Data management, intervista al CEO Rubrik Bipul Sinha

Data management, intervista al CEO Rubrik Bipul Sinha

Intervistiamo Bipul Sinha, fondatore e CEO di Rubrik, che svela le novità più interessanti in ambito SaaS, data management, multi-cloud e GDPR.

- Polaris, quali sono i tratti distintivi di questa piattaforma?
Rubrik Polaris è la prima piattaforma SaaS del mercato per applicazioni di data management. L’applicazione crea un sistema unico di catalogazione delle informazioni di business per tutte le applicazioni aziendali che operano nei datacenter e nei cloud. Questo sistema di catalogazione comprende ricerca nativa, orchestrazione dei workflow, e un content catalog globale, che vengono esposti tramite un’architettura open API. Rubrik e altri sviluppatori potranno poi utilizzare queste API per offrire applicazioni di data management di elevato valore in tema di data policy, controllo, sicurezza e deep intelligence. Queste applicazioni andranno ad affrontare problematiche importanti in ambito aziendale, quali mitigazione del rischio, compliance e governance
Polaris GPS è la prima applicazione di data management a essere disponibile su piattaforma Polaris SaaS. Polaris GPS offre una console unica di controllo e policy management per applicazioni di business distribuite su scala globale, che vengono gestite localmente da istanze di Rubrik Cloud Data Management. Tra i principali vantaggi offerti da Polaris GPS vi sono una dashboard globale, opzioni personalizzate di analisi e reportistica, una vista di insieme delle attività complessive del sistema e la possibilità di realizzare policy globali di data management.

- Quanto è importante l’adozione di applicazioni di Data Management per le imprese? Quali vantaggi ne derivano?
La piattaforma Polaris SaaS crea un sistema unico di catalogazione che permette di organizzare tutte le informazioni di business per renderle facilmente identificabili e utilizzabili. Arricchisce e completa i nostri prodotti della linea di Cloud Data Management, offrendo una piattaforma per una nuova categoria di applicazioni di data management, in grado di affrontare in modo unificato temi quali controllo, ricerca, orchestrazione e data intelligence.
Un modo per pensare a Rubrik Polaris è quello di avere applicazioni ovunque, e metadati ugualmente ovunque. Rubrik si colloca sia all’interno dei data center che nel cloud per gestire queste applicazioni per backup, ripristino, archiviazione e disaster recovery tramite il nostro prodotto di Cloud Data Management. In sostanza, Polaris crea un framework comune attorno a tutti questi dati e applicazioni per ottenere funzionalità globali di content catalog, orchestrazione, ricerca e sicurezza – tutte esposte tramite un set comune di open API, verso Rubrik e verso altri sviluppatori indipendenti, per costruire una nuova generazione di applicazioni di data management. Sotto molti aspetti, Polaris rappresenta per il cloud data management di Rubrik quello che Force.com rappresenta per le applicazioni CRM di Salesforce.
Salesforce ha preso una decisione estremamente strategica quando ha acquisito Mulesoft, perché ha reso Force.com di fatto una piattaforma unificata di catalogazione per i dati di business strutturati, sia per le applicazioni on-premise che per quelle nel cloud. Ma questo risolve solo metà del problema. Rubrik affronta l’altra metà, andando a toccare dati e metadati che si trovano in applicazioni enterprise, database SQL, file share ed altri, come dati non strutturati sia on-premise che nel cloud.

- Polaris GPS e il mondo multi-cloud, quali sono gli aspetti principali che avete considerato durante lo sviluppo dell’applicazione? Quali benefici per le imprese?
In Rubrik, l’innovazione è la nostra ispirazione. Ci impegniamo ad affrontare le principali sfide di data management in modo non convenzionale e radicalmente semplice. E continuiamo su questa strada con il lancio di Rubrik Polaris, la prima piattaforma SaaS del mercato per una nuova categoria di applicazioni di data management.
Man mano che le aziende scelgono approcci cloud-first e multi-cloud, le loro applicazioni e i loro dati diventano sempre più distribuiti su luoghi e servizi differenti. Questa tendenza, abbinata alla crescita esponenziale della quantità dei dati, rende un controllo costante praticamente impossibile. Per mantenere questo controllo, implementare una governance e raggiungere i propri obiettivi di compliance, è necessario un sistema unico di catalogazione, che consenta di gestire e proteggere applicazioni e dati su più data center e cloud.
Abbiamo creato Polaris per affrontare questa sfida tramite una piattaforma SaaS rivoluzionaria, in grado di creare un sistema unico di catalogazione sulla base di un content catalog globale, che include ricerca nativa, sicurezza e orchestrazione dei workflow per rendere dati applicativi e metadati identificabili e utilizzabili con facilità.
Mantenendosi fedele ai dettami di integrazione e apertura degli accessi, Polaris offre un’architettura basata su API per consentire a Rubrik e ad altri vendor indipendenti di sviluppare rapidamente servizi ed applicazioni di data management su scala virtualmente illimitata. Questa nuova categoria di applicazioni di data management può aiutare le aziende a risolvere problematiche quanto mai concrete quali mitigazione del rischio, compliance e governance, su tutte le loro applicazioni e i loro dati, ovunque essi si trovino
Perché abbiamo creato una piattaforma completamente nuova, da zero? Polaris rappresenta un’evoluzione naturale per Rubrik. Da sempre, il nostro approccio alla protezione dei dati prevede una profonda integrazione con ogni singola applicazione per poter portare la gestione sotto un’unica piattaforma. Per questo, non ci limitiamo a catturare i dati, ma anche tutti i metadata rilevanti che li descrivono. Polaris sfrutta la nostra conoscenza di queste applicazioni e dei loro dati per offrire servizi avanzati legati ai dati come un’analisi approfondita, sulla base della nostra piattaforma.

- La frammentazione dei dati è un ostacolo per la crescita del business e la sicurezza. Rubrik Polaris consentirà di semplificare la gestione in ottica GDPR? Come?
Nella sua sostanza, il GDPR è un problema di data compliance. Per questo, la possibilità di avere una vista complessiva dei metadati all’interno di un’organizzazione può certo aiutare a trovare una soluzione. Se vediamo tutti i metadati global attraverso un unico sistema di catalogazione, sappiamo anche dove si trovano i dati, chi li possiede e che cosa contengono, tutti elementi fondamentali perché i clienti possano raggiungere i propri standard di compliance.