS) 7.1 / HP PC Hardware Diagnostics UEFI / HP Client Security Software

Sommario