Ca Technologies ha inaugurato la nuova sede di Milano

Ca Technologies ha inaugurato la nuova sede di Milano

Nell’occasione è stato presentato CA API Skills Foundation, progetto di formazione indirizzato agli studenti della facoltà di ingegneria del Politecnico di Milano.
L’evento è stato aperto da Mike Gregoire, Chief Executive Officer di CA Technologies, che ha sottolineato il ruolo della API Academy nella formazione degli studenti.
Il sindaco di Milano Beppe Sala ha rivendicato il momento positivo di Milano sia in ambito nazionale che internazionale e ha evidenziato come sia necessario mettere assieme le istanze della politica e le istanze delle aziende per sostenere la crescita della città.

Momento positivo testimoniato dagli oltre 8,5 milioni di visitatori, sia per turismo che per affari, che nel 2017 sono affluiti a Milano.
Inoltre, ha ricordato come Milano sia una città universitaria che vede la presenza di oltre 200 mila studenti dei quali 13 mila stranieri.
La nuova sede di CA Technologies si trova al quartiere Isola, dove la società trasferisce le persone e le attività che erano ubicate negli uffici di Basiglio, con l’obiettivo di realizzare un polo di innovazione nel centro della città.

Michele Lamartina, Amministratore Delegato di CA Technologies
Si tratta di una scelta importante e strategica legata all’idea di collocare CA nell’area di Milano che dimostra la capacità di innovazione della città e, come ci auguriamo, un punto di riferimento fra le aziende che stanno guidando la trasformazione digitale in Italia. “La sede sarà un nuovo cuore operativo di CA in Italia, fortemente ispirato dalle logiche di agile work e dalla volontà di rappresentare un punto di riferimento per i clienti e i partner.

La società ha annunciato, inoltre, il lancio di CA API Skills Foundation for Universities, un innovativo progetto di formazione indirizzato agli studenti della facoltà di ingegneria del Politecnico di Milano, interessati ad acquisire e perfezionare competenze specialistiche in materia di gestione delle API (Application Programming Interfaces), area d’interesse cruciale nell’odierna economia digitale.
L’iniziativa fa parte del programma di responsabilità sociale Create Tomorrow di CA Technologies, che prevede una serie di attività svolte in collaborazione con scuole e università in tutta Europa per promuovere lo studio delle materie STEM – Science, Technology, Engineering and Math. Il programma ha raggiunto ad oggi oltre 10 mila giovani a livello europeo.

Ca Technologies ha inaugurato la nuova sede di Milano

Pierpaolo Taliento, SVP, EMEA South
In un contesto economico in rapida evoluzione, le aziende devono saper cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione digitale per creare prodotti e servizi innovativi, in linea con le esigenze dei clienti, in tempi brevi e con costi sempre più contenuti. Come dimostra un recente studio condotto dalla società di ricerca Coleman Parkes per CA Technologies, un utilizzo evoluto delle API - interfacce di programmazione adottate per sviluppare applicazioni mobile e IoT e fornire connettività affidabile tra dati, persone, app e device - può accelerare il processo di trasformazione digitale delle imprese aiutandole a migliorare la customer experience, aumentare il livello di soddisfazione di clienti e partner, ridurre i costi associati all’IT e accrescere la competitività.

Successivamente, i migliori studenti potranno partecipare a uno stage della durata di circa tre mesi presso partner e clienti di CA Technologies, primo fra questi Intesa Sanpaolo, che ha già confermato la disponibilità a collaborare all’iniziativa. Nel corso dello stage i giovani potranno sperimentare sul campo le conoscenze apprese, lavorando in team impegnati su progetti di implementazione delle più avanzate tecnologie di API Management.

Enrico Bagnasco, responsabile Direzione Sistemi Informativi di Intesa Sanpaolo Group Services
Siamo lieti di collaborare con CA Technologies e con il Politecnico di Milano mettendo a disposizione degli studenti le nostre competenze. La formazione è per noi un ingrediente indispensabile all'innovazione e alla rivoluzione tecnologica, la sfida con cui tutte le imprese si devono necessariamente misurare per continuare a crescere e cogliere le opportunità del mercato.