Vodafone e Arduino, partner per le soluzioni narrowband IoT

Vodafone e Arduino, partner per le soluzioni narrowband IoT

Arduino e Vodafone collaborano per l’IoT di domani e per realizzare soluzioni commerciali basate sulla tecnologia Arduino e i servizi di connettività Vodafone.
Arduino sarà in grado di arricchire la propria gamma di prodotti e servizi cloud basati su tecnologie cellulari e di testare la tecnologia NB-IoT, avvalendosi del “Vodafone Narrowband-IoT Open Lab” e delle competenze maturate da Vodafone in questo settore.

In un mercato sempre più in crescita – secondo l'ultimo IoT Barometer di Vodafone, infatti, nell'ultimo anno è raddoppiato il numero dei progetti dedicati all’IoT su grande scala, con il 61% di tutte le società intervistate che concorda sul fatto che, senza IoT, la trasformazione digitale non sarebbe realizzabile - l’annuncio, si inserisce pienamente nella nuova strategia di Arduino che punta allo sviluppo di Hardware, Software e servizi specifici per supportare le aziende sia nella fase di sviluppo sia nella fase di realizzazione di prodotti connessi.

L’obiettivo di Arduino è fornire delle soluzioni modulari, certificate e facili da usare ed integrare, che le aziende possano adottare nei propri prodotti finiti (es. caldaie, distributori, sistemi di raffreddamento ecc.) o nei propri impianti produttivi, per estenderne le possibilità facendo leva sul cloud computing. Arduino negli ultimi 24 mesi ha introdotto una nuova famiglia di schede denominate “MKR” e caratterizzate da un nuovo fattore di forma, più compatto, che combina la semplicità e l’apertura di Arduino con gli elementi imprescindibili delle soluzioni IoT moderne: Connettività, Power Management, Sicurezza (utilizzando cripto-chip hardware che garantiscono i massimi livelli di sicurezza), Certificazione (per semplificare i processi di certificazione, per chi intende utilizzare le schede per la produzione di prodotti e sistemi da immettere sul mercato).