Riello UPS avvia la campagna “Chi rottama si Premia”

Riello UPS avvia la campagna “Chi rottama si Premia”

Riello UPS avvia la campagna “Chi rottama si Premia”, un’iniziativa che punta al rinnovo del parco UPS installato in favore di macchine più moderne ed efficienti.
Dal 1° gennaio 2018, i gruppi di continuità rientrano nell’ambito della Direttiva Europea 2012/19/EU sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) e, grazie a un servizio capillare ed efficiente in tutta Italia, Riello UPS si impegna a ritirare a titolo gratuito vecchi UPS, con l’indispensabile intermediazione di installatori e dealer, e a rilasciare la relativa documentazione di corretto smaltimento, in linea con le disposizioni di legge.

La campagna per la rottamazione di Riello UPS è premiante per gli operatori ma anche per gli utenti. Infatti prevede di incentivare installatori del canale elettrico e dealer del canale informatico promotori delle soluzioni Riello UPS e i clienti finali mediante un’estensione del periodo di garanzia standard dei nuovi dispositivi.
L’estensione di garanzia, unita ai risparmi derivanti dall’adozione di UPS dal ridotto consumo energetico, al ritiro del prodotto usato e allo smaltimento gratuito secondo i termini di legge renderanno più accattivante l’offerta commerciale dei dealer e degli installatori nei riguardi dei clienti finali.

Fabio Passuello, direttore generale Riello UPS
Da sempre Riello UPS è consapevole che non si può progettare e produrre senza pensare all’ambiente e allo sviluppo sostenibile. Riello UPS ha fatto dello sviluppo sostenibile la sua mission, da cui il claim aziendale Reliable power for a sustainable world, e questa iniziativa a favore dell’efficienza attraverso la rottamazione ne è un perfetto esempio pratico.

L’impegno di Riello UPS è un positivo contributo al presente e soprattutto al futuro, coniugando al meglio l’inevitabile necessità di energia con la salvaguardia dell’ambiente. I dispositivi di Riello UPS sono da sempre conformi ai più alti livelli di efficienza rispetto ai limiti definiti dal Codice di Condotta Europeo (CoC) noti come Eco Energy Level, un sistema che dimostra come gli UPS con le maggiori valutazioni (livelli 4, 5 e 6), e dunque maggiormente efficienti, consentono di risparmiare e recuperare l’investimento per il loro acquisto in tempi estremamente ridotti rispetto a UPS di efficienza standard, e di abbattere in modo significativo le emissioni di carbonio nell’atmosfera.

Salvatore Moria, Direttore Commerciale Italia di Riello UPS
…la riduzione dei costi energetici è una realtà con cui le imprese devono confrontarsi quotidianamente. L’adozione di soluzioni Riello UPS in sostituzione di vecchi dispositivi non efficienti consente di ottenere una riduzione fino al 15/20% annuo della bolletta elettrica, assicurando un ROI in tempi brevi e un importante risparmio negli anni. In questo processo di rinnovamento un ruolo centrale sarà giocato da installatori e dealer - conclude Moria – che abbiamo deciso di coinvolgere attivamente nella nostra iniziativa con una campagna di incentivi molto attraente e vantaggiosa.