ServiceNow Virtual Agent, una soluzione semplice e veloce

ServiceNow Virtual Agent, una soluzione semplice e veloce

Per tutte le le richieste degli utenti, clienti o dipendenti che siano, la soluzione Virtual Agent permette adesso di avere risposte veloci e direttamente via chat. ServiceNow, presenta una nuova tecnologia di dialogo per bot, denominata "Virtual Agent", progettata per migliorare le esperienze dei clienti e dei dipendenti, completando rapidamente il lavoro attraverso interazioni più naturali e risposte automatizzate in tempo reale.

Rodolfo Falcone, AVP Mediterranean ServiceNow
Il nostro Virtual Agent consente di creare un modello di conversazione potente e nativo all’interno della Now Platform". Ciò consente ai nostri clienti di sviluppare una vasta gamma di conversazioni intelligenti sui servizi, da una rapida domanda a un'intera interazione di business, attraverso una piattaforma di messaggistica di loro scelta. A differenza di altri bot, ServiceNow Virtual Agent è in grado di gestire le richieste dei dipendenti o dei clienti dall'inizio alla fine, sfruttando la piattaforma leader del mercato Now Platform di ServiceNow, per risolvere automaticamente le richieste, come ad esempio reimpostare una password.

Un agente virtuale intelligente in azione
ServiceNow Virtual Agent fornisce risposte personalizzate basate sul contesto. Ad esempio, quando un dipendente richiede un nuovo telefono, la chat conosce già quale piano e operatore telefonico ha il dipendente. Virtual Agent consente inoltre alle aziende di rispondere più rapidamente con conversazioni istantanee e interattive, all’interno di un modello scalabile in grado di adattarsi ai periodi di punta. La soluzione permette al personale di avere più tempo per svolgere lavori di maggior valore. ServiceNow stima, infatti, che Virtual Agent sia in grado di gestire fino al 20% delle interazioni di routine.
Attraverso interazioni self-service, clienti e dipendenti si ritrovano in luoghi familiari, tramite i chat client Microsoft Teams, Slack o ServiceNow. Virtual Agent raccoglie, infatti, richieste e conversazioni in un formato di messaggistica.

Attraverso l'acquisizione di Parlo, ServiceNow vuole dare maggiori capacità di comprensione del linguaggio naturale (NLU) ai suoi agenti virtuali, nel prossimo anno. Il NLU affronta un'area difficile dell'intelligenza artificiale, quella deputata a comprendere le sfumature del linguaggio umano. Con Parlo, i clienti che utilizzano agenti virtuali alleneranno i loro bot a comprendere contenuti tecnici e gergali. Questo è fondamentale per rendere le interazioni quotidiane di lavoro semplici, accessibili e naturali per tutti.

Risolvere le richieste IT, HR e Customer Service con conversazioni Out-of-the-Box
La versione base di Virtual Agent, include diversi servizi:

-IT - migliora l'esperienza dei dipendenti per quanto riguarda le richieste comuni all'help desk, come automatizzare la reimpostazione della password, la creazione di ticket, l'approvazione dei processi e la verifica delle interruzioni.
-HR - permette ai dipendenti di ottenere più facilmente risposte o inviare richieste relative a un congedo, discrepanze retributive, verificare lo stato e aggiornare il proprio profilo.
-Customer Service - aumenta la soddisfazione del cliente e migliora l'efficienza, nel momento in cui gli utenti possono creare casi relativi a prodotti o ordini e verificare lo stato tramite agenti virtuali

Creare facilmente un Virtual Agent personalizzato
È facile creare istantaneamente conversazioni base di servizio, che risolvano i problemi in grandi volumi, in modo che gli addetti possano concentrarsi su lavori più importanti. I clienti possono progettare le proprie conversazioni con gli agenti virtuali attraverso facili drag-and-drop e in poco tempo. Le aziende possono facilmente collegare il loro servizio di messaggistica preferito. Ciò include web, dispositivi mobili e adattatori per le app di messaggistica più diffuse, come Microsoft Teams e Slack.