Le UC Gigaset pro, intervista al Sales Manager Alberto Orsenigo

Le UC Gigaset Pro, intervista al Sales Manager Alberto Orsenigo

Alberto Orsenigo, Sales Manager di Gigaset pro in Italia, ci spiega l’approccio alle UC del brand, le novità di prodotto e le strategie per la crescita nel medio periodo.

- Come si posiziona Gigaset pro, oggi, sul mercato italiano?
Possiamo senza dubbio considerarci tra i principali attori per il mondo DECT in Italia, Paese in cui stiamo continuando a crescere a doppia cifra negli ultimi anni.
La forza del nostro brand e della nostra offerta è ben nota tra gli addetti ai lavori, siamo leader di mercato e abbiamo in pipeline la presentazione di nuove soluzioni che riteniamo ci consentiranno di proseguire questo trend positivo.
Abbiamo infatti appena lanciato una soluzione che combina la tecnologia DECT e i telefoni desktop, dopo l’estate sono inoltre previste novità con una serie di caratteristiche studiate per sfruttare la Fixed-Mobile Convergence (FMC) ovvero la connettività tra reti di telecomunicazioni fisse e wireless.

- Quale segmento reputate maggiormente strategico in ottica di sviluppo del Vostro business? Perché?
Il nostro focus è sicuramente una migliore implementazione del canale attraverso la presentazione di soluzioni sempre più mirate. Gigaset è conosciuta principalmente per le soluzioni DECT, ma abbiamo anche un portafoglio completo di telefoni IP da tavolo. E i partner sono strategici per portare le nostre soluzioni sulle scrivanie degli utenti finali. Le soluzioni Gigaset pro sono trasversali e quindi interoperabili con tantissimi brand e si adattano a servire le PMI. Stiamo inoltre sviluppando un processo dedicato alle grandi catene di diversi settori, grazie soprattutto alla nostra capacità di personalizzare i nostri device adeguandoli alle esigenze dei clienti.

- Quali sono i Vostri focus e le strategie di sviluppo per il 2018/19?
In Gigaset pro crediamo che per supportare concretamente le Aziende nel fornire i migliori servizi ai loro utenti finali, il passaggio obbligato sia l’interoperabilità con gli altri vendor. Ecco perché collaboriamo con diversi partner, per garantire che i nostri dispositivi sia fissi che wireless siano adatti al maggior numero di piattaforme IP possibile. In Europa, vi sono oltre cento diverse piattaforme IP e UC (Unified Communications) che cambiano di giorno in giorno: Gigaset pro supporta le più importanti, ma anche le più piccole. L’impegno di Gigaset pro è di aiutare i nostri Partner ad offrire le nostre soluzioni anche su piattaforme che non supportiamo ancora. Insieme ci poniamo la domanda: come creiamo la soluzione di comunicazione ottimale, composta dalla piattaforma specifica e dai nostri dispositivi? Spesso, il supporto on-site è il modo migliore e più rapido per implementare l’auto provisioning.
A nostro avviso, è il modo migliore di servire al meglio il mercato. Oggigiorno, per sostenere i dipendenti nello svolgimento delle loro mansioni quotidiane, le aziende necessitano di soluzioni di comunicazione, piuttosto che di singoli dispositivi. Rivenditori e imprese di telecomunicazione devono unire le forze per offrire ai clienti una soluzione di comunicazione completa, che comprende tutte le moderne funzioni di telefonia e dispositivi di elevata qualità, per rendere le loro aziende a prova di futuro.

- Quale rapporto intercorre con il canale, come siete strutturati? Quali attività svolgete per i partner e con i partner?
Ai clienti professionali ci indirizziamo attraverso la divisione specializzata Gigaset Pro. Vendiamo in modalità indiretta attraverso distributori che si rivolgono a system integrator, VAR e operatori di telecomunicazioni.
Il nostro obiettivo nel futuro prossimo è quello di verticalizzare le nostre soluzioni il più possibile per tipologia di cliente, puntando anche a fornire agli installatori la formazione e gli strumenti di marketing necessari per essere più efficaci nell’indirizzare le specifiche esigenze del diverso tipo di clientela. Un compito in cui siamo aiutati anche dai nostri distributori, tramite i loro addetti commerciali.
Stiamo inoltre mettendo a punto un partner program a livello europeo, che attendiamo per il prossimo anno.

- Cloud, Unified Communication e collaboration stanno cambiando realmente il modo di lavorare di tutti i giorni. In questi contesti, come si inserisce l’offerta di servizi e dispositivi Gigaset pro?
Un primo requisito essenziale per l’utenza business, che deve integrare i telefoni all’interno di una piattaforma di comunicazione aziendale, è l’interoperabilità.
Gigaset Pro certifica l’interoperabilità dei suoi dispositivi con la maggior parte di piattaforme e centralini disponibili in commercio e continuiamo ad ampliare il numero di piattaforme supportate.
Inoltre, per noi, il supporto di una piattaforma non significa solo interoperabilità, ma anche auto provisioning: basta collegare un terminale Gigaset Pro, sia portatile sia mobile, al centralino esistente, per ottenere l’auto provisioning come se fosse un telefono di sistema.
Un sistema DECT Gigaset Pro che viene collegato al centralino aziendale, fornisce una gamma di funzionalità avanzate all’utente come, per esempio, la disponibilità sui terminali di una rubrica centralizzata di rete o la possibilità di interfacciarsi con il server di posta elettronica per ricevere sul terminale la notifica di ricezione di una e-mail. Pensando invece a chi deve installare la soluzione, la flessibilità e la facilità di programmazione sono peculiarità molto apprezzate dai Partner e per questo la nostra soluzione DECT multicella è tra le più venduta in Europa.
Un altro aspetto caratteristico dei nostri terminali DECT è la superiore qualità costruttiva e dei materiali, a cui si aggiungono altri aspetti collaterali quali l’elevata durata delle batterie.
Infine, non va dimenticata l’importanza della presenza diretta dell’azienda in Italia, che costituisce una garanzia in più di supporto e assistenza ad alto livello.

Le UC Gigaset pro, intervista al Sales Manager Alberto Orsenigo

- La linea di device Maxwell è particolarmente completa e versatile. In particolare, quali sono le peculiarità di Maxwell C?
Maxwell C combina la qualità e le funzioni di un apparecchio da tavolo con la flessibilità di un cordless DECT. Integrare l’apparecchio in un ambiente esistente è facile, grazie alla connessione wireless a una stazione base DECT mono o multicella. L’apparecchio funge da terminale DECT e si connette alla stessa rete, pertanto offre dalla scrivania le stesse funzioni, operazioni e qualità di un DECT. Grazie alla connessione wireless, Maxwell C necessita solo del cavo di alimentazione, consentendo di tenere sgombra e ordinata la scrivania. Inoltre, l’apparecchio è adatto anche a magazzini, hotel, garage ed altri ambienti che necessitano di comunicazioni flessibili e di qualità.