VMware, è pronta la piattaforma NFV per il 5G e le Telco

VMware, è pronta la piattaforma NFV per il 5G e le Telco

La piattaforma di nuova generazione per il 5G e le reti Telco multi-cloud, VMware vCloud NFV 3.0-OpenStack Edition, migliora le prestazioni di rete e l’affidabilità. Da poco VMware ha annunciato la nascita di VMware vCloud NFV-OpenStack Edition 3.0, la nuova generazione della piattaforma di virtualizzazione delle funzioni di rete (NFV) per i communication service provider (CSP).

VMware vCloud NFV offre una piattaforma di infrastruttura NFV (NFVI) pronta per il 5G, ottimizzata per supportare l'implementazione rapida di servizi di nuova generazione con bassa latenza e rete elevata e supporto per un set di terminali e dispositivi ampiamente distribuito. VMware vCloud NFV consente ai CSP di creare un'architettura di rete end-to-end basata su software per offrire connettività coerente e pervasiva e sicurezza intrinseca alle applicazioni e alle funzioni di rete virtuale ovunque si trovino, su scala globale, dal core al cloud all’edge, e indipendentemente dall'infrastruttura fisica sottostante e dalla posizione.

Shekar Ayyar, executive vice president and general manager, Telco NFV Group, VMware
La soluzione VMware NFV è implementata in oltre 50 CSP a livello globale, supportando un'ampia varietà di casi d'uso e oltre 300 milioni di abbonati mobili. E con l'imminente arrivo del 5G, è necessario un nuovo approccio alla rete e al cloud telco per risolvere l'iper-distribuzione di funzioni, applicazioni e dati della rete virtuale. Con VMware vCloud NFV-OpenStack 3.0, i service provider potranno creare Telco Distributed Cloud software-defined, programmabili e altamente distribuiti basati su standard aperti, per offrire nuovi servizi avanzati ai consumatori e porzioni di rete basate sulla qualità del servizio, per rispondere alle necessità applicative di un'ampia varietà di settori.

I principali progressi nella nuova versione di vCloud NFV-OpenStack Edition includono:

-Prestazioni NFV accelerate.
-Networking Carrier-Grade: VMware vCloud NFV - OpenStack 3.0 offrirà una gamma di nuove funzionalità di rete.
-Garanzia di servizio intent-based: VMware vCloud NFV - OpenStack 3.0 introdurrà un nuovo paradigma nelle operazioni NFV con garanzia intent-based.

Supporto avanzato per gli standard aperti – OpenStack, ONAP e OSM
VMware vCloud NFV-OpenStack 3.0 aggiungerà VMware Integrated OpenStack 5-Carrier Edition, una delle prime distribuzioni OpenStack commerciali conformi alle linee guida di interoperabilità 2018.02 della OpenStack Foundation. Membro attivo della community OpenStack, VMware impacchetta, testa e supporta tutti i principali componenti di VMware Integrated OpenStack, compreso il codice completo OpenStack open source in un'architettura multi-cloud.

Miglioramento dell’economia per le reti di communication service provider
VMware vCloud NFV può offrire un impatto dimostrabile sull'economia totale della trasformazione digitale per i CSP. Man mano che le reti evolvono per offrire nuovi flussi di ricavi dai servizi cloud 5G e telco, VMware garantisce un valore economico maggiore attraverso:

-Time To Revenue accelerato: un time to revenue accelerato per i nuovi consumatori e i servizi aziendali attraverso la piattaforma NFV di infrastruttura e operations più comune.
-Costi totali di infrastruttura più bassi: riduzione complessiva dell'infrastruttura di rete e della potenza, del raffreddamento e dello spazio su rack; riduzione dei costi attraverso una nuova rete basata su DPDK; abilità di ridurre o eliminare i costi dell'infrastruttura di rete e di sicurezza includendo il firewalling distribuito e il bilanciamento del carico come parte di NSX Data Center.
-Operations ottimizzate: miglioramento dell’efficienza della rete e riduzione dei costi operativi tramite l'analisi predittiva che può proiettare i requisiti futuri e bilanciare automaticamente i carichi di lavoro per ottimizzare le prestazioni della rete.
-Ottimizzazione del TCO per OpenStack NFV: Riduzione dell'OpEx totale per OpenStack del 45% su un periodo di cinque anni rispetto al principale concorrente; e del CapEx hardware e software totale dell’83%rispetto all’alternativa.

 

Tagged under: cloud service provider NFV CSP