Kettydo+ YouserXP, customer engagement personalizzato

Kettydo+ YouserXP, customer engagement personalizzato

Tra gli obiettivi di Kettydo+ YouserXP, mettere in grado le aziende di ascoltare i propri clienti e costruire con loro relazioni personalizzate.
La piattaforma, che già supporta brand come Coop Alleanza 3.0, AC Milan e Barilla, abilita le aziende alla valorizzazione di ogni interazione con gli utenti su ogni canale digitale, avvalendosi della combinazione di tre elementi: uno strato di integrazione tramite API (API Orchestration Layer), un motore di analisi, segmentazione e personalizzazione basato su Intelligenza Artificiale oltre che su algoritmi di Machine Learning e un Content Management System evoluto per la distribuzione di contenuti digitali.

Grazie al suo approccio middleware, YouserXP permette di connettere agilmente i sistemi aziendali, di tracciare e comprendere le interazioni di ogni individuo e di avere l’intelligenza per reagire prontamente e con lo stimolo più opportuno, offrendo una costumer journey personale, dinamica e connessa ad ogni singolo utente.

YouserXP è stata pensata, concepita e perfezionata in Kettydo+ grazie all'esperienza sul campo, supportando le strategie dei CMO e ascoltando i bisogni dei CIO. E’ uno strumento strategico in grado di accelerare l'execution della loro strategia digitale, di migliorare le performance di acquisizione, conversione e retention degli utenti e di orchestrare l'esperienza di utenti e clienti, i cui bisogni sono diventati i driver dell'omnicanalità.

Marco Pirruccio, R&D Director di YouserXP
La nostra piattaforma nasce dal presupposto che il 60% dei contenuti prodotti dai brand non è significativo per i consumatori, con la conseguenza che il 52% di essi ha la propensione a cambiare brand se non in grado di soddisfare bisogni e necessità in modo personalizzato. La missione di YouserXP è di soddisfare l’esigenza dei brand di costruire un rapporto personalizzato con i propri clienti; l’approccio distintivo deriva dalla capacità di integrarsi facilmente con l’infrastruttura tecnologica già in essere, valorizzando le informazioni che si trovano nei diversi “silos” aziendali a vantaggio dell’esperienza dell’utente.