VMware a Barcellona, presentata la piattaforma NFV per i CSP

VMware a Barcellona, presentata la piattaforma NFV per i CSP

Al MWC 2018, VMware svela l’innovativa piattaforma NFV e i nuovi servizi che permettono alle Telco di evolversi in Agile Cloud Provider. Durante lo scorso Mobile World Congress 2018, VMware, ha mostrato la sua capacità di supportare i communication service providers (CSP) aiutandoli a creare nuovi flussi di entrate, aprirsi a nuove opportunità nel settore, ridurre i costi e migliorare la soddisfazione complessiva del cliente diventando fornitori agili di servizi.

Una concreta applicazione della virtualizzazione per il CSP
I CSP stanno adottando le soluzioni VMware come base per la modernizzazione della rete, l'abilitazione del 5G e la trasformazione del cloud. Al Mobile World Congress, VMware ha dimostrato di supportare casi d'uso reali del mondo delle Telco, tra i quali:

- Multi-Access Edge Computing (MEC)/Edge Cloud: l'implementazione da parte di VMware di un'architettura MEC offre ai CSP una piattaforma di infrastruttura condivisa per supportare più casi di utilizzo su rete mobile e fissa a bassa latenza. L'architettura MEC consente la creazione di servizi, l'automazione e la delivery nel data center core e edge.

- Hybrid Telco Cloud: in collaborazione con Vodafone, VMware ha dimostrato come i CSP possano estendere i servizi e le applicazioni di rete core a un ambiente di cloud Telco ibrido espandendo con continuità le applicazioni (IoT), i servizi di rete core (EPC) e la connettività da reti di dati private core a infrastrutture cloud pubbliche su VMware Cloud on AWS.

- IoT / Smart Cities: VMware, in collaborazione con Globetouch, Affirmed Networks e Nightingale Security ha dimostrato dal vivo come funzionano i servizi di volo con droni intelligenti che garantiscono in tempo reale sicurezza dei locali fisici, videosorveglianza HD e servizi di risposta rapida di emergenza. VMware e i suoi partner hanno mostrato come segmentare la rete per stabilire queste priorità e garantire le risorse ai servizi, oltre alla visibilità e alla gestione in tempo reale su più reti distribuite.

- NFVI Operations Management e Service Assurance: focalizzandosi sulla riduzione dei costi operativi e sul troubleshooting avanzato negli ambienti cloud distribuiti per le Telco, VMware ha mostrato operazioni avanzate per attività Day 0 come l’onboarding dei servizi, la definizione del profilo del servizio, dei KPI e della configurazione della dashboard; attività Day 1 quali la definizione dello stato di salute e la gestione delle prestazioni del servizio, il capacity planning e il recupero, l'aggregazione dei log e il rilevamento delle anomalie; attività Day 2 quali la manutenzione predittiva, la migrazione del carico di lavoro, la remediation close loop e la recommendation.

Miglioramento delle prestazioni dell'infrastruttura NFV
VMware ha anche annunciato che l'azienda estenderà la sua architettura di rete per aumentare il throughput, le prestazioni e l'utilizzo della rete in modo da offrire un'esperienza di qualità superiore. VMware lavorerà per aggiungere tecniche basate su DPDK che offrono prestazioni ottimali della rete di data plane, riducendo drasticamente i requisiti di elaborazione della CPU e preservando tutti i vantaggi esistenti dell'infrastruttura NFV di VMware.

Tutto questo è progettato per consentire un deployment continuo e dalle prestazioni elevate per applicazioni e casi d'uso intensivi di data plane. L'architettura di rete ad alte prestazioni di VMware sarà trasparente dal punto di vista dei provider delle VNF e sarà in grado di offrire una sicurezza basata su kernel, l’allocazione delle risorse deterministica, la scalabilità lineare e prestazioni multi-flusso coerenti.
Il nuovo stack di rete sarà in grado di preservare funzionalità differenziate come il bilanciamento predittivo del carico di lavoro, la tolleranza degli errori, la migrazione live e le disponibilità, operatività e visibilità elevate. L'implementazione nativa dei principi DPDK consentirà di fornire un maggiore controllo del traffico di rete allineando contemporaneamente il networking di VMware con il rapido ritmo di innovazione di Intel nelle prestazioni, come esempio della profonda collaborazione tra Intel e VMware nell’offrire soluzioni di rete virtuale ottimizzate.