QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

QNAP TS-231P2 è un NAS destinato all’utenza home e Soho evoluta; la buona velocità e le funzionalità snapshot lo rendono indicato anche per le microimprese.
Questo storage di rete dual bay vanta dimensioni molto contenute, così come i consumi tipici, oltre a un gran numero di funzioni, tipiche dei modelli più avanzati e costosi.
Il piccolo chassis di colore bianco da 169x102x219 mm non deve dunque trarre in inganno, la buona dotazione hardware e il versatile ambiente operativo QTS (giunto ora alla release 4.3.4 Beta) ne permettono un impiego trasversale in numerosi settori.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

QNAP TS-231P2 sfrutta un’architettura quad-core con CPU Annapurna Labs AL-314 a 1,7 GHz (Cortex-A15), un microprocessore decisamente versatile e impiegato in numerose configurazioni NAS disponibili sul mercato. Le versioni TS-231P2 disponibili sul mercato sono due, con 1 GByte o 4 GByte di RAM DDR3, entrambe facilmente espandibili sino a 8 GByte, per impieghi più intensivi. L’ambiente operativo risiede su una NAND Flash da 512 MByte, mentre per lo storage dei dati è possibile installare unità da 3,5” o 2,5”, abbinando anche un eventuale SSD a un comune hard disk meccanico, per sfruttare gli algoritmi di caching offerti dal sistema (che forse ha però maggiore valenza sul “fratello maggiore” a quattro bay drive TS-431P2).

Il target entry-level del prodotto si identifica dall’adozione di uno chassis leggermente meno rifinito rispetto ai modelli della gamma “Plus”, dalla mancanza di un display per le funzioni basilari e per l’assenza di un meccanismo di ritenzione a chiave per bloccare i cassetti (quest’ultimo ormai sempre più raro).

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Come anticipato, però il TS-231P2 si avvantaggia di una piattaforma hardware sufficientemente equilibrata, capace di bilanciare performance e consumi, al pari importanti nel contesto di mercato in cui si inserisce il device.
Interessante la disponibilità di due adattatori di rete Gbit, facilmente configurabili in funzione delle necessità operative. Le porte supportano infatti modalità multiple di trunking, dall’aggregazione di link per aumentare la capacità di trasmissione totale dei dati, al bilanciamento di carico, all’active backup, al failover.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

I consumi istantanei sono espressi in Watt

La configurazione brilla per il modesto assorbimento energetico in quasi tutte le condizioni d’uso. Si passa da appena 0,6 W quando il sistema è spento, ai 11,4 W in standby (drive interni spenti). Il consumo tipico quando il NAS è in idle è di 21,9 W, mentre si registrano i 26,4 W quando sono in corso attività continuative e accessi in lettura/scrittura.


Con il rilascio del QTS 4.3.4 Beta, QNAP amplia le potenzialità degli storage di rete a listino (parliamo delle versioni ARM selezionate), inclusa la variante TS-231P2 che abbiamo potuto provare proprio con questa specifica release.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Di fatto, l’aggiornamento (che richiede circa 10 – 15 minuti), riduce i requisiti minimi imposti per abilitare la funzionalità snapshot, sino a solo 1 GByte di RAM; a questo si aggiunge la nuova componente “Storage & Snapshots Manager”.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

 

Clicca per ingrandire

La disponibilità di una infrastruttura in grado di operare rapidamente lo snapshot del NAS consente anche alle piccole realtà professionali di proteggersi in modo efficace, anche in caso di attacco malware e ransomware.
Grazie all’attenta progettazione del sistema operativo e al supporto attivo degli Annapurna Labs, il meccanismo alla base del sistema di istantanee è capace di lavorare efficacemente su ext4, risultando particolarmente efficiente.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Le funzionalità di snapshot disponibili sono oggi particolarmente complete, si spazia dai sistemi di Block-based iSCSI LUN per thick provisioning e thin provisioning, a meccanismi File-based iSCSI LUN. È inoltre possibile abilitare snapshot a livello di volume o con una cartella condivisa per le istantanee.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

 

Clicca per ingrandire

Tutte queste funzioni sono accessibili tramite lo Storage & Snapshots Manager, mentre le istanze generate sono ora facilmente recuperabili tramite File Station.

Grazie al supporto di istantanee basate su blocco è possibile registrare e salvare lo stato dell’intero file system e dei relativi metadati esternamente al file system stesso. In questo caso, se il NAS dovesse guastarsi o subire un danneggiamento a causa di virus o malware, le snapshot precedentemente preparate risulteranno intatte, assicurando a utenti e amministratori una facile ripristino.
La praticità del sistema QNAP è data dalla possibilità di archiviare e ripristinare svariate versioni a livello di file, cartella e persino dell’intero volume logico. Il NAS in prova è capace di allocare sino a 64 istantanee per volume o LUN (fino a 256 in totale).


Nel complesso abbiamo apprezzato la disponibilità di un’unica dashboard capace di aggregare le funzionalità snapshot. Le istantanee possono essere create grazie a rapidi wizard che aiutano l’utente nella generazione e nella gestione di file e cartelle, anche in funzione della tipologia di RAID e della quantità di file da salvare.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Il sistema può allocare dinamicamente lo spazio necessario, trattenendo un numero ben definito di file d’archivio. Se si desidera dedicare uno spazio su misura per questa attività è possibile abilitare la funzione “snapshot garantito”, un meccanismo di gestione quote specifico per le istantanee di sistema.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

La creazione di cartelle condivise per le istantanee ne facilita il controllo e la gestione, anche attraverso File Station 5.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Completa il supporto “snapshot replica”, decisamente migliorato rispetto alle precedenti versioni e ideale per eseguire il backup di un volume o LUN in locale o in remoto. La wizard consente di scegliere tra differenti piani di backup, al fine di garantire l’integrità dei dati continuativa.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

La gestione delle istantanee avviene rapidamente.


Oltre alle funzionalità snapshot e replica, il nuovo QTS release 4.3.4 Beta si propone con una interfaccia ulteriormente ottimizzata, veloce e immediata da usare. Merito del continuo lavoro del reparto R&D e del costante dialogo instaurato dall’azienda con gli utenti e l’ampia community.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Clicca per ingrandire

Tra le peculiarità di rilievo del firmware la gestione di sistemi RAID 50 e 60, un miglioramento che naturalmente si traduce in un vantaggio per gli array particolarmente estesi, anche oltre i 10 drive. Questo tipo di architettura aggrega i vantaggi del RAID 5/6 in termini di sicurezza, con le superiori performance RAID 10, il tutto abbinando logiche di gestione intelligenti e il supporto SSD, per raggiungere elevati throughput.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Clicca per ingrandire

A questo si affianca il supporto Intelligent Qtier 2.0 con auto-tiering; si tratta di una funzionalità che può essere abilitata in qualsiasi momento e permette di gestire l’allocazione dei dati su più livelli. La distribuzione dei carichi di storage permette di raggiungere elevate velocità di scambio e picchi di burst I/O indicati per i settori professionali più esigenti.
QNAP ha inoltre lavorato per accrescere le funzionalità delle App integrate nel NAS. Tra queste “File Station”, capace ora di supportare l'accesso diretto tramite USB ai dispositivi mobili. In questo modo risulta più facile scaricare eventuali contenuti per un rapido backup, per la sincronia o la condivisione di foto e video, per esempio.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Clicca per ingrandire

Sempre per un controllo diretto del flusso dei dati, QNAP offre inoltre il convertitore testuale OCR, capace di estrarre il testo scritto dalle immagini archiviate. La ricerca full-text risulta poi notevolmente accelerata tramite Qsirch, ora ulteriormente potenziato.

La sincronizzazione efficiente cross-device e l’organizzazione dei file sono invece resi possibili tramite Qsync e Qfiling, rispettivamente. Con simili strumenti, il NAS si trasforma da “semplice” storage sicuro per i dati, in un sistema polifunzionale capace di accelerare il lavoro dei team e delle aziende, potenziando i flussi di lavoro, la gestione dei file e offrendo un reale valore aggiunto.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Clicca per ingrandire

Non di meno, per consentire un uso diretto del NAS (tramite HDMI e HD Station o Linux Station) come postazione PC, ma anche per velocizzare la gestione delle immagini e delle Virtual Machine (GPU Passthrough con Virtualization Station), QNAP offre il supporto per GPU discrete, integrabili nello chassis dei NAS selezionati.


Il piccolo di casa QNAP ci ha convinto anche per quanto riguarda il rapporto prezzo/prestazioni. In uno chassis compatto e a un prezzo abbordabile, il TS-231P2 permette di soddisfare le esigenze dei piccoli gruppi di lavoro, sia per il backup continuo, sia per la condivisione di dati e archivi.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Organizzando un array RAID 1 con due drive Seagate ST3000DM001 da 3 TByte, abbiamo registrato performance di picco di 118 MB/s in lettura sequenziale e 105 MB/s in scrittura. Lavorando dunque su file di dimensioni medio/grandi il NAS è dunque in grado di sfruttare appieno la banda offerta da una singola porta LAN.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Se si sceglie di abilitare la crittografia hardware sui dischi utilizzati le performance si riducono sensibilmente, passando a 91 MB/s in lettura e 96 MB/s, uno scarto accettabile per usufruire di maggiore sicurezza a livello di dato.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Per le prove abbiamo inoltre aggregato le due porte per raggiungere una larghezza di banda massima di 200 MB/s. In questo caso la velocità sequenziale in lettura sale a 197 MB/s e 148 MB/s in scrittura. Adottando NAS Performance Tester abbiamo superato di poco i 200 MB/s, adottando pattern in lettura con dimensione fissa di 1 GByte.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

In evidenza le prestazioni in fase di accesso basato su Windows 10 Pro, a confronto le velocità single e dual LAN.

Le attività di copia e lettura in modalità SMB CIFS (accesso a livello di cartelle e file tramite Windows) hanno fatto segnare sino a 98 MB/s in lettura single LAN, valore che sale a 157 MB/s in dual LAN con link aggregation. Questi valori sono validi se si trasportano file medio/grandi mentre, lavorando con documenti al di sotto dei 10 MByte, il TS-231P2 si mostra leggermente in difficoltà. La velocità di scrittura cala a 48 MB/s (56 MB/s in lettura), salendo invece a 78 MB/s (87,6 MB/s) se si combina il throughput di entrambe le porte.

QNAP TS-231P2, il NAS piccolo ma potente con supporto snapshot

Nel complesso, il “piccolo” TS-231P2 non ha mostrato complessi di inferiorità rispetto ad altre configurazioni concorrenti più costose e con più bay drive. Performance, supporto QTS esteso, capacità di gestire snapshot sono alcuni degli assi nella manica di questo NAS per ambienti Soho e piccole imprese.

Punteggio
80
su 100
PRO
Rapporto prezzo/feature; supporto snapshot; veloce nei carichi di lavoro standard; espandibile a 8 GByte; supporto SSD cache; QTS e store dedicato.
CONTRO
Chassis di qualità migliorabile; cassetti senza blocco di sicurezza; manca display.

Caratteristiche generali
Produttore QNAP
Modello TS-231P2
Sito web http://www.qnap.com
Prezzo (IVA inclusa)

Euro 306,33 (Amazon street price)

Dimensioni 169 x 102 x 219 mm
Peso 1,28 Kg
Caratteristiche tecniche
Numero drive bay 2
Tipo drive 2,5" e 3,5" / SATA3 / supporto SSD Cache
Livelli RAID supportati JBOD / RAID 0 / RAID 1 / Single Disk
CPU Annapurna Labs Alpine AL314 / 1,7 GHz / Quad Core
RAM / RAM max. 4 GByte DDR3 / 8 GByte 
Numero / tipo interfacce di rete 2x Gigabit Ethernet
Protocolli di rete supportati

CIFS / SMB, AFP (v3.3) / NFS (v3) / FTP / SFTP / iSCSI / SNMP

Porte USB / eSATA 3x USB 3.0 / no
Altre interfacce no
Backup

Microsoft OneDrive / Google Drive / Dropbox / Amazon Drive / Yandex Disk / Box / hubiC / Amazon S3 / Amazon Glacier / Microsoft Azure / Google Cloud Storage / Openstack Swift / WebDAV

Supporto iSCSI
Supporto virtualizzazione
Supporto Microsoft AD
Consumo energetico

HDD standby: 8,81 W / In operation: 23,66 W

Sommario