Aruba.it Racing – Ducati, competizione ai massimi livelli

Aruba.it Racing – Ducati, competizione ai massimi livelli

La presentazione ufficiale del team Aruba.it Racing - Ducati per la stagione 2018 è stata l’occasione per toccare con mano l’eccellenza dell’Italia che guarda al futuro.
Abbiamo fatto conoscenza con la potente Ducati Panigale R e con i piloti Chaz Davies, Marco Melandri e il debuttante Michael Ruben Rinaldi, pilota dell’Aruba.it Racing - Junior Team che l’anno scorso ha conquistato il titolo di Campione Europeo Superstock 1000. 

La cornice è quella del Global Cloud Data Center di Ponte San Pietro che abbiamo già visitato pochi mesi fa. In questa occasione però, l’atmosfera che si respirava era diversa: la voglia di eccellere, già dimostrata a livello tecnologico da Aruba (la struttura appena inaugurata ne è un esempio), travalica il mondo IT e si proietta nell’ancora più competitivo mondo a due ruote.

Aruba.it Racing – Ducati, competizione ai massimi livelli

Riportare a casa il titolo e continuare lo sviluppo per la quattro cilindri sono obiettivi imprescindibili, dopo tante stagioni vissute da protagonisti ma sempre un poco sotto le aspettative.
Ambizioni che il team Ducati e persino lo stesso Stefano Cecconi, AD di Aruba, non fanno mistero di perseguire. La volontà di crescere e migliorarsi anno dopo anno è, dopotutto, nel DNA di queste due realtà italiane.

Aruba.it Racing – Ducati, competizione ai massimi livelli

Lato IT, il focus dell’azienda resta fortemente incentrato su Global Cloud Data Center. Il datacenter A, la porzione di campus inaugurata ad ottobre, che occupa una superficie di 40.000 mq sui 200.000 totali, ai tempi dell’inaugurazione aveva un’occupazione di circa il 60%, oggi il suo spazio è quasi completamente esaurito.
Un segno del grande favore incontrato presso i clienti e i partner.
Per assecondare la crescita, i lavori di riqualificazione stanno continuando in tempi più veloci rispetto a quanto previsto e sono concentrati sulla creazione di un nuovo Data Center all’interno del Campus.

A pochi settimane dall’entrata in vigore del GDPR, Aruba è ulteriormente concentrata allo sviluppo di strategie e servizi a supporto delle aziende, per aiutare le realtà nostrane, e non solo, all’adeguamento privacy e al raggiungimento della compliance.

Con l’obiettivo di garantire la massima tutela dei dati nel cloud, Aruba e molti altri partner di grosso calibro hanno accompagnato al debutto il CISPE (Cloud Infrastructure Service Providers in Europe). Si tratta di una coalizione di aziende di tecnologia focalizzate sulla fornitura di servizi di infrastruttura di cloud computing in tutta Europa. Ognuno porta nella coalizione la propria esperienza legata al proprio territorio, perché all’interno di CISPE ci sono, oltre all’Italia chiaramente, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Paesi Bassi, Finlandia, Bulgaria, Norvegia, Polonia e Svizzera.

Aruba.it Racing – Ducati, competizione ai massimi livelli

L’obiettivo è stato quello di creare il primo Codice di Condotta del cloud a livello europeo per garantire ai cittadini il controllo dei propri dati personali e semplificare il contesto normativo per il commercio internazionale unificando la regolamentazione all’interno dell’UE.

Consapevoli delle grandi potenzialità dell’infrastruttura tecnologica e delle qualità delle persone (e dei piloti), Aruba.it Racing e Ducati innoveranno senza dubbio l’IT globale e il mondo delle corse… “Stay tuned!”